Film da vedere. "The founder" di John Lee Hancock

fondatore copy(ASI) Dopo “Saving Mr. Banks” (pellicola che racconta la travagliata realizzazione di “Mary Poppins” a causa delle turbe dell'autrice P.L. Travers) John Lee Hancock porta sullo schermo l’incredibile vera storia di Ray Kroc, il creatore del l’impero miliardario di Mc Donald’s, che di fatto stravolto le abitudini alimentari di un intero pianeta, inaugurando il concetto di fast food.

Siamo nel 1954: Ray Kroc è un venditore di frullatori dell’Illinois costretto a viaggiare tutti i giorni lungo il Midwest nella speranza di piazzarne qualcuno. Un giorno riceve una telefonata che gli stravolgerà completamente la vita: in California, un ristorante di San Bernardino ne ha ordinati addirittura sei, decide quindi lui stesso di consegnarli e giunto in loco, rimane folgorato dall’incontro con i fratelli Mac e Dick McDonald. In apparenza sembra un comune chiosco di hamburger e patatine, ma in realtà i due fratelli hanno inventato un sistema velocissimo per preparare il cibo che attira orde di clienti. I prodotti vengono cucinati come in una catena di montaggio, i costi sono ridotti, il cliente viene servito subito e la qualità dell’hamburger non è minimamente intaccata; Ray vede subito il potenziale del locale e quali potrebbero essere i margini di profitto di un eventuale franchising, dunque convince i fratelli McDonald ad intraprendere l'esperimento insieme a lui.
Inizia così l’ascesa di un personaggio inizialmente empatico al pubblico per la sua caparbietà, ma che a poco a poco si rivela egocentrico e a tratti insopportabile. Nel giro di poco realizza che per la definitiva realizzazione del suo progetto era necessaria l'estromissione dei fratelli Mc Donald dallo stesso (causa le continue limitazioni poste dai 2); decise quindi tramite un business immobiliare di tagliarli definitivamente fuori, riducendoli ad occuparsi soltanto di ciò che accadeva all’interno del ristorante. Ray Kroc riuscì ne suo intento: divenne presidente ed amministratore delegato della società e da quel momento tutti i proventi andarono a lui. Considerando il numero di McDonald’s presenti nel mondo oggi, possiamo evincere come e quanto possa essere cambiata la vita di Kroc.
Dopo averci stregato con Birdman, Michael Keaton torna con una strepitosa interpretazione del magnate americano, descrivendocelo minuziosamente in tutte le sue sfumature.
John Lee Hancock è stato bravissimo nel riprodurre fedelmente gli anni ’50 grazie alla minuziosa cura dei particolari ed è risultato impeccabile nel narrare le vicende di questo straordinario e controverso personaggio ; un plauso doveroso va rivolto allo sceneggiatore Robert Siegel. “The founder” è la storia di un uomo disposto a tutto per raggiungere i propri obiettivi, optando per scelte alquanto discutibili. La pellicola descrive le sfumature “macchiavelliche” di Kroc, portando lo spettatore ad impersonarsi nel protagonista e a porsi l'inevitabile interrogativo “il fine giustifica i mezzi?”.

Alessandro Antoniacci – Agenzia Stampa Italia

Ultimi articoli

Cina. Malgrado tensioni, investimenti esteri crescono: Biden dovrà fare bene i conti

(ASI) I flussi di investimenti diretti esteri (IDE) in entrata nella Cina continentale, cioè ad esclusione di Hong Kong e Macao, sono cresciuti del 17,3% nei primi sette mesi di quest'anno ...

Simona Boccuti (Italexit): rispondo all'appello di Italia Libera. Non sono vaccinata, mai scaricato il green pass. Mio impegno per la libertà, i nostri figli, il futuro.

(ASI) "Mi presento, sono Simona Boccuti, candidata per Italexit alla Camera dei Deputati nel collegio del Lazio. Fondatrice de Il Popolo delle mamme, da trenta mesi sono in piazza  ...

Lavoro: le priorità del nuovo governo (Riflessioni e proposte del giuslavorista Severino Nappi)

Lavoro: le priorità del nuovo governo (Riflessioni e proposte del giuslavorista Severino Nappi)

Serie A Prima di Campionato, vincono tutte le big a cura di Sergio Curcio

Serie A Prima di Campionato, vincono tutte le big a cura di Sergio Curcio

Nord Corea, Seoul: “Nuovo test di Pyongyang”

(ASI) Sale la tensione in Asia. Proseguono infatti i test condannati dalla comunità internazionale. Pyongyang ha lanciato quindi, nelle ultime ore, due missili da crociera. La notizia è stata resa ...

Afghanistan, Kabul: esplosione in moschea

(ASI) Non sembra esserci pace per l’ Afghanistan. Una potente deflagrazione è avvenuta, nelle ultime ore, all’interno della moschea di Abu Bakr al Siddiqi, situata nel ...

Brucellosi, Nappi (Lega): convocare ad horas tavolo di confronto con gli allevatori

(ASI) “Gli allevatori bufalini che hanno annunciato a partire da domani una mobilitazione che andrà avanti fino al giorno delle elezioni, meritavano di essere ascoltati sin da quando hanno iniziato ...

Elezioni, Bagnai (Lega): PNRR messo a rischio da incompetenza del PD

(ASI) Roma  - “La sparata demagogica con cui Piero De Luca accusa il centrodestra di mettere a rischio il PNRR è solo l’ennesima manifestazione dell’incompetenza e della subalternità ...

ITA, Rampelli (VPC-FDI): Se Draghi chiude accordo prima del voto, significa che c'e' un accordo inconfessabile

(ASI)"Il trasporto aereo di una nazione che gioca la sua economia sul marchio italiano, turismo, beni culturali, manifattura, enogastronomia, Made in Italy, è questione strategica e non può essere ipotecata ...

Lanzi e Croatti(M5S): "Parlamentarie, record partecipazione: M5S più vivo che mai"

(ASI) "La consultazione di ieri ha visto la partecipazione di 50.014 iscritti: il dato più alto di sempre per quanto riguarda la scelta delle liste politiche.