ASI Giornale RadiogGiornale Radio ASI del 4 settembre 2019

L'informazione mondiale in un clic.

A cura di Marco Paganelli

 

Un saluto dalla redazione del Gr Asi, in studio Marco Paganelli.


Apriamo la politica.


Via libera dagli iscritti di Rousseau all’esecutivo Pd –Cinquestelle nonostante l’impossibilità, denunciata da alcune persone e causata a loro dire da difficoltà tecniche, di esprimere il proprio parere contrario sulla piattaforma informatica del Movimento. Il 79,3% degli aderenti al sistema della realtà grillina ha votato, secondo fonti ufficiali, per il sì e il 20,7% per il no. “Tutto il mondo aspettava la pronuncia di questi 80 mila cittadini. Avvenga subito ora il taglio dei parlamentari”, ha commentato il capo politico Luigi Di Maio. “Andiamo a cambiare l’Italia”, ha aggiunto il numero uno del Partito Democratico Nicola Zingaretti. “Il governo delle poltrone durerà poco. Sono orgoglioso di non farne parte”, ha affermato il leader della Lega Matteo Salvini. Il premier, Giuseppe Conte, ha sciolto positivamente la riserva sulla formazione dell’esecutivo incontrando, oggi al Quirinale, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Ha poi presentato la sua squadra ai giornalisti:


Sottosegretario alla presidenza del Consiglio: Riccardo Fraccaro
Interno: Luciana Lamorgese
Rapporti con il Parlamento: Federico D’Incà
Economia: Roberto Gualtieri
Infrastrutture: Paola De Micheli
Sviluppo economico: Stefano Patuanelli
Istruzione: Lorenzo Fioramonti
Esteri e cooperazione internazionale: Luigi Di Maio
Giustizia: Alfonso Bonafede
Ambiente: Sergio Costa
Mezzogiorno: Giuseppe Provenzano
Cultura e Turismo: Dario Franceschini
Difesa: Lorenzo Guerini
Lavoro: Nunzia Catalfo
Affari Europei: Enzo Amendola
Affari regionali: Francesco Boccia
Pubblica amministrazione: Nicola Morra
Sport e Politiche giovanili: Vincenzo Spadafora
Salute: Roberto Speranza
Agricoltura: Teresa Bellanova
Innovazione tecnologica: Paola Pisano
Pubblica amministrazione: Fabiana Dadone
Pari opportunità e famiglia: Elena Bonetti

Andiamo all’estero.
Svolta ad Hong Kong. Il governo dell’isola ha comunicato che sarà ritirata, già oggi, la contestata proposta di legge sulle estradizioni in Cina. L’annuncio è giunto, in un videomessaggio trasmesso nelle ultime ore dai media locali, della governatrice dell’isola Carrie Lam. Quest’ultima cerca di porre fine così alle numerose proteste dei cittadini, che durano ormai da mesi, nelle strade dell’ex colonia britannica.

 

La borsa di Milano brinda alla svolta positiva della crisi politica italiana. L’indice Ftse Mib segnava infatti, poco prima delle ore 16 di oggi, un rialzo dell’1,73% a 21.769 punti.

Per il momento è tutto, grazie per l’ascolto, ci risentiamo nel prossimo appuntamento del Gr Asi.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.