×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Umbria. Lignani (PDL): Trasporti: i treni ex FCU al posto di quelli di Trenitalia nella tratta Foligno-Terontola.
(ASI)Trasporti: i treni ex FCU al posto di quelli di Trenitalia nella tratta Foligno-Terontola. Verificare una possibilità che abbatterebbe i costi chilometri/treno e darebbe equilibrio finanziario ad un ramo di azienda di “Umbria TPL”.   In un momento di particolare difficoltà per il trasporto pubblico locale dell’Umbria è necessario rivedere alcune decisioni prese nel recente passato al fine di ottimizzare le uscite e rilanciare il trasporto su ferro regionale.



La modifica della normativa nazionale del 2009, che in pratica impediva a “Trenitalia” il subappalto, determinò di fatto la fine della presenza dell’allora “FCU” nella tratta Foligno-Terontola.

Probabilmente fu legata ad equilibri nazionali di natura politica l’allora (nefasta) decisione della Giunta regionale di voler preferire - nella tratta est-ovest della Regione - “Trenitalia” alla “FCU”, con un costo a chilometro-treno più che doppio e che determinò il ridimensionamento di utilizzo degli allora nuovi treni elettrici Minuetto (costati cinque milioni di euro l’uno), da quel momento sottoutilizzati ed avviati ad un celere deperimento.

Tramontò così - e definitivamente - anche la possibilità di una “metropolitana di superficie”, sacrificata sull’altare dell’utilizzo forzato del Minimetrò con conseguente penalizzazione economica e temporale degli utenti del Lago Trasimeno.

Alla luce di quanto sta avvenendo, la Regione dell’Umbria ha il dovere di verificare la possibilità di non rinnovare il contratto con Trenitalia e di ridare alla ferrovia regionale una possibilità di utilizzo di chilometri/treno che, non solo determinerebbero un evidente risparmio dato il minor costo sopra ricordato, ma che consentirebbero anche l’equilibrio finanziario del ramo “ferro” dell’Azienda, fissato nel 2009 dalla Giunta regionale (in risposta ad una mia interrogazione) in almeno 2 milioni e duecentomila chilometri/treno.

I passi per giungere ad una simile soluzione vanno verificati dal punto di vista giuridico (rescissione, mancato rinnovo a scadenza, gara o possibilità di “affidamento diretto”, in eventuale vigenza di normativa dell’articolo 61 della Legge 99/09, che consentirebbe agli Enti locali di attuarlo fino al 2019), ma l’obiettivo non può che essere quello sopra esposto, da anni indicato come via maestra dal sottoscritto ed oggi imprescindibile per contribuire a non far degenerare una situazione ormai estremamente precaria.

 Andrea Lignani Marchesani

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Lavoro. Speranzon (FdI): Presentata pdl per favorire staffetta generazionale nelle aziende

(ASI)“Nelle aziende dei servizi ambientali e del trasporto pubblico locale si registra da anni il bisogno di un ricambio generazionale. Ho presentato una proposta di legge al Senato per ...

Pratica di Mare, Gasparri: Berlusconi è stato vero pacifista

(ASI) "Il 28 maggio del 2002, a Pratica di Mare, il Presidente Berlusconi portò il presidente americano George Bush e quello russo Putin a firmare degli accordi tra la federazione russa e ...

Air Dolomiti, Sciopero di 24 ore dei piloti. Uiltrasporti: pronti ad azioni di lotta per tutta stagione estiva se inascoltati

(ASI) Roma - I piloti della compagnia aerea Air Dolomiti, di proprietà del gruppo Lufthansa, continuano con determinazione la loro protesta per ottenere, a oltre 10 anni dalla scadenza, il rinnovo ...

50 anni fa, nel corso di una manifestazione contro il terrorismo in Piazza della Loggia a Brescia, una bomba provocò la morte di 8 persone e ne ferì oltre cento.

(ASI) “Il 28 maggio 1974 costituisce una ferita profonda nella storia del Paese. La ferocia e la violenza dell’ignobile disegno eversivo colpirono vittime innocenti nel tentativo di minare le basi della ...

Giornata Nazionale di Confcommercio “Legalità, Ci Piace!”

Domani, alle ore 10.00, in Confcommercio con Sangalli, Valditara e Molteni. (ASI) Domani 29 maggio, alle ore 10.00 a Roma, nella sede della Confederazione, si svolgerà la Giornata nazionale di Confcommercio “Legalità, ci ...

Napoli grande polo culturale europeo

(ASI) Che Napoli sia la capitale geografica del Mediterraneo è assodato e universalmente riconosciuto, ma che la città di Parthenope possa assumere anche il ruolo di polo culturale europeo è un fatto ...

Cnpr forum, logistica settore strategico per la competitività

(ASI)  “In Italia per poter usufruire di un servizio adeguato di logistica sono necessari due grandi fattori: gli investimenti su strade, ferrovie e porti da un lato; usufruire di ...

MO: Provenzano (PD), Netanyahu si fermi, subito cessate il fuoco 

(ASI) "Ancora orrore dalla Striscia di Gaza. Ieri una strage di civili e bambini a Rafah. Immagini inaccettabili, tanto più a due giorni dalla pronuncia della Corte internazionale di Giustizia.

Presidente Giorgia Meloni e Presidente degli Emirati Arabi Uniti, Mohamed bin Zayed bin Sultan Al Nahyan: ribaditi gli eccellenti rapporti bilaterali.

Creata joint venture MAESTRAL tra Fincantieri e l’emiratina EDGE Group (ASI) "Il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha avuto oggi una conversazione telefonica con il Presidente degli Emirati ...

MO: Laureti (PD), subito cessate il fuoco e riconoscimento stato Palestina 

(ASI) "Nel Sud di Gaza, a Rafah, un raid israeliano contro un campo di persone sfollate. L'ennesima strage di civili, in una comunità piegata, da mesi, dalla violenza militare e ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113