Asiago DOP(ASI) Vicenza  – Il Consorzio Tutela Formaggio Asiago punta sulla ripresa dei flussi internazionali e plaude alla sospensione dei dazi USA che, dall’ottobre 2019, gravavano l’export della specialità veneto-trentina verso gli Stati Uniti col 25% di tariffe aggiuntive.

Nel nuovo clima di fiducia, il Consorzio Tutela Formaggio Asiago prosegue anche la sua azione di sviluppo con un articolato progetto di promozione e valorizzazione in Giappone, a partire dal 9 al 12 marzo, con la partecipazione a Foodex Japan, la principale fiera dell’agroalimentare del Paese.

Il formaggio Asiago DOP è stata tra le specialità casearie più colpite dall’introduzione dei dazi USA. L’annuncio della sospensione dell’aumento del 25% delle tariffe, apre una nuova fase di sviluppo nel primo mercato di esportazione della tipicità. “Ringraziamo la Commissione Europea per questo importante traguardo - afferma il Presidente del Consorzio Tutela Formaggio Asiago, Fiorenzo Rigoni -  e ci auguriamo ora l’avvio di un costruttivo dialogo con l’amministrazione Biden”.

In USA, l’azione di promozione e tutela del Consorzio è da sempre molto attiva. Nel solo triennio 2017-2019, il Consorzio Tutela Formaggio Asiago ha puntato a rafforzare la riconoscibilità delle caratteristiche distintive del prodotto d’origine, in contrapposizione con i prodotti denominati “comuni”, ovvero generici, realizzando un progetto UE di grande successo: “Uncommon Flavors of Europe” (Sapori d’Europa unici), che ha coinvolto 2,4 milioni di americani. Nel contempo, il Consorzio ha continuato un’intensa azione di tutela, a presidio della legalità, con vittorie in azioni legali contro tentativi di registrazioni e usurpazioni, garantendo quei consumatori che cercano la qualità italiana e quell’unicità che il solo prodotto DOP testimonia e rappresenta nel mondo.

Il Consorzio si rafforza anche nei mercati asiatici, a partire da una nuova partecipazione a Foodex, la principale fiera dell’agroalimentare in Giappone. Dal 9 al 12 marzo, Asiago DOP sarà presente nel Padiglione Italia curato dall’Agenzia Ice (Hall 5, Stand 5C00) per incontrare buyer e visitatori e illustrare le sue caratteristiche uniche. Il percorso promozionale continua il 19 marzo con l’incontro 100per100 Italian Talks”, dedicato all’export Made in Italy nel Giappone post-covid, tramite cui il Consorzio testimonierà i successi dell’incisiva azione di valorizzazione della produzione veneto-trentina e le future sfide. 

La nuova iniziativa promozionale si inserisce in un percorso avviato dal Consorzio di Tutela fin dal 2012, con l’ottenimento della registrazione dei diritti di proprietà intellettuale e le successive vittorie legali contro diversi tentativi di usurpazione. Dal primo febbraio 2019, con l’entrata in vigore degli accordi internazionali, Asiago DOP gode del pieno riconoscimento in Giappone e, grazie alla costante attività di valorizzazione e promozione del Consorzio, nei primi undici mesi del 2020, le vendite sono aumentate del 194% a volume rispetto al 2019. A conferma dell’importanza di questo mercato, dove l’Italia è il nono paese fornitore per importazione di formaggi, il Consorzio Tutela Formaggio Asiago avvierà, nel 2021, il piano triennale di promozione co-finanziato dalla UE del valore di oltre 4.700.000 euro, dedicato a promuovere e valorizzare la specialità in Giappone, Corea del Sud, Cina e Vietnam.

“Dopo l’entrata in vigore degli accordi UE-CINA, il rinnovato clima di collaborazione con gli USA e la fattiva tutela in Giappone degli ultimi anni, il rafforzamento della presenza di Asiago DOP nei mercati asiatici – afferma il Direttore del Consorzio, Flavio Innocenzi – si inserisce in una strategia complessiva di ampliamento dell’export in paesi dall’alto potenziale. Puntiamo ad un’azione di promozione e tutela del Consorzio unita a quella commerciale dei soci esportatori per permettere di cogliere interessanti opportunità nel medio termine.”

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.