filini(ASI) Per Agenzia Stampa Italia, abbiamo intervistato Francesco Filini. Esperto in economia e tematiche monetarie, Filini aderisce al pensiero di Giacinto Auriti: giurista e saggista noto per aver elaborato la teoria del valore indotto della moneta.

La vicinanza a questa scuola di pensiero, Filini la riconferma con la pubblicazione del testo “Il segreto della moneta. Verso la rivoluzione auritiana”. Il Dottor Filini è inoltre il Responsabile del Centro Studi di Fratelli d’Italia, il partito di Giorgia Meloni.

Molte sono le tematiche che abbiamo affrontato con il nostro ospite. Filini ha spiegato come viene creato oggi il denaro, per poi fare luce sul funzionamento del signoraggio monetario. La moneta come aspetto primariamente filosofico, giuridico e solo in ultimo economico, è stata una delle questioni toccate, come la natura del debito pubblico italiano e sul perché sia giusto o meno ripagarlo. Le differenze tra le due forme di debito Eurobond e MES, per poi trattare argomenti come la sovranità monetaria e le proposte di Fratelli d’Italia in campo monetario. Nell’ultima parte dell’intervista si è ricordata la denuncia che Fratelli d’Italia fece contro il signoraggio che la Francia esercita, tramite il Franco - CFA, sulle sue ex colonie africane; si è ragionato sulla correttezza o meno dell’affermazione “Franco - CFA uguale all’Euro”; Filini ha tenuto a precisare l’orizzonte vero delle battaglie di Giacinto Auriti; concludendosi il tutto sulle azioni che FdI ha svolto e svolgerà in tema di signoraggio della BCE.

Federico Pulcinelli – Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.