×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Cultura. C’era una volta un materasso

 (ASI) Quando solidarietà e cultura vanno a braccetto non si può fallire. La compagnia Fin dall’asilo teatro insieme, da nove anni con i suoi spettacoli teatrali ha coniato questa ricetta, che li porta sempre a fare il tutto esaurito in teatri come il Morlacchi, il Lyrick di Assisi, il Verdi di Terni o il teatro delle Muse di Ancona.

 La compagnia, nata da un gruppo di genitori che organizzavano recite, tratte dalle favole più note, per i loro bambini della scuola materna provvidenza tra la metà degli anni ’80 e i primi del ’90, dopo essersi lasciati si sono ritrovati nel 2001 dando luogo a una compagnia amatoriale di teatro. In questi anni hanno rappresentato opere d’autore come La dodicesima notte, Le allegri comari di Winsor, Le nozze di Figaro, Arsenico e i vecchi merletti e Camera 39; dal 2007 hanno dato rappresentato impegnativi musical, grazie alle idee originali e apparentemente azzardate, del nuovo regista Roberto Carloncelli. E così sono andati in scena Pinocchio, Aggiungi un posto a tavola e il bellissimo La bella e la bestia. Nel tempo alcuni degli attori storici si sono fatti largo, dando spazio a giovani, dei quali alcuni erano quei bambini che seguivano con molta attenzione le primissime recite amatoriali e ad altri, provenienti da diverse compagnie e che si sono aggregati in nome della passione del teatro. Il 21 dicembre con qualche perplessità e titubanza la compagnia è andata in scena con l’ultimo lavoro  C’era una volta un materasso e come sempre ha sbalordito la folla e ha sancito che ormai questi attori, che di fatto si presentano come attori dilettanti, visto e considerando che fanno altri mestieri e svolgono questo impegnativo lavoro solo ed esclusivamente come un hobby, sono in realtà dei semiprofessionisti e tra i più giovani si nascondono anche dei veri e autentici talenti. Questo grande gruppo, capitanata dalla famiglia Caporali che ha investito su questo progetto, ha portato un gioco a una seria realtà della cultura umbra e, come ha ricordato alla fine dello spettacolo l’assessore all’urbanistica, creerà presto un teatro stabile della compagnia, chi l’avrebbe detto no? Personalmente non posso che consigliarvi di andare a vedere i prossimi spettacoli che contribuiranno a finanziare ricerche mediche, come in questo spettacolo si sono divise l’incasso l’aic e l’associazione Lauro. Non vi pentirete e passerete un’ora e mezza tra piacevoli canzoni, simpatiche gag, incantevoli scenografie e assisterete a ottime performance artistiche e canore, il tutto in nome della beneficenza e della cultura che tanto negli ultimi tempi è stata bistrattata.

ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione parziale o integrale dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati possono rappresentare pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. L'intento della testata è quello di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, sull'argomento trattato, il giornale ASI è a disposizione degli interessati e a pubblicare loro i comunicati o/e le repliche che ci invieranno. Infine, invitiamo i lettori ad approfondire sempre gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

Ultimi articoli

Clima, M5S: Governo parla di ideologia, intanto milioni di persone muoiono

(ASI) Roma – “Il cambiamento climatico non è una minaccia lontana, ma un pericolo attuale che, oltre alle nostre economie, colpisce la nostra salute su più fronti. Tutto per via del riscaldamento ...

Roma, Lega: "Bene rassicurazioni prefetto per sicurezza città"

(ASI) Roma. - "Accogliamo con favore le rassicurazioni che questa mattina abbiamo ricevuto dal prefetto di Roma Lamberto Giannini, a cui ci siamo rivolti per portare alla sua attenzione la ...

Omicidio Cerciello, Gasparri: disporre subito ispezione su Corte Appello Roma

(ASI) “Con un’interrogazione urgente chiedo al Ministro della Giustizia Nordio di disporre in via immediata un'ispezione sulla Corte di Appello di Roma, che ha disposto gli arresti domiciliari per ...

Violenza di genere, Federconsumatori: recenti casi richiamano all’ attenzione i tempi troppo lunghi e incerti per ottenere giustizia.

Necessarie risorse e stanziamenti utili a garantire le dovute tutele. (ASI) Nei giorni scorsi il caso di Angelica Schiatti ha riportato all’attenzione dell’opinione pubblica il complesso, ma soprattutto ...

No Ponte Calabria, G7 a Santa Trada? Proponiamo un’altra strada.

(ASI) Riceviamo e Pubblichiamo - "Mentre i potenti del G7 se ne stanno asserragliati in lussuosi fortini a discutere delle nostre vite in vuoti e ipocriti incontri che per la ...

Bagnoli, Orsomarso (FDI): attenzione per il sud prioritaà Governo Meloni

8ASI) “La firma del protocollo d’intesa su Bagnoli non è solo un passo fondamentale per la riqualificazione dell’area ex Italsider, dopo decenni di inerzia e sprechi, ma rappresenta la ...

Sanità Lazio, Giuliano (UGL): "Violenza sessuale su operatrice del 118 è atto selvaggio che va punito in maniera esemplare"  

(ASI) "La violenza sessuale a bordo di una autoambulanza del 118 avvenuta sabato sera a Roma nel quartiere San Lorenzo è un atto selvaggio, che va punito in una maniera esemplare" ...

Bonus Adozioni 2024

(ASI) Il bonus adozioni 2024 è un contributo economico dedicato alle coppie di genitori che hanno affrontato procedure adottive complesse, a livello internazionale, fino a 6.500 euro.  La normativa definisce “complesse” le ...

Il 16 luglio, nella Camera dei Deputati, la presentazione del libro di Biagio Maimone "La comunicazione creativa per lo sviluppo socio-umanitario" dedicato a Papa Francesco 

Alle ore 11.30, nella Sala Stampa della Camera dei Deputati, con trasmissione in diretta sulla webtv della Camera (ASI) Roma  - In data 16 luglio, alle ore 11.30, a Roma, nella Sala ...

 il Siamo Esercito e il GSPD attraversano lo stretto di Messina

(ASI)  Dodici atleti del Gruppo Sportivo Paraolimpico della Difesa (GSPD) hanno effettuato, la traversata dello Stretto di Messina partendo da Torre Faro (ME) e percorrendo a nuoto un tratto ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113