Forum di Jahorina, i politici europei: "La Republika Srpska con Dodik ha grandi prospettive"

IMG 20220427 WA0001(ASI) Il 25 aprile 2022, nella Repubblica Srpska, entità della Bosnia ed Erzegovina, nella località sciistica di Jahorina, è stato aperto un forum economico internazionale sulla strategia di sviluppo economico, le sue reazioni alle sfide del nostro tempo e ai problemi della democrazia nei Paesi del continente europeo. Il forum è stato aperto dal membro serbo della Presidenza della Bosnia ed Erzegovina, Milorad Dodik, che ha parlato di importanti cambiamenti sulla mappa geopolitica del mondo, in cui gli Stati Uniti stanno rapidamente perdendo il controllo del corso unipolare.

Nell'ambito del forum, il 26 aprile, si è tenuto un panel di discussione sull'argomento “DEMOCRAZIA IN EUROPA: il prezzo della libera scelta e la cancel culture”, a cui hanno partecipato esperti, politici, politologi provenienti da Italia, Austria e Germania.

Alla discussione sulla libertà di parola e sul diritto d’opinione hanno preso parte le seguenti personalità, Olga Peterson, membro del Parlamento di Amburgo (Germania), Fabrizio Bertot, ex Parlamentare europeo (Italia), Antonio Razzi, ex Senatore italiano, Frank Creyelman, membro onorario del Parlamento di Flandria (Belgio), Alessandro Bertoldi, Direttore Esecutivo del Friedman Institute, Stefano Valdegamberi, Consigliere Regionale del Veneto, Johann Gudenus, consulente politico ed economico per i Paesi balcanici e della CSI, Ex vicesindaco di Vienna. Ha moderato il prof. Dott. Srdja Trifkovic, del Chronicles Magazine (USA).

Fabrizio Bertot, ha affermato che l'Italia ha bisogno di lavorare più a stretto contatto con il membro serbo della Presidenza della Bosnia ed Erzegovina, Milorad Dodik. “Ho l'impressione più positiva di questa politica. Insieme ai nostri colleghi del Consiglio regionale Veneto, invieremo al Sig. Dodik un invito a visitare le nostre regioni per uno scambio di esperienze e prospettive", ha concluso l’ex parlamentare italiano.

Alessandro Bertoldi, ritiene che l'Europa dovrebbe essere più comprensiva della Republika Srpska e delle sue aspirazioni: “Credo che la personalità di Milorad Dodik sia molto importante per l'intera Europa e per la regione. Dobbiamo unirci per mantenere la pace e la stabilità", ha affermato il politologo.

Johann Gudenus, ha raccontato dei legami personali con il membro serbo della Presidenza della Bosnia ed Erzegovina: “Mia moglie è di Banja Luka, ci siamo sposati nella chiesa di S. Savva e Milorad Dodik erano al nostro matrimonio. È il custode della tradizione serba, delle relazioni serbe con la Russia, la speranza per la Republika Srpska", ha affermato l'ex vice sindaco di Vienna.

Frank Kreyelman, ritiene che la Republika Srpska sotto la guida di Milorad Dodik abbia da tempo "superato" i confini dell'entità della Bosnia Erzegovina. “Proprio come le popolazioni del Donbass e della Crimea hanno tutto il diritto di scegliere con chi vogliono vivere, così le persone della Republika Srpska hanno il diritto di decidere se vogliono vivere in modo indipendente o tornare sotto l'ala della Serbia. Milorad Dodik è un leader politico abbastanza forte per attuarlo", ha sottolineato il senatore belga.

Come hanno convenuto gli esperti, la Republika Srpska rimane un’isola felice di pace e libertà in Europa e il suo leader, il membro serbo della Presidenza della Bosnia ed Erzegovina, Milorad Dodik, è un leader patriottico moderno, libero e indipendente in Europa che garantisce stabilità regionale. Secondo i relatori europei, Milorad Dodik è un esempio per la leadership dei Paesi europei e della regione nella difesa coerente degli interessi nazionali dei serbi di Bosnia ed Erzegovina, mentre spesso non si può dire lo stesso di molti leader dell'Unione europea che risultano più concentrati a sostenere la posizione degli Stati Uniti rispetto agli interessi dei propri cittadini, specialmente quando le condizioni politiche sono turbolente.

 

IMG 20220427 WA0000

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Sardegna, Licheri(M5S): "Il Centrodestra ci ha dato una grossa mano scegliendo Truzzu. Todde competente e brava ma è stata l'ultimissima scelta"

(ASI)“Che il centrodestra ci abbia messo del suo, mi pare indubitabile. Ci hanno dato una grossa mano, non solo perché in questi cinque anni il centrodestra ha veramente fatto ...

Sardegna, Mulè(FI): "Impariamo dagli errori e marciamo compatti verso la scelta del candidato in Basilicata" 

(ASI) In merito all'esito delle votazioni regionali della Sardegna si riportano le dichiarazioni rilasciate a Radio Cusano dal vicepresidente della Camera Giorgio Mulè, esponente politico di Forza Italia. 

Cangianelli (FIPE): per il gambling regolamentato parliamo di digitale, non solo di online

(ASI) Emmanuele Cangianelli, Presidente di EGP, organizzazione di categoria di FIPE Confcommercio degli esercizi pubblici che offrono giochi in concessione (bingo, scommesse, apparecchi da intrattenimento)

Incentivi alle Imprese, Bando ISI INAIL 2023: compilazione delle domande dal 15 aprile 2024

(ASI) Pubblicato il calendario dei prossimi adempimenti legati al bando ISI 2023, l'agevolazione che garantisce finanziamenti a fondo perduto per migliorare la sicurezza sul lavoro.

I tre indizi che fanno una prova dell’inquietante trojan che abbiamo addosso e ci segue ovunque

(ASI) “Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova”. Era quello che sosteneva Agatha Christie, la famosa scrittrice, regina del giallo. Mi è tornata ...

Missione del Ministro Tajani a Zagabria per partecipare alla sesta riunione del Comitato di coordinamento dei Ministri di Italia e Croazia

(ASI) Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, On. Antonio Tajani, è in missione a Zagabria per la sesta riunione del Comitato di coordinamento ...

Scuola: Marti (Lega), bene misure approvate in CdM tra cui proroga contratti ATA

(ASI) Roma - “Bene le misure del MIM contenute nel nuovo decreto legge del Pnrr e approvate in Consiglio dei Ministri. Grazie a un lavoro puntuale e in costante sinergia ...

Confcommercio su regolamento ue imballaggi: rischio pesanti effetti su filiere produttive e distributive, modificare norme

(ASI) Il nuovo regolamento Ue sugli imballaggi, che sarà discusso in sede di trilogo ad inizio marzo, desta molte preoccupazioni e, in assenza di modifiche significative, rischia di travolgere interi ...

Pavanelli (M5S): “Sardegna, vittoria storica per Todde e il M5S”

“Alessandra Todde è la prima Presidente di Regione del M5S e la prima donna alla guida della Regione Sardegna. Si tratta di un risultato storico. (ASI) II cittadini sardi hanno ...

L’Economia della cultura come fattore di sviluppo. Gianni Lepre, “una grande opportunità per Napoli e il Mezzogiorno”

(ASI) L’Economia della cultura come fattore di sviluppo, questo il titolo del Convegno che si svolgerà a Napoli il prossimo 28 febbraio nella splendida cornice di Palazzo Fuga.