×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Focus internazionale. Le sfide della Cina

(ASI) Nel 2016 la Cina sarà la prima economia del mondo. Questa è la sentenza dell’Ocse. Con l’Eurozona e gli Stati Uniti in difficoltà, il colosso asiatico è pronto al sorpasso, forte di una crescita invidiabile e di una buona resistenza alla crisi, che ha intaccato poco la scalata di Pechino verso i vertici economici mondiali. Nel corso del 2013 il volume degli scambi internazionali si è attestato intorno a quattromila miliardi, che hanno trainato inarrestabilmente importazioni ed esportazioni. In questo quadro, i vertici della Repubblica Popolare Cinese hanno dato l’avvio ad un esperimento innovativo per uno Stato comunista: un’area di libero scambio a Shanghai che, nonostante i vincoli stringenti, permetterà la creazione dei primi istituti bancari privati. Ma la crescita economica incontrollata ha portato anche al disastro ambientale che sta corrodendo Cina, le cui metropoli ormai sono immerse nello smog. Nel prossimo futuro assisteremo al primo vero piano ambientale della Repubblica Popolare Cinese? I cinesi sono pronti a rallentare la crescita per proteggere l’ambiente?

Questa volta la rivoluzione non riguarda solamente il settore economico, ma anche quello sociale. La politica del figlio unico è stata abolita. Si tratta di un vero e proprio cambio di rotta nella politica demografica del Paese più popoloso al mondo. Dopo tre decenni ha termine il regime di controllo delle nascite. Nel corso degli anni questa politica ha creato delle grandi storture economiche e sociali, provocando l’aumento a dismisura del numero di uomini, con ovvie difficoltà nella creazione di nuove famiglie, e il generale invecchiamento della popolazione che ha ricadute negative per l’economia. Inoltre, che impatto avrà l’aumento delle nascite sulle minoranze etniche come i tibetani o gli uiguri dello Xinjiang? Cresceranno le tensioni fra etnie differenti?

Un’altra sfida che aspetta la Cina di domani riguarda la giustizia. Da una parte vengono aboliti i laojiao, i campi di rieducazione, mentre dall’altra la censura su internet viene appesantita e soffoca un mondo, quello virtuale, che dà sfogo alla libertà di pensiero. Da tempo ormai venivano usati per detenere dissidenti politici o religiosi anche senza la condanna di una corte. I dubbi sul rispetto dei diritti umani permangono, in una situazione di corruzione diffusa e di disparità economiche crescenti.

Non ci resta che osservare la crescita di questo colosso asiatico, in attesa di vedere come sarà la Cina del futuro.

Guglielmo Cassiani Ingoni – Agenzia Stampa Italia

Ultimi articoli

Fifa World Cup 2022: Europa e Sud America la storia infinita dei mondiali si ripete anche in Qatar. Il Punto di Sergio Curcio

Fifa World Cup 2022: Europa e Sud America la storia infinita dei mondiali si ripete anche in Qatar. Il Punto di Sergio Curcio

Le politiche del lavoro, la vera sfida del governo Meloni. Riflessioni e proposte del giuslavorista Severino Nappi

Le politiche del lavoro, la vera sfida del governo Meloni. Riflessioni e proposte del giuslavorista Severino Nappi

Governo: Casini, respingere con fermezza minacce a Meloni.

(ASI) Roma - "Le minacce a Giorgia Meloni non sono solo rivolte al presidente del Consiglio, ma a tutta la politica. Per questo bisogna unirsi nel respingerle con fermezza al ...

Infrastrutture, Ostellari: Con ministro Salvini anche in Veneto ripartono cantieri

(ASI) Roma - “Il Paese riparte se si fanno ponti, strade e si aprono cantieri. Grazie al ministro Salvini sono già stati sbloccati 13 miliardi per le infrastrutture del Nord Italia.

Uniti per la Pace. L'Italia ripudia la guerra. Pamela Testa (Italia Libera): il 18 dicembre tutti ad Aviano

(ASI) "Uniti come non mai. Tutta la resistenza compatta per dire no alla guerra, basta armi e soldi all'Ucraina, fuori dalla Nato subito! In pieno spirito di unità e compatezza, ...

Portogallo, Lisbona . “Ospedali in difficoltà”

(ASI) Ospedali in difficoltà in Portogallo e in particolare nell'area metropolitana di Lisbona. Il tempo medio d'attesa per un paziente in un pronto soccorso, della capitale lusitana, è di circa ...

Ucraina, Usa: “Russia non cerca una pace duratura”

(ASI) Il segretario di Stato americano, Antony Blinken, ha detto che la Russia potrebbe cercare un modo per ritirarsi dall'Ucraina senza negoziare una pace duratura.

Ucraina, Polonia: “No Germania missili Patriot a Kiev”

(ASI) Il governo di Berlino ha bloccato l'offerta della Polonia di dispiegare, in Ucraina, i sistemi di difesa antimissilistici Patriot fornitile dalla Germania.

Sanità. Zullo (FdI): con Ministro Schillaci in Commissione confronto utile e qualificato

(ASI) "Ringrazio il presidente Zaffini per aver voluto in audizione in Commissione il ministro Schillaci per renderci partecipi delle linee programmatiche del governo Meloni in materia di Sanità e Salute.

Tunnel Tenda, Rixi: Copertura finanziaria c'è e ultimo diaframma giù ad aprile

(ASI) Roma – “Via libera dal Mit per l’intera copertura finanziaria dell’opera. L’avanzamento degli scavi procede spedito ed entro il prossimo mese di aprile sarà abbattuto l’ultimo ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113