Report Crea, l’Italia non è più un paese per infermieri. Giuliano (Ugl Salute): “Rendere di nuovo attrattiva questa professione”

(ASI) L’Italia non è più un Paese per infermieri. “Non è un titolo di un film – commenta in una nota il Segretario Nazionale della Ugl Salute Gianluca Giuliano – ma una realtà triste e drammatica che denunciamo da tempo non solo per questa categoria ma per tutte quelle degli operatori sanitari. Il report pubblicato dal CREA (Centro per la Ricerca Economica applicata in Sanità) conferma una enorme carenza di personale stimabile da 230 a 350mila unità.

Un dato che mette l’Italia tra i fanalini di coda in Europa e fa porre la domanda: perché? Noi crediamo – prosegue il sindacalista – che oltre alle politiche scellerate di tagli operati in passato ai danni della sanità una delle cause sia la ormai poca attrattività che questa professione ha nelle fasce giovanili, come dimostrato dal calo delle adesioni registrato negli ultimi corsi universitari in infermieristica. Pur svolgendo un ruolo essenziale per la comunità gli infermieri italiani non riscontrano gli adeguati riconoscimenti che meriterebbero come dimostrano le attuali retribuzioni al di sotto della media europea. Sono costretti spesso a lavorare in condizioni di scarsa sicurezza e non vengono tutelati da norme contrattuali certe. Così uno scenario precario come quello attuale, con tanti professionisti attratti dalle migliori condizioni offerte da altre nazioni, rischia di trasformarsi in catastrofico nei prossimi anni e a farne le spese, se non si interverrà con urgenza, convogliando sempre maggiori risorse, sarà l’assistenza per i cittadini”. 


Nota. ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati rappresentano pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. Il nostro intento è di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente invitiamo i lettori ad approfondire sempre gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Medicus 2022 incontra la medicina. Relatori d’eccezione in campo sanitario per trattare il tema dell’invecchiamento

(ASI) Foligno. “Medicus 2022: Premio Gentile da Foligno”, nella serata di venerdì 20 maggio, ha incontrato la medicina e i suoi rappresentanti. I contenuti su cui i relatori hanno spaziato hanno ...

Lo Ayatollah iraniano Khamenei ai giovani dell'Occidente

(ASI) Teramo - Lo scorso 7 di maggio 2022 ho moderato, in qualità di giornalista, un convegno tenutosi a Teramo sull'Islam Sciita alla presenza degli esponenti dell'Associazione Islamica Imam Mahdi, caratterizzata per ...

Vaiolo delle scimmie e Covid: emergenze infinite come metodo di governo. Cosa potrebbe aspettarci?

(ASI) “La crisi mondiale, innescata dalla pandemia del Coronavirus, non ha paralleli nella storia moderna. Molti di noi stanno riflettendo su quando le cose torneranno alla normalità” (conosciuta prima  ...

Torino Roma 0-3 vista con gli scatti del fotografo Fabio Petrosino

Torino Roma 0-3  vista con gli scatti del fotografo Fabio Petrosino

Taiwan, Cina: “Usa su strada sbagliata”

(ASI) Aumenta la tensione in Asia. Sembrano crescere le tensioni tra Pechino e Washington, a causa dell’attitudine sempre maggiore, di quest’ultima, a proteggere Taipei.

Nord Corea, Casa Biaca: “Test nucleari imminenti

(ASI) "La Corea del Nord potrebbe fare un altro test missilistico o nucleare entrambi prima o dopo la visita di Biden nella regione".

Ad Oromare incontro sul settore orafo promosso da CNA

(ASI) Il settore orafo come leva di promozione e sviluppo del Made in Italy, partendo dalla culla dell’oreficeria: Napoli e il suo Borgo Orefici. Ma anche e soprattutto confronto ...

Umbria. Presentato in Regione il settimo Torneo Della Pace. Repace: "Manifestazione importantissima dato il particolare periodo storico"

   (ASI) Perugia. La pandemia ne ha messo a dura prova negli ultimi due anni il regolare svolgimento ma alla fine ha vinto la voglia di non mollare. Così ...

Zelensky sta diventando troppo pretenzioso e scortese con l'Europa

(ASI) Fin dai primi giorni dell'invasione russa, l'Ucraina ha sentito il sostegno dell'Europa, sia morale che materiale. Fin dalle prime settimane, i Paesi dell'UE hanno accolto diversi milioni di rifugiati ...

Medicus 2022, a Palazzo Trinci, Gentile da Foligno incontra i medici e la popolazione.

(ASI)Foligno - Medicus 2022: Premio Gentile da Foligno sta riscuotendo un grande successo. Un programma ambizioso ideato e realizzato dal dott. Moreno Finamonti, presidente dell' presidente ...