×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Bori (Sel): la riforma della sanità umbra “debole, pusillanime e insufficiente”.

(ASI) In Italia, i tagli lineari e l’ “utilizzo privato” della sanità pubblica stanno smantellando un sistema di garanzie e tutele per i cittadini a favore della sanità privata e delle assicurazioni e vanno in direzione di “una sanità ricca per i ricchi e una sanità povera per i poveri”, senza più tracce delle politiche per la prevenzione e la promozione della salute.
In Umbria, la riforma della sanità regionale che si sta preparando, “parte già debole, pusillanime e insufficiente”. Questo il quadro tutt’altro che confortante dipinto da SEL Umbria per bocca del Coordinatore Luigi Bori. Il quale affonda il coltello senza mezzi termini sulle cause della crisi della sanità pubblica regionale, determinata, a suo dire, “dai tagli dei finanziamenti, ma anche dalle amoralità gestionali e dall'uso privato” del bene pubblico sanità.

La riforma regionale in gestazione, per Bori, non affronta gli elementi critici del sistema: gli sprechi, la razionalizzazione della rete ospedaliera, l'eliminazione dei servizi ospedalieri che negli anni si sono moltiplicati, l'individuazione dei punti nascita da chiudere, la “drastica diminuzione delle aziende sanitarie regionali”, un significativo e reale potenziamento dei servizi territoriali e di quelli, sempre più necessari, per la popolazione anziana in aumento.

Alla Regione Umbria Bori rimprovera poi di non affrontare adeguatamente il nodo centrale dei rapporti con l’Università e dell’apporto qualitativo che la Facoltà di Medicina dovrebbe assicurare, specie in alcune discipline, come quelle chirurgiche, dove la mancanza di luminari di qualità sta determinando la fuga dei pazienti fuori regione. Un confronto vero e di merito con l’Ateneo sarebbe indispensabile per Bori prima di sottoscrivere l'ennesima “convenzione” con l'Università degli Studi di Perugia che, così, rischia di essere solo l’ennesimo “patto di potere”.

Così, ugualmente, manca nella impostazione della giunta regionale, ogni riferimento ai “patti di confine” con le regioni limitrofe per le “alte specialità”, per assicurarsi le quali l’Umbria, date le sue dimensioni, non può che accordarsi con i vicini.

Una bocciatura su tutta la linea, dunque, da parte di SEL per la proposta di riforma in discussione al Consiglio regionale. Proposta che, dicono i vendoliani, non prevede un ruolo di partecipazione attiva e di controllo né per gli enti locali, né per i cittadini. Dettata da “equilibrismi politici” e che “mistifica la verità ai cittadini umbri”. Bori invita la Giunta ad uscire dai balletti delle “buone intenzioni e delle dichiarazioni politicistiche” per dire agli umbri “come stanno davvero le cose”: c’è un pericolo di bancarotta del sistema sanitario pubblico umbro e tutti i cittadini dovrebbero essere chiamati a difenderlo da protagonisti.

Redazione Agenzia Stampa Italia

 

ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione parziale o integrale dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati possono rappresentare pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. L'intento della testata è quello di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, sull'argomento trattato, il giornale ASI è a disposizione degli interessati e a pubblicare loro i comunicati o/e le repliche che ci invieranno. Infine, invitiamo i lettori ad approfondire sempre gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Arte musica ed eventi: 1 Attimo in Forma e l'artista Angelo Accardi presentano nuove date della "Grande Bellezza"

(ASI) Dopo il successo in Italia, il progetto continua la sua espansione internazionale con la prima tappa a Ibiza. Ospite d’eccellenza il rapper Geolier.

Diritti, Pavanelli (M5S): aberrante DDL Lega per abolire uso femminile

(ASI) Roma - "Mentre tutte le amministrazioni si dotano di regole e di linee guida per il rispetto formale e sostanziale della parità di genere, la Lega decide di presentare ...

Torino, Ministro Piantedosi: Nel nostro Paese non ci sarà mai spazio per la violenza di qualsiasi matrice

(ASI) “Sono grato alla Questura di Torino per aver tempestivamente identificato due individui fortemente sospettati di essersi resi protagonisti dell’aggressione al giornalista della Stampa. La loro posizione ora è al ...

CasaPound: invitiamo Joly e Salis alla nostra festa nazionale per un dibattito sulla violenza politica 

(ASI) “Invitiamo pubblicamente il giornalista Andrea Joly a un dibattito sulla violenza politica durante la nostra festa nazionale, Direzione Rivoluzione, dal 5 all’8 settembre a Grosseto”. Lo dichiara in una nota ...

Salute, Nursing Up: infermieri ago della bilancia della sanità mondiale, ma sono  ormai introvabili. Senza professionisti dell'assistenza sarà impossibile garantire la copertura sanitaria universale

(ASI) Roma  - Elevare la qualità delle cure, in primis guardando alle necessità dei soggetti più fragili, complice anche il costante invecchiamento delle popolazioni nei Paesi più sviluppati, può ...

Siccità ad Agrigento, Federconsumatori: il cambiamento climatico presenta il conto

(ASI) "La situazione drammatica nella città di Ravanusa e in gran parte della provincia di Agrigento, dove l'acqua arriva in media circa ogni 20 giorni, non è solo la conferma di quanto ...

Vigili del Fuoco, oggi l'Assessore Falcone consegna nuova caserma di Siracusa

(ASI) Sicilia -L’Assessore regionale all’Economia Marco Falcone sarà oggi, lunedì 22 luglio, in visita a Siracusa, alle ore 11, per la consegna della nuova Caserma dei Vigili del fuoco di ...

Caos Santa Maria Novella, Mazzetti (FI): "Rilanciare subito progetti alternativi per diluire traffico ferroviario" "Grave errore PD accentrare tutto su singola stazione"

(ASI) Roma  – "Il caos di questi giorni è frutto di scelte politiche errate: Santa Maria Novella non può reggere tutto il carico ferroviario, tra alta velocità e regionali, che sono ...

Femminicidio, Lorefice (M5S): sentenza inquietante per le vite di tutti noi

(ASI) "È sconfortante e agghiacciante apprendere che la Cassazione ha annullato l'ergastolo per il femminicidio  di una donna, uccisa dal convivente al quale sarebbe stato riconosciuto lo 'stress da COVID' ...

Melchiorre (FdI): "Autonomia differenziata a fasi alterne del consigliere regionale Amati"

(ASI) "È curioso l'atteggiamento del consigliere regionale Fabiano Amati promotore della legge regionale relativa all'obbligo da parte dei cittadini dagli 11 ai 25 anni di comunicare di aver eseguito o rifiutato il vaccino ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113