Apertura FISH&CHIPS Film Festival > Pornocratie. Les nouvelles multinationales du sexe di Ovidie - 18 gennaio, Cinema Massimo (Torino)

pornocratie di Ovidie 1(ASI) Il documentario Les nouvelles multinationales du sexe diretto dall'icona femminista ed ex-performer francese Ovidie, apre la terza edizione diFish&Chips– giovedì 18 gennaio ore 21.00 al Cinema Massimo.

Il film, acclamato a numerosi festival come SXSW (USA), CPH:Dox (Danimarca), Docville (Belgio), DokFest Munich (Germania), Way Out West (Svezia), Doxa (Canada), è un'inchiesta sulla moderna industria del porno mainstream e dei cosiddetti redtubes prodotto dalla Magneto Presse con Fatalitas Productions, con la partecipazione di Canal+.

Un lavoro fondamentale per scoprire e riflettere su quello che si cela dietro alle piattaforme online di fruizione di materiale pornografico, che FiISH&CHIPS è orgoglioso di presentare al pubblico insieme a numerosi altri film in programma nella threesome edition – dal 18 al 21 gennaio – a dimostrazione che il cinema erotico e pornografico è molto più ricco e stimolante di quanto i canali mainstream possano indurci a credere.

Di seguito il comunicato stampa sul film d'apertura, in allegato anche due immagini dal documentario e una fotografia della regista Ovidie.

Confidando nella tua attenzione, sono a disposizione per qualsiasi curiosità.

(ingresso intero € 7,50 / ridotto € 5,00)

L'edizione 2018 è alle porte per Fish&Chips Film Festival, il Festival internazionale del Cinema Erotico e del Sessuale che da tre anni si svolge a Torino. Dal 18 al 21 gennaio, in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema, il festival porterà al Cinema Massimo lunghi e corti in concorso, omaggi a figure simboliche della cinematografia erotica e proiezioni speciali, oltre a eventi, mostre e laboratori in altre location cittadine.

Ad aprire la threesome edition diFish&Chips– giovedì 18 gennaio ore 21.00 al Cinema Massimo – il documentarioPornocratie. Les nouvelles multinationales du sexe, un'inchiesta sulla moderna industria del porno mainstream e dei cosiddetti redtubes,diretto dall'icona femminista ed ex-performer francese Ovidie e acclamato a numerosi festival come SXSW (USA), CPH:Dox (Danimarca), Docville (Belgio), DokFest Munich (Germania), Way Out West (Svezia), Doxa (Canada).

Ogni anno nel mondo vengono visualizzati più di 100 miliardi di video pornografici, la stragrande maggioranza sono disponibili gratuitamente su piattaforme online di streaming - i redtubes – e di questi molti sono video pirata. L'industria tradizionale del porno sta morendo, mentre i performer sono costretti a pratiche sempre più umilianti per soddisfare le richieste del pubblico e tonnellate di materiale a portata anche dei giovanissimi.

Il film, indaga quello che si nasconde dietro questi siti, i retroscena oscuri di un mondo governato da enormi quantità̀ di denaro sospetto, sfruttamento e malavita.

"Come festival dedicato al cinema erotico e sessuale, non potevamo non presentare un documentario che cerca di dare un quadro - non lusinghiero - dell'attuale produzione pornografica mainstream." dichiara la direttrice Chiara Pellegrini "E siamo, inoltre, orgogliosi di presentare al festival realtà che invece sono molto attente al benessere e al giusto compenso dei propri attori e attrici: il primo anno Erika Lust, poi Four Chambers e quest'anno la statunitense Pink&White Production. Un'altra pornografia è possibile? Vi invitiamo a scoprirlo insieme."

Pornocratie. Les nouvelles multinationales du sexe è un lavoro fondamentale per scoprire e riflettere su quello che sta dietro alle piattaforme online di fruizione di materiale pornografico.

Il film è prodotto dalla Magneto Presse con Fatalitas Productions, con la partecipazione di Canal+.

Ovidieè un'autrice, filmmaker e regista di film erotici. I suoi film mostrano una sessualità etica e realistica, e sviluppano il concetto di pornografia femminista. È inoltre giornalista e autrice di svariati libri, tra cui "Porno Manifesto" (2002), una vivida denuncia dei preconcetti che circondano l'industria cinematografica del porno.

FISH&CHIPS FILM FESTIVAL è realizzato in partnership con Museo Nazionale del Cinema

Sponsor: Compagnia dei Caraibi

Sponsor tecnici: Giano Design, Lacumbia, Poormanger, Silvia Picari, Stramonio

Partner tecnici: Amantes, Blah Blah, Cavallerizza Irreale, Circolo del Design, GxT

In collaborazione con CAMERA - Centro Italiano per la Fotografia, DAMS, Magazzino sul Po, Piemonte Movie, Psicologia Film Festival, Rosario Gallardo

Media Partner: Agenda del Cinema a Torino, Radio Banda Larga, Taxi Driver

Con il patrocinio di Città di Torino

 

Ultimi articoli

Cina. Malgrado tensioni, investimenti esteri crescono: Biden dovrà fare bene i conti

(ASI) I flussi di investimenti diretti esteri (IDE) in entrata nella Cina continentale, cioè ad esclusione di Hong Kong e Macao, sono cresciuti del 17,3% nei primi sette mesi di quest'anno ...

Simona Boccuti (Italexit): rispondo all'appello di Italia Libera. Non sono vaccinata, mai scaricato il green pass. Mio impegno per la libertà, i nostri figli, il futuro.

(ASI) "Mi presento, sono Simona Boccuti, candidata per Italexit alla Camera dei Deputati nel collegio del Lazio. Fondatrice de Il Popolo delle mamme, da trenta mesi sono in piazza  ...

Lavoro: le priorità del nuovo governo (Riflessioni e proposte del giuslavorista Severino Nappi)

Lavoro: le priorità del nuovo governo (Riflessioni e proposte del giuslavorista Severino Nappi)

Serie A Prima di Campionato, vincono tutte le big a cura di Sergio Curcio

Serie A Prima di Campionato, vincono tutte le big a cura di Sergio Curcio

Nord Corea, Seoul: “Nuovo test di Pyongyang”

(ASI) Sale la tensione in Asia. Proseguono infatti i test condannati dalla comunità internazionale. Pyongyang ha lanciato quindi, nelle ultime ore, due missili da crociera. La notizia è stata resa ...

Afghanistan, Kabul: esplosione in moschea

(ASI) Non sembra esserci pace per l’ Afghanistan. Una potente deflagrazione è avvenuta, nelle ultime ore, all’interno della moschea di Abu Bakr al Siddiqi, situata nel ...

Brucellosi, Nappi (Lega): convocare ad horas tavolo di confronto con gli allevatori

(ASI) “Gli allevatori bufalini che hanno annunciato a partire da domani una mobilitazione che andrà avanti fino al giorno delle elezioni, meritavano di essere ascoltati sin da quando hanno iniziato ...

Elezioni, Bagnai (Lega): PNRR messo a rischio da incompetenza del PD

(ASI) Roma  - “La sparata demagogica con cui Piero De Luca accusa il centrodestra di mettere a rischio il PNRR è solo l’ennesima manifestazione dell’incompetenza e della subalternità ...

ITA, Rampelli (VPC-FDI): Se Draghi chiude accordo prima del voto, significa che c'e' un accordo inconfessabile

(ASI)"Il trasporto aereo di una nazione che gioca la sua economia sul marchio italiano, turismo, beni culturali, manifattura, enogastronomia, Made in Italy, è questione strategica e non può essere ipotecata ...

Lanzi e Croatti(M5S): "Parlamentarie, record partecipazione: M5S più vivo che mai"

(ASI) "La consultazione di ieri ha visto la partecipazione di 50.014 iscritti: il dato più alto di sempre per quanto riguarda la scelta delle liste politiche.