fsb(ASI) Il capo dei servizi segreti americani, William Burn, ha avvisato, in modo confidenziale, i responsabili dell' intelligence russa che subiranno "conseguenze" se sarà accertata la loro responsabilità dietro alla serie di misteriosi incidenti di salute noti ormai come sindrome dell'Avana, che colpiscono spie e diplomatici americani in vari Paesi del mondo.

Lo ha riferito il quotidiano “Washington Post”, citando dirigenti di Washington a conoscenza dello scambio. Il numero uno, secondo il giornale, ha sollevato la questione nel suo viaggio a Mosca a inizio novembre con il capo del Fsb e del Svr. Causare gravi danni cerebrali e altre malattie invalidanti al personale americano e alle loro famiglie, ha sottolineato, va oltre i limiti di un comportamento accettabile per una "attività professionale di intelligence".

Marco Paganelli Agenzia Stampa Italia

Nota. ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati rappresentano pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. Il nostro intento è di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente invitiamo i lettori ad approfondire sempre l'argomento o gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2022 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.