×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Cdm: Approvata moratoria sul nucleare

(ASI) Si è svolta a Palazzo Chigi la riunione del Consiglio dei Ministri. Approvata la moratoria sul nucleare, tenuto conto che, nelle attuali circostanze, occorre approfondire le valutazioni e che la Comunità europea intende sottoporre a scrupolose verifiche le centrali nucleari in funzione.

 

La proposta dei Ministri Romani e Prestigiacomo è stata formalizzata nel primo dei decreti-legge oggi approvati. I Ministri Romani e Prestigiacomo hanno precisato che la moratoria ha per oggetto le procedure relative alla realizzazione di impianti nucleari; sono invece escluse le procedure per lo smaltimento in sicurezza delle scorie radioattive esistenti, anche attraverso la costruzione del deposito nazionale. Quanto ai pericoli relativi alle ripercussioni in Europa e in Italia di quanto sta accadendo nelle centrali nucleari in Giappone, il Ministro Fazio ha illustrato i protocolli previsti per tali emergenze, in base ai quali sono da escludere situazioni di pericolo per l’Italia.

Il Consiglio ha poi approvato un decreto legislativo (la cui delega scade oggi e sul quale il Senato si è pronunciato solo ieri) che integra, con modifiche di carattere tecnico, la vigente normativa sul settore del nucleare. Sul decreto sono stati acquisiti i pareri del Consiglio di Stato, della Conferenza unificata e delle Commissioni parlamentari. Queste disposizioni non troveranno applicazione prima della scadenza della moratoria.

Su proposta del Presidente del Consiglio e del Ministro Tremonti, sono stati poi approvati tre decreti-legge. Il primo reca interventi di vario genere su diversi settori. Con riferimento ai beni culturali, anzitutto, il Governo ha varato oggi importanti misure con l’incremento di 149 milioni di euro annui del Fondo unico per lo spettacolo, la cui dotazione globale torna così ai livelli del 2009. Sono stati poi stanziati 80 milioni di euro per la manutenzione e conservazione dei beni culturali, a cui si aggiungono 7 milioni di euro annui per interventi a favore di enti ed istituzioni culturali. Per l’area archeologica di Pompei il decreto-legge prevede l’adozione di un programma straordinario di interventi conservativi di prevenzione, manutenzione e restauro, con l’assunzione di trenta specialisti (oltre ad altro personale) fra architetti, archeologi e tecnici presso la Soprintendenza speciale per i beni archeologici di Napoli e di Pompei. Disposizioni semplificatorie favoriranno il perfezionamento delle procedure di progettazione, di gara e di eventuali contratti di sponsorizzazione, mentre il Dicastero per i beni culturali viene esonerato dagli obblighi di accantonamento previsti dalla legge di stabilità 2010. Infine è abolita la tassa di un euro sul biglietto d’ingresso ai cinema, che verrà compensata da altra fonte.

 

Ulteriori misure prevedono tra l’altro: la proroga al 31 dicembre 2012 del divieto di incroci fra stampa e televisione; la razionalizzazione delle procedure per lo svolgimento delle gare sulle radiofrequenze; la fissazione del tetto massimo di 60 componenti per i Consigli comunali e di 15 componenti (più il Sindaco) per le Giunte nelle città con più di un milione di abitanti. Per le ASL abruzzesi, in conseguenza degli eventi sismici, il riferimento per le riduzioni per il personale a tempo determinato è all’anno 2010 e non al 2009.

Il secondo decreto-legge consente l’erogazione di 345 milioni di euro, nel triennio, al personale delle Forze armate, dell’Arma dei carabinieri, della Guardia di finanza, della Polizia di Stato, dei Vigili del fuoco, del Corpo forestale e della Polizia penitenziaria . Le risorse si aggiungono ai 160 milioni già disponibili.

Il terzo decreto-legge dispone in ordine alla proroga del termine per le assemblee societarie. Il Ministro dell’economia e delle finanze ha illustrato al Consiglio dei Ministri altre ipotesi di intervento normativo che potranno tra l’altro prendere la forma di emendamenti al decreto legge di cui sopra, previa – se del caso – consultazione europea.

Il Consiglio ha preso atto della proposta dei Ministri La Russa e Maroni di procedere quanto prima alla predisposizione di un disegno di legge delega per il riordino dei ruoli e delle carriere del comparto sicurezza e difesa.

Inoltre, sono stati approvati, in via definitiva a seguito dell’acquisizione dei pareri prescritti alcuni decreti legislativi, tra i quali segnaliamo quello relativo al cosiddetto furto d'identità.

Il Consiglio ha inoltre deciso che le votazioni sui referendum abrogativi si svolgeranno nelle giornate di domenica 12 e lunedì 13 del mese di giugno.

Al termine del Consiglio dei Ministri si sono svolte due conferenze stampa. La prima del ministro della Difesa La Russa, la seconda, sulle risorse reintegrate per la cultura e lo spettacolo (FUS, taxcredit e Pompei). Presenti il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Letta, il sottosegretario ai Beni culturali Giro e il capo di Gabinetto del MIBAC Nastasi.

 

 

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Al Mef avviato tavolo tecnico su fisco e vigilanza calcio

(ASI) Al Ministero dell’economia e delle finanze si è tenuta oggi una riunione nel corso della quale il viceministro Maurizio Leo e il ministro per lo sport e i giovani ...

Regionali Lazio, Grassi (Tea Energia): con Rocca la vera svolta per il Lazio. D'Amato diffonde dati non reali

(ASI)“I dati che  sta diffondendo D’Amato circa i risultati raggiunti da questa giunta in questi anni non corrispondono alla realtà”, così in un’intervista a Radio Radicale ...

Disney e il monopolio del mercato cinematografico.

(ASI) Il colosso americano Disney sta creando un monopolio nel settore dell'intrattenimento e il bilancio recentemente diffuso testimonia la continua e costante crescita dell'impresa.

CulturaIdentità Genova: "Grave atto vandalico contro il Ricordo dei Martiri delle foibe e gli Esuli"

(ASI) Genova  – L’atto vandalico è avvenuto ieri nei giardini Cavagnaro a Genova-Staglieno, dove si erge la stele che ricorda i Martiri delle Foibe e gli Esuli di Istria e ...

Decreto "milleproroghe", Dehors liberi fino al 31 dicembre 2023. La soddisfazione di FAPI CESAC

(ASI) "Una buona notizia per gli imprenditori della ristorazione. Accogliamo con grande soddisfazione la proroga al 31 dicembre 2023 dei dehors liberi proposta dal Governo. Si tratta di una decisione di buon ...

Giorno del Ricordo, Ambrogio-Ravello-Viscione (FDI): “Inaccettabile che Eric Gobetti presenti libro revisionista al Comune di Grugliasco”

(ASI) “Abbiamo appreso con indignazione l’organizzazione di un convegno sul libro revisionista “E allora le Foibe” pubblicato da Eric Gobetti, personaggio fazioso e denigrante dell’eccidio dei nostri connazionali”.

Sanità, Csa-Cisal incontra l’assessore regionale Volo: “Stabilizzare i precari, non si disperdano competenze e professionalità”

(ASI) Palermo – “La sanità siciliana ha bisogno di investimenti e risorse umane e non può permettersi di disperdere le professionalità e le competenze di chi, durante l’emergenza Covid, ha ...

CIPESS, Morelli: approvato progetto definitivo Pedemontana, risultato storico

(ASI) Roma - “Il Cipess ha approvato il progetto definitivo della Pedemontana piemontese con gli aumenti dei costi legati al caro energia per il limite di spesa pari a 385 milioni”.&...

Vino, Malaguti (FDI): da Irlanda dichiarazione di guerra commerciale ai prodotti italiani

(ASI) “Dall’Irlanda arriva una chiara dichiarazione di guerra commerciale al vino italiano dopo il via libera all'etichetta con gli alert sanitari per gli alcolici. Siamo in presenza di una ...

Liliana Segre cittadina onoraria di Somma Vesuviana

(ASI)  Salvatore Di Sarno (sindaco di Somma Vesuviana nel napoletano): "E' praticamente terminato l'iter per il conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre, testimone ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113