Ricerca Amsi,Umem,Co-mai e UxU;la percentuale della diffusione e mortalità in Africa e paesi arabi è più bassa di quella nei paesi occidentali ;per i vaccini anti Malaria ,Aids, Ebola;la Difesa Immunitaria più forte ,popolazione più giovanile,lo stile di vita e la dieta e per l'alta temperatura
 
(ASI) Cosi l'associazione medici di origine straniera in Italia(Amsi) ,Unione Medica Euro Mediterranea (UMEM) e il Movimento internazionale Transculturale inter professionale Uniti per Unire(UxU) presentano la loro ricerca eseguita grazie ai nostri medici ed esperti internazionali in Europa ,Medio Oriente ,Africa ,Asia e America mettendo a confronto le statistiche dei contagiati ,morti e guariti .Sicuramente la ricerca ha messo in evidenza che i contagiati e morti sono di meno in Africa e Paesi arabi medio orientali rispetto all'Europa e l'America per 4 motivi;
La popolazione è abituata a vivere con un sistema Immunitario più forte a combattere il virus e impedirgli  di causare la malattia Covid 19 in particolare nei paesi dove si sono svolte campagne di vaccini anti malaria e anti ebola ;La maggioranza della popolazione è giovane con percentuale bassa di anziani;Lo stile di vita, la dieta mediterranea e lo stress lavorativo e infine l'alta temperatura contribuiscono a diminuire la sopravvivenza sulle superfici indebolendo il Coronavirus e di conseguenza la diffusione da uomo a uomo. 
Ringraziamo tutti i medici e professionisti della sanità in Italia ,in Europa e nel mondo lanciando e valorizzando proprio il loro lavoro in qualità di #EsercitoBianco invisibile fino ad un mese fa' al mondo politico e istituzionale,assente e che non concretizza e mantiene le promesse in questi lunghi anni come denunciato e richiesto spesso da noi. Un Esercito Bianco che da settimane svolge il loro impegno curando tutti senza distinzione di razza ,religione ,permesso di soggiorno e colore con umanità e grande rischio personale senza protezioni e strumenti sufficienti e con barriere burocratiche incomprensibili.
"Siamo orgogliosi di questo *#EsercitoBianco* internazionale,umano,invisibile che in tutto il mondo sta offrendo una grande prova e cura per l'Italia e per tutti i cittadini nel mondo registrando  5000 morti e 70 mila contagiati tra i professionisti della sanità nel mondo di cui 200 morti e 8500 italiani e di origine straniera contagiati in Italia. Auspichiamo che la curva inizi la discesa dopo la stabilizzazione in questi giorni registrando sempre numeri minori dei contagiati ,ricoverati e morti e aumento del  numero dei guariti grazie alla cura efficace  in ospedale e nel territorio coinvolgendo tutti gli specialisti e il grande sforzo e lavoro dei medici di famiglia e la loro l'integrazione con gli ospedali ,inoltre il sostegno che arriva dalla sanità privata  per alleggerire la forte pressione che stanno subendo in questi mesi gli ospedali ed i pronti soccorso italiani.Stiamo seguendo la pandemia in tutto il mondo con i nostri rappresentanti locali e ringrazio tutti per la solidarietà che stanno dimostrando verso il popolo italiano e non si scordano di loro dopo aver eseguito la laurea in Italia  e il ritorno in patria come i medici dello Yemen ,palestinesi ,Somali ,Libanesi ,Giordani ,Egiziani ,Siriani ,Tunisini ,Libici ,Rumeni ,Africani ,Iracheni , Sud americani,Ucraini,Algerini che stanno dando la loro disponibilità per sostenere  l'Italia che li ha ospitati quando erano studenti e  tutta questa grande solidarietà e riconoscenza è constatata tutti i giorni  con le numerose interviste che mi coinvolgono i TV,Radio e giornali internazionali da circa 2 mesi.Cosi dichiara Foad Aodi Presidente Amsi ,Umem e Membro del Gruppo Salute Globale e Registo Esperti della Fnomceo che si appello all'EsercitoBianco dopo la cura dell'Italia e del Mondo dal Coronavirus dobbiamo impegnarci uniti per curare la politica che è uscita dal coma per Effetto del Coronavirus e ci hanno inviato in guerra senza armi e protezione e addirittura chiamandoci eroi dopo tanti anni di assenza nonostante lo sfruttamento lavorativo con turni stressanti e danni psicologici compresi gli effetti delle  accuse,denunce e licenziamenti non giustificati contro i medici e infermieri italiani e di origine straniera anche in questi giorni nonostante l'emergenza.

 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.