USMI-CISM: l’invisibilità delle Scuole Paritarie nei decreti del Cura Italia

cismusmi(ASI) Roma- Riceviamo e pubblichiamo l'appello congiunto del CISM Conferenza Italiana Superiori Maggiori e  Unione Superiore Maggiori d’italia  all’invisibilità delle Scuole Paritarie nei decreti del Cura Italia.  

 

Comunicato Congiunto USMI – CISM

Il 12 maggio u.s. si è svolta la tavola rotonda organizzata dalle presidenze nazionali dell’USMI e della CISM, fortemente sollecitata dai Superiori/e Maggiori preoccupati, in quanto primi responsabili delle scuole pubbliche paritarie cattoliche, della fatica di tante famiglie a pagare le rette, dell’indebitamento di tante scuole paritarie che non ce la fanno più a pagare gli stipendi dei docenti e del personale amministrativo.
Più di 300 partecipanti collegati, dal Sud al Nord del nostro Paese, per due ore di confronto in merito alla situazione delle famiglie e del nostro impegno civico e culturale nella scuola pubblica paritaria. Il nostro grido di allarme, insieme a quello della CEI e del mondo associativo, nasce dalla verifica del disagio civico ed economico di tante famiglie e dalla sordità del governo giallorosso che continua a trattare la scuola pubblica paritaria ideologicamente, come un oggetto estraneo alla convivenza civile e culturale di questo Paese, elargendo briciole, trattandoci meno delle biciclette e dei monopattini, per i quali stanzia 120 milioni di euro per il 2020 e il bonus sarà pari al 60% della spesa sostenuta, meno degli ombrelloni. Noi siamo gli invisibili per questo governo.
Non possiamo rinunciare a fare un appello perché la Scuola sia riconosciuta come essenziale per il futuro della Società.
Ora tocca alla politica, ma noi vogliamo e possiamo sostenerla. Come? Attraverso un gesto simbolico che faccia rumore e coinvolga tanti altri cittadini, oltre ogni schieramento, perché chi ama la scuola sa bene che questa è trasversale a tutto.
Pertanto ei giorni 19 e 20 maggio p.v., il giorno che vede partire le votazioni degli emendamenti: - le nostre scuole interromperanno le lezioni e per questi due giorni allievi, docenti e famiglie esporranno un # Noi siamo invisibili per questo governo; - ciascuna scuola paritaria si adopererà con lezioni, video, dirette Fb dalle pagine delle scuole che saranno aperte a tutti per diffondere i temi della libertà di scelta educativa; il diritto di apprendere senza discriminazione; parità scolastica tra pubblica statale e pubblica paritaria; libera scuola in libero stato; appelli alla classe politica perché non condanni all’eutanasia il pluralismo culturale del nostro Paese. Ciascuna delle nostre scuole, con il coinvolgimento delle famiglie, dei docenti, degli studenti organizzerà gli eventi che desidera: conferenze, dirette, disegni, flash mob…, tutto in diretta social per fare quel rumore costruttivo e responsabile che solo la scuola sa fare; - condivideremo le varie dirette ed iniziative sulle singole pagine social e siti delle scuole come sulla pagina Fb dell’USMI https://www.facebook.com/usminaz/

Il nostro gesto simbolico intende essere un “rumore educativo”- un “rumore costruttivo”
Un “rumore educativo” ed educato, che parta dalle nostre scuole ma che coinvolga i genitori dei 900
mila allievi delle scuole paritarie, i 7 Mln di allievi delle scuole statali, i docenti, il personale della scuola
italiana, gli amici, i cittadini facendo nostro l’appello del Presidente della Repubblica: ognuno di noi può e
deve fare la propria parte per la liberazione dell’Italia oggi.
Un “rumore costruttivo”, che obblighi i nostri parlamentari, che saranno impegnati nella
discussione degli emendamenti nell’aula parlamentare, a non lasciare indietro nessuno perché o l’Italia
riparte dalla scuola, da questo grembo dove si entra bambini e si esce cittadini di uno Stato
democratico, o non ripartirà. O sarà disposta a fare i conti che c’è qualcosa che viene prima dei
programmi, degli esami, del distanziamento sociale, che è quel di più della relazione educativa che può
rendere adulto un ragazzo, o non ripartirà. La scuola deve tornare a far rumore, perché è l’impresa più
grande di un Paese democratico, l’investimento migliore sul futuro, la grammatica più efficace di ogni
integrazione culturale.
Grati della massima diffusione che ne vorrete dare. Con viva cordialità

Madre Yvonne REUNGOAT, fma Padre Luigi GAETANI, ocd
(Presidente U.S.M.I Nazionale) (Presidente C.I.S.M. Nazionale)

Comunicato Congiunto USMI – CISM

ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione parziale o integrale dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati possono rappresentare pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. L'intento della testata è quello di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, sull'argomento trattato, il giornale ASI è a disposizione degli interessati e a pubblicare loro i comunicati o/e le repliche che ci invieranno. Infine, invitiamo i lettori ad approfondire sempre gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Arte musica ed eventi: 1 Attimo in Forma e l'artista Angelo Accardi presentano nuove date della "Grande Bellezza"

(ASI) Dopo il successo in Italia, il progetto continua la sua espansione internazionale con la prima tappa a Ibiza. Ospite d’eccellenza il rapper Geolier.

Diritti, Pavanelli (M5S): aberrante DDL Lega per abolire uso femminile

(ASI) Roma - "Mentre tutte le amministrazioni si dotano di regole e di linee guida per il rispetto formale e sostanziale della parità di genere, la Lega decide di presentare ...

Torino, Ministro Piantedosi: Nel nostro Paese non ci sarà mai spazio per la violenza di qualsiasi matrice

(ASI) “Sono grato alla Questura di Torino per aver tempestivamente identificato due individui fortemente sospettati di essersi resi protagonisti dell’aggressione al giornalista della Stampa. La loro posizione ora è al ...

CasaPound: invitiamo Joly e Salis alla nostra festa nazionale per un dibattito sulla violenza politica 

(ASI) “Invitiamo pubblicamente il giornalista Andrea Joly a un dibattito sulla violenza politica durante la nostra festa nazionale, Direzione Rivoluzione, dal 5 all’8 settembre a Grosseto”. Lo dichiara in una nota ...

Salute, Nursing Up: infermieri ago della bilancia della sanità mondiale, ma sono  ormai introvabili. Senza professionisti dell'assistenza sarà impossibile garantire la copertura sanitaria universale

(ASI) Roma  - Elevare la qualità delle cure, in primis guardando alle necessità dei soggetti più fragili, complice anche il costante invecchiamento delle popolazioni nei Paesi più sviluppati, può ...

Siccità ad Agrigento, Federconsumatori: il cambiamento climatico presenta il conto

(ASI) "La situazione drammatica nella città di Ravanusa e in gran parte della provincia di Agrigento, dove l'acqua arriva in media circa ogni 20 giorni, non è solo la conferma di quanto ...

Vigili del Fuoco, oggi l'Assessore Falcone consegna nuova caserma di Siracusa

(ASI) Sicilia -L’Assessore regionale all’Economia Marco Falcone sarà oggi, lunedì 22 luglio, in visita a Siracusa, alle ore 11, per la consegna della nuova Caserma dei Vigili del fuoco di ...

Caos Santa Maria Novella, Mazzetti (FI): "Rilanciare subito progetti alternativi per diluire traffico ferroviario" "Grave errore PD accentrare tutto su singola stazione"

(ASI) Roma  – "Il caos di questi giorni è frutto di scelte politiche errate: Santa Maria Novella non può reggere tutto il carico ferroviario, tra alta velocità e regionali, che sono ...

Femminicidio, Lorefice (M5S): sentenza inquietante per le vite di tutti noi

(ASI) "È sconfortante e agghiacciante apprendere che la Cassazione ha annullato l'ergastolo per il femminicidio  di una donna, uccisa dal convivente al quale sarebbe stato riconosciuto lo 'stress da COVID' ...

Melchiorre (FdI): "Autonomia differenziata a fasi alterne del consigliere regionale Amati"

(ASI) "È curioso l'atteggiamento del consigliere regionale Fabiano Amati promotore della legge regionale relativa all'obbligo da parte dei cittadini dagli 11 ai 25 anni di comunicare di aver eseguito o rifiutato il vaccino ...