ue(ASI) Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ha partecipato oggi alla ministeriale Esteri e Sviluppo del G7 a Londra, insieme ai suoi omologhi di Canada, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito e Stati Uniti. I temi, oggetto del confronto, saranno le crisi in: Cina, Myanmar;Libia, Siria, Etiopia, Somalia, Ciad, Mali, Balcani Occidentali, i sempre più difficili rapporti con la Russia, il caso Navalny, la situazione in Bielorussia, in Ucraina e in Afghanistan.

Lo ha riferito, questa mattina, la Farnesina in una nota.

L'Alto rappresentante dell'Ue per la politica Estera, Josep Borrell, era presente all’ importante summit. Ha parlato col segretario di Stato americano, Antony Blinken, a margine del vertice.

"L'incontro e' stato l'occasione per discutere su base bilaterale alcune delle sfide estere e di sicurezza piu' urgenti che ci attendono, che sono state anche oggetto di discussione tra i ministri degli Esteri del G7 nella due giorni in corso", ha informato un comunicato stampa diramato dal Servizio di azione esterna dell'Ue. Entrambi – si è appreso nel tardo pomeriggio -  “hanno affrontato gli ultimi sviluppi nelle discussioni in corso sul Piano d'azione globale congiunto (Jcpoa) - l'accordo nucleare iraniano - in vista di un possibile ritorno degli Stati Uniti all'intesa e le modalita' per garantirne la piena ed efficace attuazione".

I due diplomatici "hanno inoltre discusso delle relazioni con la Russia alla luce del recente rafforzamento militare di Mosca nella Crimea annessa illegalmente e al confine con l’ Ucraina, della salute di Alexei Navalny e delle azioni della Russia contro gli Stati membri dell'Ue e delle sanzioni contro i cittadini dell'Ue".

L’ esponente del vecchio continente e il rappresentante dell’ amministrazione di Joe Biden hanno valutato infine della situazione in Afghanistan alla luce delle recenti decisioni politiche di Washington, nonche' delle relazioni con la Cina.

Marco Paganelli – Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.