.Nasce Confassociazioni Public Affairs, Bertoldi Presidente con un board d’eccellenza

L’organizzazione rappresenterà i lobbisti italiani e chi svolge qualsiasi attività di Public Affairs

barbaraderosa(ASI) Roma - Confassociazioni, Confederazione delle Associazioni Professionali, in costante crescita in Italia e in Europa, ha nominato un prestigioso board per la rappresentanza del settore del “Public Affairs”, che oltre ad Alessandro Bertoldi quale Presidente e Barbara La Rosa quale Vicepresidente, comprende nomi di spessore quali: Gabriella Carlucci, Nunzio Panzarella, Daniela Deiana, Andrea Morbelli, Giorgio De Carlo, Nino Carmine Cafasso, Ezio Stellato e Lorenzo Della Bella. Si tratta infatti di professionisti noti nel loro campo per grandi competenze e professionalità che spaziano in ambiti diversi del Public Affairs, garantendo così la rappresentatività di tutte le professionalità del settore.

“Annunciamo con grande entusiasmo il rilancio del branch “Public Affairs” di Confassociazioni, con un board di professionisti preparati e competenti, che andranno a rappresentare un settore strategico per il Paese. A partire da un tema attuale, il cui dibattito è in corso in Parlamento, come quello della rappresentanza d’interessi, anche in Italia. La dignità dell’attività professionale di lobbying non può essere ancora messa in discussione, così come non può tardare una legge chiara che dia ai professionisti del settore, il giusto riconoscimento, permettendo loro di svolgere il proprio lavoro con linearità e trasparenza” - Così il Presidente di Confassociazioni, Angelo Deiana, ha annunciato la nomina del board del branch “Public Affairs”, il quale abbraccia i professionisti che svolgono attività di lobbying, comunicazione, relazioni pubbliche e istituzionali, affari legali-regolatori, attività demoscopiche e di strategy development.

“Il primo ringraziamento va a Confassociazioni, nella persona del Presidente Deiana, per la fiducia e per aver creduto nel rilancio di questo settore strategico e nella nostra squadra. La parola d’ordine sarà l’operatività al fine di coinvolgere e rappresentare le aziende del settore eterogeneo, di accrescere il network, il livello reputazionale e di considerazione sociale del settore nei confronti delle istituzioni e dell’opinione pubblica. Obiettivo cardine quello di istituzionalizzare e contribuire a regolamentare al meglio l’attività di lobbying. Aumentare le aziende del settore associate a Confassociazioni, comunicare sui media, dare voce alle idee e realizzare proposte e progetti. Tengo inoltre a ringraziare gli altri membri del board, persone di grande spessore, per aver accettato di far parte di questo grande ed importante progetto. Ci siamo dati l’ambizioso obiettivo di rappresentare sotto l’insegna di Confassociazioni i lobbisti italiani e tutti i professionisti del settore del Public Affairs, da troppo tempo privi di voce e rappresentanza organizzata, sono certo lo faremo con grandi risultati.” - E’ quanto ha dichiarato Alessandro Bertoldi, neo Presidente del branch “Public Affairs” di Confassociazioni.

Tags
 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Giustizia, M5S: no a ulteriore modifica abuso d'ufficio, servono trasparenza e leggi chiare

(ASI) Roma - "Dall'incontro tra l'Anci e il ministro Nordio emerge una disponibilità del governo a rivedere le norme riguardanti l'abuso d'ufficio. Ricordiamo che questo reato è stato già meglio specificato ...

Il Presidente Regione Marche, Francesco Acquaroli su Resto del Carlino 

(ASI) Il Presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, esprime preoccupazione per le decisioni in capo all’editore del Resto del Carlino, storico giornale e punto di riferimento dell’informazione del ...

Amazon, Rampelli (VPC-FDI): Salvini ha ragione, follia che UE non preveda tassazione su commercio elettronico

(ASI) “La battaglia contro il commercio elettronico non è un fatto ideologico ma rappresenta la necessità di una riscrittura delle regole economiche e fiscali all’insegna dell’equità e della concorrenza ...

Bollette: Coldiretti, aumento gas pesa su famiglie e imprese in crisi 

(ASI) L’aumento delle bollette del gas pesa su imprese e famiglie costrette a fare i conti con costi energetici fuori controllo. È quanto afferma la Coldiretti in riferimento all' ...

Open Arms: Candiani (Lega), “Ultime rivelazioni confermano che Salvini operò nell’interesse esclusivo degli italiani”

(ASI) Roma - “Le ultime rivelazioni sul processo Open Arms mettono alla luce documenti, a dir poco rilevanti, sul modus operandi delle Ong che non sono mai state trasmesse a ...

Manovra, Gasparri: pronti interventi a tutela personale penitenziaria

(ASI) “Nella Manovra che esamineremo nei prossimi giorni in Parlamento giustamente si cerca di dare risposte alle tante emergenze che in questo periodo preoccupano i cittadini.

Istat: aumenta l’occupazione e tutti gli indici del clima di fiducia dei consumatori e delle imprese

(ASI) L’Istat ha pubblicato recentemente i dati provvisori dell’occupazione e della disoccupazione del mese di ottobre 2022. Rispetto al mese precedente, gli occupati sono cresciuti e i disoccupati e ...

Ucraina, Russia: “Usa violano riservatezza incontro con gli Usa”

(ASI) Washington non ha rispettato la segretezza. E’ l’accusa lanciata, nelle ultime ore, dal ministro degli Esteri russo, Sergeij Lavrov, nei confronti degli Stati Uniti in relazione ...

Siria, Isis: leader morto con cintura esplosiva

(ASI) Il capo del sedicente Stato Islamico si è fatto saltare in aria, con una cintura esplosiva nel sud della Siria, lo scorso 14 ottobre

Audizione Confcommercio su manovra: margini stretti. Giusta la concentrazione delle risorse sul versante del contrasto del caro-energia. Rafforzare gli interventi per il credito e le scelte di riduzione del cuneo fiscale e contributivo

(ASI) “La conferma di una crescita congiunturale di mezzo punto percentuale, nel terzo trimestre dell’anno, è un risultato importante per l’economia italiana.