×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Europa e vicinato meridionale, confronto a Bruxelles
(ASI) I rapporti tra Europa e vicinato meridionale saranno il tema al centro del Consiglio dei Ministri degli Esteri UE in programma a Bruxelles lunedì 23 maggio. In particolare, si discuterà degli sviluppi in Siria, Libia, Yemen e Medio Oriente, su cui ci saranno conclusioni formali. Lo ha reso noto il portavoce del Ministro Frattini, Maurizio Massari, nel consueto briefing con la stampa. Siria: in discussione c’è l’ampliamento della lista di persone all’interno del regime soggette a sanzioni (embargo nella vendita di armi, congelamento dei beni e divieto di viaggio). L’Italia, ha ricordato Massari, ribadisce che "occorre fermare le violenze, aprire il dialogo nazionale e far partire il processo di riforme annunciato dal regime".
Libia: si parlerà del ruolo dell’UE - che sta per aprire un ufficio a Bengasi - e dell’assistenza nel breve, medio e lungo periodo. Per l’Italia ci sono "evidenti segnali di erosione del regime, continuano defezioni importanti e la strategia internazionale sta funzionando". Viene ribadito il "pieno sostegno al Cnt, che sta allargando le rappresentanze interne a esponenti del sud e dell’ovest del Paese, nel quadro di un Libia unita". L’Italia è inoltre "attiva nell’institution bulding e sta inviando esperti sul posto per capire quali siano le necessità della ricostruzione".
Yemen: la situazione "resta fluida" e si attende la firma dell’accordo annunciato tra il regime e l’opposizione alla presenza dei rappresentanti del Consiglio di Cooperazione del Golfo, che ha avuto "un ruolo importante di mediazione" e la cui iniziativa l’Italia "sostiene fortemente", nell’ottica di un "trasferimento pacifico dei poteri e del dialogo nazionale". L’auspicio italiano è che l’intesa "sia formalizzata quanto prima senza ulteriori ritardi", perché la pacificazione è la "precondizione" per far ripartire un Paese tra i più poveri della regione. L’Ue "deve essere pronta al pieno sostegno", mentre l’Italia ha "già finanziato progetti di capacity bulding".
Medio Oriente: come delineare l’azione dell’Ue, anche alla luce del discorso del presidente americano Barack Obama e della prossima visita alla Casa Bianca del premier israeliano Benjamin Netanyahu. Il governo italiano, ha sottolineato Massari, ha "fortemente apprezzato" il discorso di Obama ed ha manifestato questo apprezzamento attraverso l'ambasciatore a Washington, Giulio Terzi. Il discorso di Obama è "portatore di una visione innovativa del Medio Oriente che l'Italia condivide pienamente e sulla cui concreta realizzazione continuiamo a impegnarci insieme con gli Usa e gli altri alleati". Sul processo di pace l’Italia è per "l'immediato avvio dei negoziati tra le due parti" ed è contraria ad "iniziative unilaterali" ed anche la "non azione non è un'opzione perché fornisce un alibi alle forze destabilizzatrici della regione".
A margine del Consiglio dei Ministri degli Esteri, Bruxelles ospiterà per la prima volta una riunione dell’Iniziativa Adriatico-Ionica (IAI), quest’anno a presidenza montenegrina. Per Massari è il segnale che "tutti i paesi dell’area vedono nell’UE la loro collocazione naturale". L’IAI raggruppa otto Paesi (Italia, Grecia, Slovenia, Croazia, Serbia, Albania, Bosnia e Montenegro), ed è un progetto lanciato undici anni fa ad Ancona con l’obiettivo di arrivare, entro il 2014, alla creazione di una macro-regione adriatico-ionica all’interno dell’Ue, sulla scia delle macro-regioni del nord Europa.
 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Sardegna, Licheri(M5S): "Il Centrodestra ci ha dato una grossa mano scegliendo Truzzu. Todde competente e brava ma è stata l'ultimissima scelta"

(ASI)“Che il centrodestra ci abbia messo del suo, mi pare indubitabile. Ci hanno dato una grossa mano, non solo perché in questi cinque anni il centrodestra ha veramente fatto ...

Sardegna, Mulè(FI): "Impariamo dagli errori e marciamo compatti verso la scelta del candidato in Basilicata" 

(ASI) In merito all'esito delle votazioni regionali della Sardegna si riportano le dichiarazioni rilasciate a Radio Cusano dal vicepresidente della Camera Giorgio Mulè, esponente politico di Forza Italia. 

Cangianelli (FIPE): per il gambling regolamentato parliamo di digitale, non solo di online

(ASI) Emmanuele Cangianelli, Presidente di EGP, organizzazione di categoria di FIPE Confcommercio degli esercizi pubblici che offrono giochi in concessione (bingo, scommesse, apparecchi da intrattenimento)

Incentivi alle Imprese, Bando ISI INAIL 2023: compilazione delle domande dal 15 aprile 2024

(ASI) Pubblicato il calendario dei prossimi adempimenti legati al bando ISI 2023, l'agevolazione che garantisce finanziamenti a fondo perduto per migliorare la sicurezza sul lavoro.

I tre indizi che fanno una prova dell’inquietante trojan che abbiamo addosso e ci segue ovunque

(ASI) “Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova”. Era quello che sosteneva Agatha Christie, la famosa scrittrice, regina del giallo. Mi è tornata ...

Missione del Ministro Tajani a Zagabria per partecipare alla sesta riunione del Comitato di coordinamento dei Ministri di Italia e Croazia

(ASI) Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, On. Antonio Tajani, è in missione a Zagabria per la sesta riunione del Comitato di coordinamento ...

Scuola: Marti (Lega), bene misure approvate in CdM tra cui proroga contratti ATA

(ASI) Roma - “Bene le misure del MIM contenute nel nuovo decreto legge del Pnrr e approvate in Consiglio dei Ministri. Grazie a un lavoro puntuale e in costante sinergia ...

Confcommercio su regolamento ue imballaggi: rischio pesanti effetti su filiere produttive e distributive, modificare norme

(ASI) Il nuovo regolamento Ue sugli imballaggi, che sarà discusso in sede di trilogo ad inizio marzo, desta molte preoccupazioni e, in assenza di modifiche significative, rischia di travolgere interi ...

Pavanelli (M5S): “Sardegna, vittoria storica per Todde e il M5S”

“Alessandra Todde è la prima Presidente di Regione del M5S e la prima donna alla guida della Regione Sardegna. Si tratta di un risultato storico. (ASI) II cittadini sardi hanno ...

L’Economia della cultura come fattore di sviluppo. Gianni Lepre, “una grande opportunità per Napoli e il Mezzogiorno”

(ASI) L’Economia della cultura come fattore di sviluppo, questo il titolo del Convegno che si svolgerà a Napoli il prossimo 28 febbraio nella splendida cornice di Palazzo Fuga.

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113