(ASI) Attivisti siriani hanno denunciato,nelle ultime ore, che da tre giorni la città di Daraa, nel sud-ovest della Siria, è colpita da intensi bombardamenti da parte dell'esercito di Bashar al - Assad - "sostenuto dalle milizie iraniane".

Sarebbe dunque, se tutto ciò fosse confermato, stata rotta la tregua in vigore dal 2018. Contro diversi quartieri sono stati impiegati mortai, carri armati e artiglieria, una situazione che ha peggiorato la carenza di presidi medici per curare i feriti. Lo ha riferito, in un comunicato stampa divulgato ai media, l'organizzazione The Syria Campaign (Tsc), che si occupa di diffondere informazioni verificate sul conflitto in loco. Secondo l'osservatorio, a Daraa, centro urbano dal quale nel 2011 partì la rivoluzione popolare contro il governo, il numero delle vittime è ancora sconosciuto.

Molte famiglie stanno andando via dall’ area in cui sono riprese le ostilità, riferendo di subire gli attacchi dei cecchini, piazzati in cima agli edifici.

Marco Paganelli – Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.