(ASI) "Congratulazioni a Giorgio Parisi per l'assegnazione del Nobel per la Fisica, un premio che conferma il valore indiscusso della ricerca italiana. Un riconoscimento che inorgoglisce anche l'Istituto, nei cui laboratori ha lavorato Enrico Fermi, iniziatore della scuola di fisica teorica di Roma di cui Parisi è oggi il principale rappresentante.

Un premio che spinge tutta la comunità scientifica italiana a continuare negli sforzi per migliorare salute e benessere della società". Questo il commento del presidente dell'Iss Silvio Brusaferro.

Da tempo l'Iss ha avuto il piacere e l'onore di collaborare con Parisi e il suo gruppo. In particolare si è costantemente interessato (dagli anni '80) alle ricerche del fisico Iss Paolo Del Giudice prematuramente scomparso nell'aprile 2020, che riguardavano la modellistica delle reti neurali e l'analisi elettrofisiologica, linea di ricerca tuttora fiorente.

Nel corso della pandemia Parisi ha personalmente promosso la condivisione dei dati epidemiologici tra Iss e Lincei. Inoltre, sempre durante la pandemia, i Lincei, grazie alla presidenza Parisi, e Iss (con Imperial College di Londra) hanno dato vita alla serie di seminari "La salute e la comunità", su tematiche multidisciplinari, dalla filosofia alle prospettive sociali e antropologiche della biomedicina.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.