Focus Internazionale. 150 donne uccise dall’Isis

(ASI) Più di 150 donne irachene sono state uccise dall'Isis, alcune di esse erano incinte. La loro colpa? Aver rifiutato il matrimonio con un gruppo di jihadisti del Califfato.

La fonte è il ministero per i Diritti umani di Baghdad, il quale ha aggiunto che il massacro è avvenuto nella città di Falluja. 150 donne giustiziate, questo è il verdetto di una giornata di sangue. Quella del matrimonio forzato non è una novità. Centinaia di donne yazide, durante l’estate scorsa, erano state ridotte a schiave del sesso, costrette a convertirsi e a sposare sotto minaccia i miliziani islamici che avevano conquistato Sinjar, una delle roccaforti di questa minoranza religiosa. Durante la riconquista di Sinjar i guerrieri Peshmerga hanno avviato un attacco con l'aiuto di numerosi raid aerei delle forze internazionali guidate dagli USA. I curdi, stando a fonti militari, stanno recuperando terreno.

Dopo aver coniato la moneta dello Stato Islamico, è stato pubblicato un codice penale che contiene i reati capitali e le punizioni conseguenti. La blasfemia è punita con la morte. Per quanto riguarda l'adulterio, è prevista la lapidazione fino alla morte per gli sposati, cento frustate e l'esilio per chi non avesse contratto matrimonio. La morte attente inoltre i colpevoli di sodomia e di omosessualità, una pena che si estende anche alle loro vittime. Sorte identica di chi viene scoperto a spiare in favore dei 'miscredenti' occidentali.  Si ha la morte per crocifissione a chi si macchia di rapina e omicidio. I ladri perderanno solo un arto. Infine, decine di frustate per chi è trovato a bere alcolici, a rubare, a diffamare. Questo terrore, imposto dall’Isis, costringe migliaia di persone ad una migrazione per la salvezza, ad una fuga per sopravvivere.

Oltre alle pene contenute in questo codice penale, la situazione della donna rimane pessima, in sfregio ai diritti umani e alla dignità della persona. Queste 150 donne sono state gettate in una fossa comune perché volevano decidere da sole la loro vita.

Guglielmo Cassiani Ingoni – Agenzia Stampa Italia

Ultimi articoli

Assisi: venerdì si discuterà delle opportunità energetiche in un importante seminario

(ASI)  Perugia. Con il Seminario dal tema : COMUNITA' ENERGETICHE  "opportunità reale o pura propaganda?" in programma il pomeriggio di venerdì 3 febbraio, a partire dalle ore 16, presso la ...

Cospito. Malan (FdI): titolo del Domani è istigazione alla violenza contro premier Meloni

(ASI) “Gravissimo il titolo sbattuto in prima pagina dal quotidiano Domani di oggi. Scrivere “il presidente Meloni è pronta a lasciar morire in carcere Cospito” non soltanto è palesemente falso, ma è anche ...

Cina. Effetto riaperture: indici PMI in risalita dopo la fine della politica zero-Covid

(ASI) Quando il governo cinese, tra novembre e dicembre, aveva annunciato la graduale rimozione della stringente politica zero-Covid, il nuovo trend sembrava ormai chiaro. In Occidente, non pochi osservatori e ...

Dati Istat. Paolo Capone, Leader UGL: “Riformare politiche del lavoro per rilanciare occupazione”

(ASI) “I dati Istat relativi al mese di dicembre 2022 evidenziano una crescita dell’occupazione che si attesta al 60,5% per effetto dell'aumento dei dipendenti permanenti e degli autonomi (+34 mila). Un ...

Pil, Fenu (M5S): USA e UE puntano su crediti imposta, governo va indietro

(ASI) Roma - “Basterebbe un minimo di analisi comparata per capire quanto sia importante, per la crescita degli investimenti e del Paese in generale, il meccanismo economico dei crediti ...

Sanremo: Casini, controllo RAI su parole Zelensky notizia ridicola e deprimente

(ASI) Roma – “Che sia affidato alla burocrazia della Rai il controllo di ciò che Zelensky dirà a Sanremo è una notizia che non so se sia più ridicola o deprimente”.

Resto al Sud, l’autoimpresa su misura per i giovani. Riflessioni e proposte del giuslavorista Severino Nappi

Resto al Sud, l’autoimpresa su misura per i giovani. Riflessioni e proposte del giuslavorista Severino Nappi

VITA, nasce la rete territoriale della comunità sociale e politica. Il progetto VITA diventa realtà.

(ASI) Sara Cunial “VITA vuole dare al nostro Paese la forza e la consapevolezza per contrastare la politica al servizio di interessi extra nazionali e forze neoliberiste, incentrata sulla paura ...

Cospito. Speranzon (FDI): Quotidiano “Domani” Chieda scusa per titolo contro Meloni

(ASI) Manifestazioni violente, lettere minatorie, sabotaggi, episodi vandalici. Il clima sociale in queste ore è incandescente, di tutto c’è bisogno tranne che di qualche giornale che si metta a soffiare sul ...

Qatargate, Pignedoli (M5S): revoca immunità atto dovuto

(ASI) “La revoca dell’immunità a Andrea Cozzolino e Marc Tarabella, coinvolti nello scandalo corruzione che ha colpito il Parlamento europeo, è un atto dovuto nell’interesse sia dei due europarlamentari, ...