Ivano Frankivs’k- Città ucraina ad Occidente del Paese è stata bombardata.

(ASI) La foto che vedete in copertina ci arriva da Ivano Frankivs’k- Città ucraina situata nella parte occidentale del Paese.

Il palazzo di fronte a quell’enorme nuvola nera è il condominio nel quale Galyna R., che ci ha inviato la foto, ha il proprio appartamento. Lei adesso è in Italia, in Toscana, ma gli amici, i parenti, abitano lì, a 700 metri da quel fumo denso e nero. Sono vicini, vicinissimi al pericolo, anzi ci sono immersi. E hanno paura, perché sono dentro una guerra che non hanno voluto. Nessuno vuole la guerra. Neanche il popolo russo, che è sceso in piazza contro un presidente sanguinario e scellerato, che ha invaso un paese sovrano e chiesto un golpe ai militari ucraini per rovesciare il presidente Volodymyr Zelens’kyj liberamente eletto dal popolo ucraino.

Questa guerra durerà a lungo» e «dobbiamo prepararci»: lo ha detto il presidente francese Emmanuel Macron nel corso di una visita alla Fiera dell’agricoltura di Parigi. Prepararci, è vero, per resistere alle conseguenze economiche della crisi ucraina. Ci chiediamo: soltanto conseguenze economiche o andremo incontro a ben altro?

Una cosa è certa: il popolo ucraino che difende con i denti la propria libertà e il proprio Paese, non può rimanere da solo, come successe nel 1992 alla Bosnia. Chi deve essere isolato in modo netto è Putin che con la sua compagine di balordi, per smania di potere imperialistico, ha creato questa guerra. Tutto il resto è noia, canterebbe Franco Califano, perché la storia incredibilmente si ripete, con il potente di turno nel suo palazzo e i suoi soldati pronti ad uccidere i più deboli, a far piangere le madri, ad infrangere i sogni di intere generazioni. Oggi, più che mai, quanto disse Albert Einstein risulta profetico: “Io non so con quali armi sarà combattuta la Terza Guerra Mondiale – dichiarò infatti l’illustre scienziato – ma la Quarta Guerra Mondiale sarà combattuta con pietre e bastoni”. Niente di più drammaticamente vero.

Francesca Lippi

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Medicus 2022 incontra la medicina. Relatori d’eccezione in campo sanitario per trattare il tema dell’invecchiamento

(ASI) Foligno. “Medicus 2022: Premio Gentile da Foligno”, nella serata di venerdì 20 maggio, ha incontrato la medicina e i suoi rappresentanti. I contenuti su cui i relatori hanno spaziato hanno ...

Lo Ayatollah iraniano Khamenei ai giovani dell'Occidente

(ASI) Teramo - Lo scorso 7 di maggio 2022 ho moderato, in qualità di giornalista, un convegno tenutosi a Teramo sull'Islam Sciita alla presenza degli esponenti dell'Associazione Islamica Imam Mahdi, caratterizzata per ...

Vaiolo delle scimmie e Covid: emergenze infinite come metodo di governo. Cosa potrebbe aspettarci?

(ASI) “La crisi mondiale, innescata dalla pandemia del Coronavirus, non ha paralleli nella storia moderna. Molti di noi stanno riflettendo su quando le cose torneranno alla normalità” (conosciuta prima  ...

Torino Roma 0-3 vista con gli scatti del fotografo Fabio Petrosino

Torino Roma 0-3  vista con gli scatti del fotografo Fabio Petrosino

Taiwan, Cina: “Usa su strada sbagliata”

(ASI) Aumenta la tensione in Asia. Sembrano crescere le tensioni tra Pechino e Washington, a causa dell’attitudine sempre maggiore, di quest’ultima, a proteggere Taipei.

Nord Corea, Casa Biaca: “Test nucleari imminenti

(ASI) "La Corea del Nord potrebbe fare un altro test missilistico o nucleare entrambi prima o dopo la visita di Biden nella regione".

Ad Oromare incontro sul settore orafo promosso da CNA

(ASI) Il settore orafo come leva di promozione e sviluppo del Made in Italy, partendo dalla culla dell’oreficeria: Napoli e il suo Borgo Orefici. Ma anche e soprattutto confronto ...

Umbria. Presentato in Regione il settimo Torneo Della Pace. Repace: "Manifestazione importantissima dato il particolare periodo storico"

   (ASI) Perugia. La pandemia ne ha messo a dura prova negli ultimi due anni il regolare svolgimento ma alla fine ha vinto la voglia di non mollare. Così ...

Zelensky sta diventando troppo pretenzioso e scortese con l'Europa

(ASI) Fin dai primi giorni dell'invasione russa, l'Ucraina ha sentito il sostegno dell'Europa, sia morale che materiale. Fin dalle prime settimane, i Paesi dell'UE hanno accolto diversi milioni di rifugiati ...

Medicus 2022, a Palazzo Trinci, Gentile da Foligno incontra i medici e la popolazione.

(ASI)Foligno - Medicus 2022: Premio Gentile da Foligno sta riscuotendo un grande successo. Un programma ambizioso ideato e realizzato dal dott. Moreno Finamonti, presidente dell' presidente ...