putin7(ASI) Il rischio di uno scontro potrebbe aumentare.  L’ Ucraina a nella direzione contraria alla Russia di Vladimir Putin. I vertici di Kiev hanno riunito, nelle ultime ore, il Consiglio per la sicurezza e la difesa nazionale.

L’ importante organismo, volto alla tutela del Paese, ha dato il proprio via libera alla strategia di politica estera che fissa gli obiettivi per aderire alla Nato e all'Ue e contrastare "la politica aggressiva della Russia". Lo ha affermato oggi il ministro degli Esteri di Kiev, Dmytro Kuleba.

"La storia e' stata scritta oggi”, ha evidenziato. L’ esponente della diplomazia ha messo poi in risalto che “per la prima volta in 30 anni di indipendenza, l'Ucraina avra' una strategia di politica estera chiara, comprensibile e significativa. Il documento definisce chiaramente l'obiettivo della politica estera: l'istituzione dell'Ucraina come un Paese europeo forte e autorevole. Il documento definisce sei direzioni prioritarie di politica estera. La prima e' garantire la sovranita' e l'integrita' territoriale dell'Ucraina. La seconda priorita' e' contrastare la politica aggressiva della Russia. La terza e' il percorso verso l'adesione all'Ue e alla Nato", ha elencato durante l’ incontro odierno con i giornalisti. La strategia prevede anche la promozione delle esportazioni ucraine, l'attrazione di investimenti, la tutela dei diritti degli ucraini all'estero e la promozione di un'immagine positiva del Paese, ha aggiunto il ministro.

Marco Paganelli – Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.