Partita Jazz Solidarietà Renato Curi Perugia: Sette le Associazioni di Volontariato a cui saranno devoluti gli incassi

(ASI) PERUGIA – Fare dello sport un'occasione di solidarietà è uno degli obiettivi della "Partita del Jazz per la Solidarietà" che per il terzo anno consecutivo si svolgerà, mercoledì 8 luglio alle ore 20.30, presso lo stadio Renato Curi di Perugia.

 

Quest'anno scenderanno in campo non due ma tre squadre. La Nazionale Italiana Jazzisti, la ItalianAttori e la All Star Dj's si sfideranno così in un triangolare di calcio. E si annuncia molto folto, con volti noti tra musicisti, attori e dj, il numero di presenze in campo fra tutte e tre le squadre con la volontà condivisa di tutti di legare il proprio nome a iniziative di beneficienza.

Il costo del biglietto è di 5 euro, per un evento dedicato a tutti, dai bambini agli adulti, mentre sono sette le associazioni di volontariato cui saranno devoluti i proventi della partita: l'associazione "Avanti tutta" Onlus impegnata nella promozione dello sport nella cura di diverse patologie; l'Associazione Giacomo Sintini APS da sempre attiva nella raccolta di fondi per la ricerca medica contro leucemie, linfomi e mieloma; la A.U.L.C.I. (Associazione Umbra per la Lotta alle Cardiopatie Infantili), attiva a supporto dei bambini cardiopatici e delle loro famiglie; la Fondazione ANT Italia Onlus Delegazione Umbria, impegnata nell'assistenza domiciliare ai malati di cancro; la A.N.E.D. (Associazione Nazionale Dializzati e Trapiantati Onlus) che offre il proprio aiuto ai malati affetti da nefropatie e diabete; la Croce Rossa Italiana di Corciano, delegazione locale della Croce Rossa italiana, attiva a sostegno della popolazione con diverse azioni di volontariato; l'Associazione Arcobaleno Onlus Spello che lavora da anni con i soggetti affetti da patologie psichiche.

In particolare, l'Associazione "Avanti tutta" Onlus si occupa di promuovere l'affiancamento dell'attività motoria/sportiva alla terapia medica. L'obiettivo è quello di introdurre nei protocolli di terapie una costante monitorata attività sportiva per la cura e la prevenzione di diverse patologie. "Questa partita – sottolinea il fondatore dell'Associazione, Leonardo Cenci – è ormai un valore aggiunto per la città e nel tempo avrà sempre più importanza visto che il settore del sociale è supportato con convinzione da tante associazioni che contribuiscono a rendere migliori le situazioni più critiche". Cenci inoltra fa sapere che i soldi che spetteranno ad Avanti Tutta saranno poi utilizzati per contribuire alla realizzazione di due progetti per il reparto di oncologia medica dell'ospedale di Perugia.

L'Associazione Giacomo Sintini APS sostiene invece la ricerca medica contro leucemie, linfomi, mieloma e dà sostegno e assistenza ai malati di cancro. L'area geografica d'intervento è nazionale. L'associazione sostiene progetti in tutta Italia con raccolte fondi e donazioni rivolte a strutture ospedaliere. "Io sono stato salvato dalla ricerca – afferma Sintini, ex campione di pallavolo – perchè quando io ho avuto bisogno sono stato aiutato ed ora con l'associazione voglio rendermi utile".

La Cri del Comitato locale di Corciano nasce come Delegazione del Comitato Provinciale di Perugia il 1° giugno del 1995 con sede a Ellera. La sua attività di volontariato è rivolta a tutta la popolazione e in particolare a coloro i quali si trovano in situazioni di maggior disagio, favorendo un supporto attivo e un sostegno all'inclusione sociale.

L'Associazione Arcobaleno Onlus opera nel comune di Spello da circa 15 anni, occupandosi di attività di volontariato e sostegno dedicate a soggetti diversamente abili (affetti da autismo, sindrome di Down e altre patologie) dai 18 anni in su.

A.N.E.D. opera dal 1972 a sostegno di cittadini sottoposti a trattamento dialitico, a trapianto d'organo, a trattamento conservativo per nefropatie croniche, offrendo supporto ai loro familiari.

A.U.L.C.I. nasce nel 1989 per consentire lo sviluppo dell'attività Cardiologia pediatrica nella Regione Umbria. Si occupa di implementare programmi di prevenzione, diagnosi e cura delle cardiopatie congenite in collaborazione con gli organi competenti, offrendo sostegno attivo alle famiglie dei malati.

Infine, la Fondazione ANT Italia Onlus è la più ampia realtà non profit in Italia per l'assistenza socio-sanitaria domiciliare gratuita ai malati di tumore. La Fondazione, con sede centrale a Bologna, opera sul territorio nazionale con 120 articolazioni organizzative, le Delegazioni ANT, che coordinano localmente le iniziative di raccolta fondi, e predispongono a livello logistico l'attività di assistenza domiciliare.

Il biglietto può essere acquistato nei punti di vendita Conad dell'Umbria e nelle filiali Unicredit della provincia di Perugia che espongono il materiale promozionale, alla biglietteria di Umbria Jazz, ex Sala Borsa Merci in via Mazzini 9 a Perugia, e presso le sette associazioni cui sarà devoluto l'incasso. Per ulteriori informazioni sull'acquisto dei biglietti www.conad.it

La Partita del Jazz per la Solidarietà 2015 è stata resa possibile grazie alla collaborazione di: Comune di Perugia, LND Lega Nazionale Dilettanti dell'Umbria, Umbria Jazz, Perugia Calcio, Unicredit, Sir Safety Perugia, 2T Sport. Si ringraziano inoltre Jando Music, Hi-Jazz e Libera.

Ultimi articoli

Domani Schlein incontra la stampa estera

  (ASI) La segretaria del Partito democratico Elly Schlein incontrerà i corrispondenti della stampa estera domani, lunedì 15 aprile alle ore 10.30, presso la sede dell'Associazione della stampa estera (Via del Plebiscito, 102 – ...

Iran, nostro attacco ad Israele una legittima difesa in risposta ad aggressione subita consolato Damasco. La questione può dirsi conclusa.

(ASI) Il Rappresentante dell'Iran presso l'ONU  sull'attacco a Israele dichiara: "Condotta in base all'articolo 51 della Carta delle Nazioni Unite relativo alla legittima difesa, l'azione militare dell'Iran è stata una risposta ...

Attacco a Israele, Italia convoca leader del G7

(ASI) La Presidenza italiana del G7 ha convocato, per il primo pomeriggio di oggi, una conferenza in collegamento a livello leader per discutere dell’attacco iraniano contro Israele.

Iran rappresentante di alle Nazioni Unite sull'attacco a Israele: Questo è un conflitto tra Teheran e Tel Aviv, gli Stati Uniti devono starne alla larga.

(ASI) Iran rappresentante di alle Nazioni Unite sull'attacco a Israele: Questo è un conflitto tra Teheran e Tel Aviv, gli Stati Uniti devono starne alla larga. Se il regime israeliano ...

Bertoldi (Alleanza per Israele): È imperativo che l'Italia sostenga Israele.

(ASI) "Un attacco militare della Repubblica è Islamica dell'Iran contro Israele rappresenta una sfida bellica estesa all'interno occidente. È imperativo che l'Italia sostenga Israele, anche attraverso un intervento militare difensivo se richiesto, ...

Vicino Oriente, l'Iran oltre i doni avrebbe lanciato razzi contro Israele

(ASI) Roma - Secondo fonti anche israeliane, l'Iran lanciato anche missili da crociera contro Israele nell'ambito dell'attacco iniziato questa notte.

L’Europa satanista partorisce la democrazia totalitaria: il nostro mondo al capolinea

(ASI) Satana è l’avversario, l’oppositore in giudizio, il “loico” del male che inquina la storia e rende l’uomo marionetta impotente. Il parlamento europeo che vota in massa la ...

Corsica: è nato il Partito "Per l'Indipendenza"

(ASI) Ajaccio - Abbiamo intervistato Johan Bernardini, segretario generale del nuovo partito politico corso "Per l'Indipendenza" che ci ha parlato del loro programma politico, a cui abbiamo posto alcune domande.&...

Donne, Mori (Pd): Proposta politica femminista contro nazionalismi e destre per rafforzare pace, welfare e autodeterminazione

(ASI) A margine dell'iniziativa sui "Femminismi. Conoscere il passato per costruire il futuro" promosso dalla Conferenza regionale delle Democratiche della Calabria tenutosi a Vibo Valentia nel pomeriggio, la Portavoce nazionale ...

Case Green, Procaccini (FDI-ECR): "Pericoloso salto nel buio come il superbonus, attacco a modello sociale italiano " 

(ASI) "La direttiva sulle case green voluta dalla UE e' una norma irrealistica e pericolosa perché costringe gli Stati, in particolare l'Italia che non ha un patrimonio immobiliare ...