Sea Watch, M5S: Su riforma regolamento di Dublino troppe fake news, grazie a nostro impegno accesi i riflettori

(ASI) “Sulla riforma del regolamento di Dublino, discussa e poi votata dal Parlamento europeo, circolano troppe fake news come dimostrano le inesatte parole di Fabio Sabatini, professore associato di Politica Economica all'Università La Sapienza di Roma, intervistato oggi da La Repubblica.

Sabatini sostiene che il M5S ha disertato tutte le riunioni del Parlamento europeo in cui si è discussa la riforma, e invece l’europarlamentare Laura Ferrara, tra l’altro relatrice ombra del provvedimento, è stata sempre presente a tutte le 22 riunioni dei relatori. Stupisce, e non poco, che queste gravi inesattezze provengano addirittura da un docente universitario. È invece grazie al nostro impegno che si sono accesi i riflettori su questo regolamento suicida per il nostro Paese, firmato per la prima volta dal governo Berlusconi nel 2003 e confermato dal governo Letta nel 2013. Al Parlamento europeo nel 2017 siamo stati gli unici a difendere gli interessi dell’Italia votando contro una riforma monca e non risolutoria perché non modificava il principio della responsabilità del Paese di primo ingresso, inseriva filtri che appesantivano la procedura, lasciava al Paese di prima accoglienza la gestione dei migranti economici che sono la stragrande maggioranza di quelli che arrivano”, così in una nota la delegazione del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo.

“Su Dublino chiedevamo un cambio radicale e invece la montagna ha partorito un topolino. Abbiamo lottato al Parlamento europeo per una riforma che ricalcasse il sogno dei padri fondatori dell’Unione, ovvero quello della solidarietà condivisa e dell’equa ripartizione delle responsabilità tra Stati Membri, sancito anche dall’articolo 80 del Trattato sul funzionamento dell’UE. A differenza di altri siamo stati sempre presenti a tutte le riunioni, le nostre proposte sono state discusse, analizzate, votate e in parte non accolte. Coerentemente con la nostra posizione abbiamo votato contro sia in Commissione sia in aula. Noi abbiamo le idee chiare su come gestire il fenomeno migratorio e su come superare questa eterna emergenza che si ripete ogni estate. Oggi la riforma è in un binario morto in sede di Consiglio. Perché? Perché i vari Paesi europei sono bravi a fare la morale a parole ma nei fatti non vogliono responsabilità, non vogliono cambiare le cose, non vogliono prendere azioni concrete per mettere la parola fine una volta per tutte al disumano fenomeno dei barconi e degli scafisti”, conclude la nota.

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

UE, Ricciardi (M5S): nuovo patto fuori dalla storia, penalizzera' fasce deboli

(ASI) Roma - “Noi già sappiamo che, con il nuovo Patto di stabilità, 11 Paesi saranno sanzionati per deficit eccessivo. Il dato da cui dobbiamo partire è che la metà della ricchezza ...

Istituto Friedman: "Se richiesta CPI accolta, Italia ritiri adesione"

(ASI) Roma - "La richiesta del Procuratore della Corte penale internazionale che la stessa emetta un mandato di cattura internazionale contro il Primo Ministro israeliano, congiuntamente a quello con il ...

Uscita anticipata dal mondo del lavoro: pensioni 2024

(ASI) Molte sono le novità e gli interventi messi in campo dal Governo sul fronte pensioni nel 2024, dall’uscita anticipata dal mondo del lavoro al meccanismo di rivalutazione delle pensioni 2024 ...

Camera dei Deputati 21 maggio ore 17,30. Presentazione proposta su partecipazione dei lavoratori alla gestione ed utili dell’impresa

(ASI) Roma - Martedì 21 maggio alle ore 17,30 nella Sala delle Conferenze Stampa della Camera dei Deputati verrà presentata la proposta di legge sulla partecipazione dei lavoratori alla gestione ed utili ...

Sanità Taranto, Telmo (UGL): “In sit-in per il futuro della Cittadella della Carità e di 160 operatori. La protesta non si ferma, salvare patrimonio della città”

(ASI) Non c'è pace per la Cittadella della Carità di Taranto. Oggi la UGL Salute ha organizzato un sit-in presso l'Arcivescovado di Taranto per far sentire forte la sua voce ...

Il nuovo presidente di Taiwan William Lai chiede la pace in mezzo alle crescenti tensioni con la Cina

(ASI) Taipei - In una cerimonia importante nel centro di Taipei, William Lai Ching-te è stato inaugurato come nuovo Presidente di Taiwan. Rivolgendosi a una grande folla davanti all’ufficio presidenziale ...

Giorgia Meloni alla convention di Vox: una visione per una nuova Europa

(ASI) Madrid ha ospitato "Europa Viva 24", una convention che ha radunato i rappresentanti dell'ultradestra europea, tra cui membri di gruppi conservatori (Ecr) e di Identità e Democrazia. L'evento, organizzato da ...

Perché non abbiamo capito nulla delle elezioni europee

(ASI) Padova -  Quello che la maggior parte della popolazione sa, è che nell’Unione Europea si svolgeranno dal 06 al 09 giugno le elezioni per il rinnovo del Parlamento. Il resto, ...

Ramona Castellino e Carla Peroni(Ancora Italia Roma): Senza una teoria rivoluzionaria, non può esserci un partito rivoluzionario

(ASI) "La Sezione romana di Ancora Italia rilancia il comunicato del nazionale:" Senza una teoria rivoluzionaria, non può esserci un partito rivoluzionario!

Il servilismo volontario

(ASI) «Gli uomini coraggiosi per conquistare il bene che desiderano non temono di affrontare il pericolo; la gente intraprendente non rifiuta la fatica. Invece gli uomini deboli e pressoché storditi ...