(ASI) “Lo scontro sulle poltrone in corso all'interno del PD a Roma ci conferma alcune cose. Intanto la natura di quel partito che fa della gestione cinica del potere il suo core business. Vorremmo poi sapere chi ha partecipato in Campidoglio a una riunione spartitoria che avrebbe visto impegnati Sindaco, ma anche membri dell'attuale governo.

Con quale legittimità e con quali ruoli le persone citate dai giornali sedevano attorno a un tavolo impegnato in una piu che discutibile lottizzazione.

Lo scontro poi Gualtieri-Bettini conferma la realtà dei fatti. Bettini si ritiene il ‘puparo’ manovratore di tutte le decisioni del PD romane e non solo. Gualtieri deve faticare per affermare il suo ruolo di sindaco. Questi fatti ci dimostrano che sarebbe stato bene battere il PD per impedire per Roma, dopo la parentesi catastrofica grillina, il ritorno ai vecchi metodi della sinistra che non hanno mai prodotto buoni risultati per la città. Su questo deve riflettere anche il centrodestra, che se non avesse seguito ipotesi deboli oggi sarebbe alla guida della Capitale. Mentre invece il gioco a ribasso ci ha condannato a una dura sconfitta”. Lo dichiara in una nota  il senatore Maurizio Gasparri commissario romano di Forza Italia.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2022 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.