Presentato alla Casa del Cinema “Il Cammino Ignaziano”: un viaggio spirituale dentro ognuno di noi sulla scia di Sant’Ignazio
 
L’evento è stato organizzato dalla Delegazione del Governo della Catalogna 
 
(ASI) Roma - Si è tenuta ieri, presso la Casa del Cinema di Roma, la presentazione del documentario dal titolo “Il Cammino Ignaziano”, del Produttore cinematografico e Regista, Jordi Roigé. Prima della proiezione si è tenuto un dibattito a cui hanno partecipato il Delegato in Italia del Governo della Catalogna, Luca Bellizzi; il Direttore dell’Ufficio del Pellegrino, padre Josep Lluís Iriberri SI e lo stesso Roigé. 
 
Il documentario, della durata di 88 minuti, è inserito in un progetto di più vasta portata, attraverso il quale il Governo della Catalogna ha l’intenzione di promuovere il meraviglioso territorio che occupa, nel suo braccio finale, il Cammino Ignaziano. Tutto ciò grazie anche alla figura del fondatore della Compagnia di Gesù, che ancora oggi anima questi luoghi conferendo loro un fascino mistico. 
 
stignazio1“Il Cammino Ignaziano” è un documentario “artigianale” perché realizzato con le mani, ma soprattutto con il cuore. I pellegrini sono l’anima del viaggio, il protagonista è il loro percorso. Il messaggio che abbiamo voluto lanciare allo spettatore è di intraprendere a sua volta il proprio cammino interiore. Fornendo dei numeri a questo progetto hanno preso parte: quattro pellegrini; Padre José Luís Iriberri, in qualità di Responsabile del Cammino; due cameramen; un pullman ed innumerevoli persone incontrate lungo la strada che hanno apportato il loro contributo con racconti, piatti locali e testimonianze. L’arduo percorso presentato mostra la naturalezza del viaggio della vita e la rappresenta metaforicamente. Il documentario sarà distribuito dal prossimo 22 luglio in Spagna, ma siamo fiduciosi di poterlo proiettare anche in altri Paesi, poiché sono già disponibili i sottotitoli in inglese, tedesco, italiano e francese. “Animaset media i comunicació” ha dedicato un’attenzione speciale a questo progetto e vi ha creduto sin da subito” - È quanto ha dichiarato il Produttore cinematografico e Regista, Jordi Roigé.
 
“I 500 anni dalla conversione di Sant’Ignazio di Loyola a Manresa, sono l’occasione più adatta per promuovere il Cammino Ignaziano e tutte le ricchezze storiche, culturali, artistiche e naturalistiche che esso riserba ai pellegrini. Da qui l’idea di realizzare un documentario che mettesse in luce la bellezza dei territori attraversati e l’esperienza personale dei viaggiatori, diversi per età, sesso, paese d’origine e religione. Al giorno d’oggi, come dice Papa Francesco, bisogna costruire ponti, ed il Cammino Ignaziano, percorrendo Paesi Bassi, La Roja, Aragona e Catalogna, mette in comunicazione culture e percezioni diverse tra di loro, ma tutte umane ed edificanti” - Così il Delegato in Italia del Governo della Catalogna, Luca Bellizzi. 
 
“Tale cammino rappresenta sia un viaggio esteriore (di oltre 650 km) che interiore: porta alla riscoperta di sé nonché al prefiggersi nuovi obiettivi a seguito di un vero e proprio percorso di autoanalisi e di catarsi. Ogni anno l’esperienza si arricchisce di particolari, suggestioni e sensazioni grazie all’apporto personale dei singoli pellegrini.
La dinamica della vita è, in definitiva, quella del cammino stesso: essa forgia gli animi ed indirizza verso strade sempre nuove e sconosciute. Partecipare ancora una volta al Cammino, in qualità di accompagnatore, ha toccato nel profondo anche me, portando l’esperienza che ho intrapreso dieci anni fa, ad un maggiore stadio di realizzazione” - Così il Direttore dell’Ufficio del Pellegrino, José Luís Iriberri.
 
Ciò che traspare dal documentario è che i pellegrini si siano confrontati, non solo tra di loro, ma anche con loro stessi, facendo riaffiorare delle vecchie ferite come se si trattasse di fiumi carsici. L’unione e la comunità non per forza cristiana, ma umana è il vero è proprio prodotto finito che il documentario ha da offrire al pubblico: un lungo cammino, natura, cultura, cibo, privazioni e sconosciuti possono educare ad un nuovo modo di rapportarsi con sé stessi, con altri e con la vita.

Continua a leggere

Ultimi articoli

Investire di più e meglio nella Sanità per garantire igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro. Intervista a Claudio Campion di FM Specialist

(ASI) Per gli Speciali A.S.I. questa puntato l'abbiamo dedicata  alla Sanità e inestimenti per garantire igiene e sicurezza nei luogjhi di lavoro. Abbiamo intervistato,  Claudio ...

ll mito di Marilyn Monroe

A 60 anni di distanza dalla tragica scomparsa della più celebre star di Hollywood, ancora ci si interroga sui misteri della diva. Lo psicologo Pinzani così la descrive: “Talento straordinario, donna ...

Tensioni tra Kosovo e Serbia: soffia vento di guerra tra i due Paesi

(ASI) Non è per ora scongiurato il pericolo della ripresa di un conflitto armato tra Kosovo e Serbia, causato questa volta da una manovra politica varata dalle autorità kosovare. Per ...

Stefania Aversa si candida al Parlamento con Italexit per "Un patto d' amore verso tutti gli italiani di buona volontà"

  (ASI) La 'leonessa' delle piazze partenopee schierate contro il green pass e l’obbligo vaccinale, contro l’Unione Europea e il filo atlantismo, la punta di diamante delle battaglie ...

Vienna, Borrell: pronto il testo finale per sancire l’accordo sul nucleare iraniano tra Iran e Stati Uniti.

(ASI) Vienna - È stato recentemente raggiunto un accordo sul nucleare iraniano secondo il capo degli Affari Esteri dell’Unione Europea Josep Borrell, il quale ha twittato nel suo profilo che ...

Avv. Vincenzo Di Nanna (Amnistia Giustizia e Libertà Abruzzi): "La fondazione Marco Pannella pronta a espellere Marco Pannella? Il presidente chiarisca"

(ASI) "La fondazione Marco Pannella è pronta a espellere Marco Pannella?". Lo domanda l'avv. Vincenzo Di Nanna, segretario dell'associazione Amnistia Giustizia e Libertà Abruzzi.              &...

Decreto Aiuti: Mims, per il settore trasporti previsti 70 milioni di euro per l’anno 2022

(ASI) Roma – Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (Mims) destina 70 milioni per sostenere il settore dei trasporti per fare fronte all’aumento eccezionale del prezzo dei carburanti. È quanto ...

Elezioni. Ciriani (FdI): centrodestra unica coalizione con programma di governo

(ASI) "Il centrodestra è l'unica coalizione che ha un programma di governo condiviso per l'Italia. E per Fratelli d'Italia sarà importante anche rinegoziare il PNRR per renderlo adeguato alle nuove esigenze ...

Sicurezza, Lucentini (Lega): Civitanova si chiede dove sia finito il ministro Lamorgese

(ASI) Roma – “A Civitanova Marche abbiamo assistito a un altro omicidio, un tunisino ucciso da un connazionale. Il presunto assassino non aveva alcun permesso di soggiorno.

Brambilla, Unione Cattolica: "La dottrina sociale e la pace" 

(ASI) Roma  - "Oggi, molte regioni e comunità, hanno smesso di ricordare un tempo in cui vivevano in pace e sicurezza. Altre hanno bruscamente scoperto la fragilità di una ...