marocco israele(ASI) Il ministro della Difesa israeliano, Benny Gantz, è giunto nella serata di ieri, martedì  23 novembre,a Rabat in Marocco per un incontro nell'ambito di una storica visita che mira a rafforzare la cooperazione in materia di sicurezza tra i due Paesi, a quasi un anno dalla ripresa delle loro relazioni frutto degli “Accordi di Abramo”.

Nella giornata di oggi Gantz, e il ministro responsabile dell'amministrazione della Difesa nazionale, Abdellatif Loudiyi, hanno firmato un accordo di difesa. La partnership tra Marocco e Israele fa quindi un nuovo passo in avanti.

“Ho firmato ora con il ministro della Difesa marocchino, Abdellatif Loudyi, un accordo di cooperazione in materia di sicurezza con il Marocco. L'accordo comprende la regolamentazione della cooperazione nell’intelligence, appalti per la sicurezza e la difesa, formazione congiunta e cooperazione industriale. Ringrazio il re Mohammed VI e il ministro della Difesa per i loro sforzi per espandere le relazioni tra i due paesi. Oggi abbiamo compiuto un passo storico", ha annunciato il ministro della Difesa israeliano Benny Gantz sul suo account Twitter.

"Questo accordo costituirà un quadro per la cooperazione nei settori militare, della sicurezza e dell'intelligence, creando canali ufficiali tra i servizi di intelligence e sicurezza dei due paesi e stabilendo la base giuridica per la cooperazione industriale e tecnica", scambio di visite, formazione ed esercizi congiunti. Questo è un passo importante per far progredire le relazioni di cooperazione tra i due Paesi al servizio degli interessi della regione, della pace e della sicurezza regionali", ha commentato il Forum Far-Marocco, in un messaggio pubblicato su Facebook.

Subito dopo la firma Gantz, è stato ricevuto dal tenente generale Belkhir El Farouk, ispettore generale delle FAR, presso la sede dello stato maggiore a Rabat.

Si tratta della seconda visita di un ministro israeliano in Marocco, pochi mesi dopo quella di YairLapid, capo della diplomazia israeliana, avvenuta lo scorso 11 agosto. Ma la visita di Gantz è molto più significativa in un contesto di grandi tensioni tra Marocco e Algeria per la questione del Sahara occidentale, innescato dal riconoscimento della sovranità marocchina sulla regione da parte di Stati Uniti e di una serie di paesi arabi e africani.

 

Fonte foto:profilo twitter Benny Gantz @gantzbe

 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.