Intellettuali del Sud indolenti e asserviti al potere economico del Nord Italia
maimone1(ASI) Gli intellettuali del Sud? Sono tanti. Tuttavia occorre tristemente riconoscere che essi esportano il proprio sapere nei territori del Nord Italia, quasi ignorando la necessità di far vivere un impegno che riabiliti l'importanza del  Meridione d'Italia, quasi tradendo le proprie radici e la propria origine culturale. Essi eludono il valore e la  ricchezza dei territori che hanno dato loro i natali.  Sembrano essere figli ingrati!
Il Sud d'Italia è prospero di beni di varia natura che occorre saper valorizzare e non lasciare più avvolti nel silenzio.
Occulti poteri è vero che si sono impossessati del Sud d'Italia, di cui non vogliono, per interessi personali, la crescita economico-sociale e culturale. 
L'Italia può giovarsi di un'economia ubertosa che percorra l'intero stivale. L'Italia, pertanto, può produrre benessere per tutti. 
L'Italia deve, per raggiungere tale obiettivo, avvalersi del contributo di bravi economisti e studiosi di materie finanziarie, nonché di politici, donne e uomini, che riconoscano la necessità di uno sviluppo globale dell'Italia.
Urge, nel contesto attuale, la rinascita dei territori del Sud d'Italia, non solo dei territori del Nord d'Italia, devastati entrambi dalle conseguenze della tragica pandemia.
Occorre che l'intelligenza dei meridionali sia posta al servizio delle proprie terre e che non sia servile rispetto alle correnti politiche del Nord di stampo razzistico.
E' giunta l'ora del risveglio del pensiero dormiente ed indolente degli uomini che governano il Sud d'Italia e ne esportano le migliori energie.
Si, è vero, è giunta l'ora, in quanto  l'Europa ha messo a disposizione delle  nazioni europee e, pertanto, anche  dell'Italia un'ingente somma di denaro perchè si riscattino  dalla loro debolezza economica, generata dalla pandemia.
Si definisce "Piano per la ripresa economica dell'Europa", mediante i progetti "Recovery Fund" e "Nex Generation EU", ponendo a disposizione , per la loro realizzazione, ingenti stanziamenti economici.
Parte di tali stanziamenti deve essere destinata allo sviluppo del Meridione d'Italia e, per tale ragione, le menti illustri del Sud si impegnino per la definizione dei piani di sviluppo maggiormenti  urgenti e per il loro accoglimento da parte dello Stato italiano, prima che sia troppo tardi e, ancora una volta, il Meridione d'Italia si estromesso dalle politiche di sviluppo italiano.
Chi ama l'Italia non può che amare il Meridione d'Italia perché facente parte della nazione italiana, senza  dubbio alcuno. 
Le nostre illusti menti si impegnino, dunque, per far sì che il Sud Italia sia  destinatario dei progetti voluti dall'Europa e non strizzino più l'occhiolino a politici del Nord, i quali  vogliono un Sud Italia povero e negletto, servo della gleba e non territorio evoluto economicamente, culturalmente e socialmente, nonchè moralmente.
Noi meridionali non siamo figli di un dio minore!
Vigileremo affinché si esprimano, in tutto il loro vigore conoscitivo, quegli intellettuali del Sud d'Italia che hanno a cuore le sue sorti, in quanto lo amano, consapevoli del fatto che in esso affondano le loro radici. Sarà il loro amore vigoroso per il Sud d'Italia, che ha dato loro i natali, a far accogliere le istanze del suo sviluppo e benessere,  che essi rivolgeranno allo Stato italiano senza titubanza alcuna.

Biagio Maimone 

 
 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Al Mef avviato tavolo tecnico su fisco e vigilanza calcio

(ASI) Al Ministero dell’economia e delle finanze si è tenuta oggi una riunione nel corso della quale il viceministro Maurizio Leo e il ministro per lo sport e i giovani ...

Regionali Lazio, Grassi (Tea Energia): con Rocca la vera svolta per il Lazio. D'Amato diffonde dati non reali

(ASI)“I dati che  sta diffondendo D’Amato circa i risultati raggiunti da questa giunta in questi anni non corrispondono alla realtà”, così in un’intervista a Radio Radicale ...

Disney e il monopolio del mercato cinematografico.

(ASI) Il colosso americano Disney sta creando un monopolio nel settore dell'intrattenimento e il bilancio recentemente diffuso testimonia la continua e costante crescita dell'impresa.

CulturaIdentità Genova: "Grave atto vandalico contro il Ricordo dei Martiri delle foibe e gli Esuli"

(ASI) Genova  – L’atto vandalico è avvenuto ieri nei giardini Cavagnaro a Genova-Staglieno, dove si erge la stele che ricorda i Martiri delle Foibe e gli Esuli di Istria e ...

Decreto "milleproroghe", Dehors liberi fino al 31 dicembre 2023. La soddisfazione di FAPI CESAC

(ASI) "Una buona notizia per gli imprenditori della ristorazione. Accogliamo con grande soddisfazione la proroga al 31 dicembre 2023 dei dehors liberi proposta dal Governo. Si tratta di una decisione di buon ...

Giorno del Ricordo, Ambrogio-Ravello-Viscione (FDI): “Inaccettabile che Eric Gobetti presenti libro revisionista al Comune di Grugliasco”

(ASI) “Abbiamo appreso con indignazione l’organizzazione di un convegno sul libro revisionista “E allora le Foibe” pubblicato da Eric Gobetti, personaggio fazioso e denigrante dell’eccidio dei nostri connazionali”.

Sanità, Csa-Cisal incontra l’assessore regionale Volo: “Stabilizzare i precari, non si disperdano competenze e professionalità”

(ASI) Palermo – “La sanità siciliana ha bisogno di investimenti e risorse umane e non può permettersi di disperdere le professionalità e le competenze di chi, durante l’emergenza Covid, ha ...

CIPESS, Morelli: approvato progetto definitivo Pedemontana, risultato storico

(ASI) Roma - “Il Cipess ha approvato il progetto definitivo della Pedemontana piemontese con gli aumenti dei costi legati al caro energia per il limite di spesa pari a 385 milioni”.&...

Vino, Malaguti (FDI): da Irlanda dichiarazione di guerra commerciale ai prodotti italiani

(ASI) “Dall’Irlanda arriva una chiara dichiarazione di guerra commerciale al vino italiano dopo il via libera all'etichetta con gli alert sanitari per gli alcolici. Siamo in presenza di una ...

Liliana Segre cittadina onoraria di Somma Vesuviana

(ASI)  Salvatore Di Sarno (sindaco di Somma Vesuviana nel napoletano): "E' praticamente terminato l'iter per il conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre, testimone ...