×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Istat: Commercio estero

(ASI) L'Istat rende noto che a febbraio 2011 si rileva una riduzione congiunturale dell’1,4% per l’export e dello 0,4% per l’import, dovuta alle più ampie flessioni registrate sui mercati extra Ue (-4,3% per l’export e -1,6% per l’import), a fronte di una limitata crescita per gli scambi con i mercati comunitari (+1% per l’export e +0,6% per l’import). Nell’ultimo trimestre l’aumento riguarda entrambi i flussi, più sostenuto per l’area extra Ue.

 

La crescita tendenziale di febbraio risulta elevata per ambedue i flussi (+18,5% l’export e +19,4% l’import), contenendo l’aumento dei primi due mesi dell’anno al 21,2% per l’export e al 24,7% l’import, con una decelerazione maggiore per gli scambi extra Ue.

Si conferma poi la dinamica più sostenuta dei valori medi unitari delle importazioni (+14,9%) rispetto a quelli delle esportazioni (+9,4%). L’aumento dei volumi è più contenuto per l’import (+3,9%) rispetto all’export (+8,3%).

Il disavanzo nei primi due mesi dell’anno supera i 10 miliardi, rispetto ai quasi 7 miliardi registrati nello stesso periodo del 2010. Nello stesso periodo, al netto dei prodotti energetici, si registra un avanzo di 0,5 miliardi (+1,3 nel primo bimestre 2010).

Il contributo maggiore alla crescita tendenziale dei flussi arriva dai prodotti intermedi, con aumenti tendenziali superiori per le importazioni (+40,2%) rispetto alle esportazioni (+24%). Il deficit commerciale di questi prodotti nei primi due mesi sale a 4,2 miliardi.

Risultano in flessione le importazioni di beni strumentali (-0,4%) e di consumo durevoli (-2,1%). Gli avanzi commerciali registrati nei primi due mesi dell’anno per queste tipologie di beni sono pari, rispettivamente, a 4 e 1,3 miliardi.

I prodotti esportati più dinamici sono il coke e prodotti petroliferi raffinati (+45,4%) e i metalli e prodotti in metallo (+33,3%).

Le vendite di metalli verso Germania, Francia e Svizzera e di macchinari verso la Cina guidano la crescita delle esportazioni.

I computer, gli apparecchi elettronici ed ottici dalla Cina e il petrolio greggio dai paesi Opec forniscono il maggior impulso alla crescita delle importazioni.

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Sardegna, Licheri(M5S): "Il Centrodestra ci ha dato una grossa mano scegliendo Truzzu. Todde competente e brava ma è stata l'ultimissima scelta"

(ASI)“Che il centrodestra ci abbia messo del suo, mi pare indubitabile. Ci hanno dato una grossa mano, non solo perché in questi cinque anni il centrodestra ha veramente fatto ...

Sardegna, Mulè(FI): "Impariamo dagli errori e marciamo compatti verso la scelta del candidato in Basilicata" 

(ASI) In merito all'esito delle votazioni regionali della Sardegna si riportano le dichiarazioni rilasciate a Radio Cusano dal vicepresidente della Camera Giorgio Mulè, esponente politico di Forza Italia. 

Cangianelli (FIPE): per il gambling regolamentato parliamo di digitale, non solo di online

(ASI) Emmanuele Cangianelli, Presidente di EGP, organizzazione di categoria di FIPE Confcommercio degli esercizi pubblici che offrono giochi in concessione (bingo, scommesse, apparecchi da intrattenimento)

Incentivi alle Imprese, Bando ISI INAIL 2023: compilazione delle domande dal 15 aprile 2024

(ASI) Pubblicato il calendario dei prossimi adempimenti legati al bando ISI 2023, l'agevolazione che garantisce finanziamenti a fondo perduto per migliorare la sicurezza sul lavoro.

I tre indizi che fanno una prova dell’inquietante trojan che abbiamo addosso e ci segue ovunque

(ASI) “Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova”. Era quello che sosteneva Agatha Christie, la famosa scrittrice, regina del giallo. Mi è tornata ...

Missione del Ministro Tajani a Zagabria per partecipare alla sesta riunione del Comitato di coordinamento dei Ministri di Italia e Croazia

(ASI) Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, On. Antonio Tajani, è in missione a Zagabria per la sesta riunione del Comitato di coordinamento ...

Scuola: Marti (Lega), bene misure approvate in CdM tra cui proroga contratti ATA

(ASI) Roma - “Bene le misure del MIM contenute nel nuovo decreto legge del Pnrr e approvate in Consiglio dei Ministri. Grazie a un lavoro puntuale e in costante sinergia ...

Confcommercio su regolamento ue imballaggi: rischio pesanti effetti su filiere produttive e distributive, modificare norme

(ASI) Il nuovo regolamento Ue sugli imballaggi, che sarà discusso in sede di trilogo ad inizio marzo, desta molte preoccupazioni e, in assenza di modifiche significative, rischia di travolgere interi ...

Pavanelli (M5S): “Sardegna, vittoria storica per Todde e il M5S”

“Alessandra Todde è la prima Presidente di Regione del M5S e la prima donna alla guida della Regione Sardegna. Si tratta di un risultato storico. (ASI) II cittadini sardi hanno ...

L’Economia della cultura come fattore di sviluppo. Gianni Lepre, “una grande opportunità per Napoli e il Mezzogiorno”

(ASI) L’Economia della cultura come fattore di sviluppo, questo il titolo del Convegno che si svolgerà a Napoli il prossimo 28 febbraio nella splendida cornice di Palazzo Fuga.

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113