(ASI) "L'emergenza sanitaria è tutt'altro che risolta e potrebbe anche riproporsi in forma drammatica se non verranno osservate con rigore le misure necessarie per evitare una ripresa del contagio, in Campania come nel resto del Paese.                                                                                      Tuttavia garantire la salute pubblica con mezzi straordinari non può diventare un pretesto per imporre uno stato di polizia, limitando alcune fondamentali garanzie costituzionali, come invece il governatore De Luca vorrebbe fare introducendo l'obbligo per i clienti di esibire la carta d'identità al ristorante. Si tratta di una misura assolutamente inutile, che non risolve alcun problema, ma anzi costituisce un ulteriore aggravio burocratico per i ristoratori della nostra Regione, già duramente provati dalla crisi economica", Lo dichiara Severino Nappi, Lega Campania.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.