Ore 12:50 Salvini: “Ritardo cinese denuncia Coronavirus sarebbe crimine”

(ASI) “Se il governo cinese sapeva e non ha denunciato, ha commesso un crimine ai danni dell'umanità e ora non lo si può far passare per salvatore. Hanno, o no, fatto passare tre settimane prima di denunciare l'esistenza del virus?”. Lo dichiara il leader della Lega, Matteo Salvini, in Senato dopo l’informativa del premier. "Presidente Conte, ammettere qualche errore fatto – aggiunge il numero uno del Carroccio - non sarebbe segno di debolezza, ma di forza, altrimenti non staremmo commentando 8mila vittime". (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 12:40 Coronavirus, Oms: “Segnali incoraggianti”

(ASI) I dati in Europa, soprattutto in Italia e Spagna, sono ancora allarmati, ma esistono “segnali incoraggianti” nella lotta contro il Coronavirus. Lo dichiara la branca europea dell'Organizzazione mondiale della Sanità. (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 12:20 Coronavirus, Conte: “Battaglia senza confini”

(ASI) "La nostra battaglia non conosce confini, si sviluppa da Nord a Sud. La nostra macchina organizzativa è in questo momento attentamente rivolta alle esigenze del Nord, ma dobbiamo concentrare i nostri sforzi anche per il Centro, pensiamo alle Marche e anche per potenziare la risposta al Sud, in funzione di mitigazione del rischio e anche di prevenzione di situazioni altrettanto critiche". Lo dichiara il presidente del Consiglio, in un passaggio dell'informativa al Senato, in merito alle misure adottate per contenere la diffusione del Coronavirus nella penisola. L’epidemia – aggiunge Giuseppe Conte - “ha innescato, in Italia e in Europa, una crisi senza precedenti, che sta esponendo il nostro Paese a una prova durissima. La necessità di contenere il contagio ci sta costringendo a misurarci con nuove abitudini di vita, con un impatto negativo sull'intero sistema produttivo, che coinvolge imprese, famiglie, lavoratori". Rassicura poi che è “impensabile che la nostra collocazione geopolitica possa essere influenzata dalle forniture dei dispositivi medici. Vi prego non insistiamo più". Il numero uno di palazzo Chigi ribadisce il proprio impegno a stanziare più dei 25 miliardi, già destinati ai danni provocati da Covid – 19, nel prossimo decreto aprile. "Consentiteci di lavorare, vorremmo potenziare – ammette - ancor di più questo intervento". L'Italia è favorevole allo strumento dei Covid-bond. "Preferirei chiamarli – evidenzia il premier - European Recovery bond". (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 12:10 Coronavirus, Protezione Civile: “Borrelli negativo al tampone”

(ASI) Angelo Borrelli è risultato negativo al tampone per il Coronavirus. Lo comunica il Dipartimento della Protezione civile sottolineando che il suo capo, " continua ad accusare un lieve stato influenzale", ma continuerà a lavorare da casa rimanendo in costante contatto con il comitato operativo e l'unità di crisi. (A cura di Marco Paganelli).

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.