Il Trattato di cessione di Nizza e della Savoia alla Francia, non registrato all'Onu?

(ASI) Parigi - La Repubblica Francese oltre al trattato della cessione della Corsica alla Francia da parte di Genova il 15 maggio 1768 (argomento che abbiamo già ampiamente trattato), non avrebbe registrato all'ONU neanche il trattato relativo alla cessione da parte dell'Italia della Savoia e di Nizza alla Francia del 24 marzo 1860 che, in base all'articolo 44 del trattato del 10 febbraio 1947, dovevano essere stati notificati all'Italia, insieme a quello più antico del 24 marzo 1760 inerente i confini tra la Francia e la Sardegna. 

A tal proposito, in base a una copia digitalizzata di un documento del Ministero degli Affari Esteri - Direzione degli Archivi - Conservazione dei Trattati della Repubblica Francese del 25 gennaio 2002, donata dagli indipendentisti savoiardi alla

"Società Nazionale per la Confederazione Italiana" (SNCI), dei tre trattati solo quello sulla annessione francese di Nizza e della Savoia sarebbe stato regolarmente notificato all'Italia il 4 novembre 1948, senza però esserci traccia di tale accordo all'Onu. 

Ovviamente, non si conoscono le ragioni esatte della mancata registrazione del trattato su Nizza e Savoia all'ONU, bisognerebbe semmai indagare, visto che non si sa se sia un vizio sostanziale come nel caso della occupazione francese della Corsica, o ci siano dietro delle ragioni di opportunismo politico, fatto sta che l'ONU, in base a questo documento ora anche in mio possesso, formalmente non riconosce gli attuali confini italo - francesi. 

Pertanto, gli indipendentisti, gli autonomisti savoiardi e i membri della SNCI, in relazione alla mancata registrazione all'ONU dei Trattati dei confini franco - italiani, chiedono a gran voce l'autonomia e/o l'indipendenza di queste terre dalla Francia, per creare una vera e propria confederazione, in antitesi con lo Stato unitario centralizzato giacobino.

Cristiano Vignali - Agenzia Stampa Italia

 

La foto allegata di pubblico dominio è tratta da M.A. Deroy per "Le Monde Illustré" e riguarda i lavori della stipula del Trattato di Torino del 24 marzo 1860 sulla cessione di Nizza e Savoia alla Francia. 

ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione parziale o integrale dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati possono rappresentare pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. L'intento della testata è quello di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, sull'argomento trattato, il giornale ASI è a disposizione degli interessati e a pubblicare loro i comunicati o/e le repliche che ci invieranno. Infine, invitiamo i lettori ad approfondire sempre gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

Ultimi articoli

Clima, M5S: Governo parla di ideologia, intanto milioni di persone muoiono

(ASI) Roma – “Il cambiamento climatico non è una minaccia lontana, ma un pericolo attuale che, oltre alle nostre economie, colpisce la nostra salute su più fronti. Tutto per via del riscaldamento ...

Roma, Lega: "Bene rassicurazioni prefetto per sicurezza città"

(ASI) Roma. - "Accogliamo con favore le rassicurazioni che questa mattina abbiamo ricevuto dal prefetto di Roma Lamberto Giannini, a cui ci siamo rivolti per portare alla sua attenzione la ...

Omicidio Cerciello, Gasparri: disporre subito ispezione su Corte Appello Roma

(ASI) “Con un’interrogazione urgente chiedo al Ministro della Giustizia Nordio di disporre in via immediata un'ispezione sulla Corte di Appello di Roma, che ha disposto gli arresti domiciliari per ...

Violenza di genere, Federconsumatori: recenti casi richiamano all’ attenzione i tempi troppo lunghi e incerti per ottenere giustizia.

Necessarie risorse e stanziamenti utili a garantire le dovute tutele. (ASI) Nei giorni scorsi il caso di Angelica Schiatti ha riportato all’attenzione dell’opinione pubblica il complesso, ma soprattutto ...

No Ponte Calabria, G7 a Santa Trada? Proponiamo un’altra strada.

(ASI) Riceviamo e Pubblichiamo - "Mentre i potenti del G7 se ne stanno asserragliati in lussuosi fortini a discutere delle nostre vite in vuoti e ipocriti incontri che per la ...

Bagnoli, Orsomarso (FDI): attenzione per il sud prioritaà Governo Meloni

8ASI) “La firma del protocollo d’intesa su Bagnoli non è solo un passo fondamentale per la riqualificazione dell’area ex Italsider, dopo decenni di inerzia e sprechi, ma rappresenta la ...

Sanità Lazio, Giuliano (UGL): "Violenza sessuale su operatrice del 118 è atto selvaggio che va punito in maniera esemplare"  

(ASI) "La violenza sessuale a bordo di una autoambulanza del 118 avvenuta sabato sera a Roma nel quartiere San Lorenzo è un atto selvaggio, che va punito in una maniera esemplare" ...

Bonus Adozioni 2024

(ASI) Il bonus adozioni 2024 è un contributo economico dedicato alle coppie di genitori che hanno affrontato procedure adottive complesse, a livello internazionale, fino a 6.500 euro.  La normativa definisce “complesse” le ...

Il 16 luglio, nella Camera dei Deputati, la presentazione del libro di Biagio Maimone "La comunicazione creativa per lo sviluppo socio-umanitario" dedicato a Papa Francesco 

Alle ore 11.30, nella Sala Stampa della Camera dei Deputati, con trasmissione in diretta sulla webtv della Camera (ASI) Roma  - In data 16 luglio, alle ore 11.30, a Roma, nella Sala ...

 il Siamo Esercito e il GSPD attraversano lo stretto di Messina

(ASI)  Dodici atleti del Gruppo Sportivo Paraolimpico della Difesa (GSPD) hanno effettuato, la traversata dello Stretto di Messina partendo da Torre Faro (ME) e percorrendo a nuoto un tratto ...