globo1(ASI) Roma Brevi notizie di cronaca e politica estera del 17 giugno 2020.

La Corea del Nord prevede di condurre nuovamente esercitazioni militari al confine

La Corea del Nord prevede di riprendere le esercitazioni militari al confine con la Corea del Sud e di trasferire i soldati in aree industriali e turistiche precedentemente condivise. L'esercito ha annunciato che i reggimenti sarebbero stati inviati al parco industriale nella città di confine di Kaesong e ai Monti Kumgang sulla costa orientale. Martedì, la Corea del Nord ha fatto saltare in aria un ufficio di collegamento intra-coreano a Kaesong. Gli attivisti della Corea del Sud avevano precedentemente lasciato cadere volantini sul nord. I volantini avevano criticato la leadership di Pyongyang.

Pechino rafforza le misure di protezione contro la nuova epidemia di virus Corona

Le autorità di Pechino hanno drasticamente ridotto i voli da e per la capitale cinese. Come riportato dal "Giornale del popolo" gestito dallo stato, almeno 1.250 voli sono stati cancellati, il che corrisponde a circa il 70 percento di tutti i voli previsti. I residenti nelle aree di Pechino in cui il rischio è stato valutato come medio o alto non sono più autorizzati a lasciare la città. Anche le scuole sono state nuovamente chiuse. L’amministrazione cittadine ha affermato che sono state registrate 31 nuove infezioni corona entro 24 ore. Le autorità attribuiscono il nuovo focolaio dell'agente patogeno a un mercato all'ingrosso.

Il presidente honduregno è stato infettato dal virus corona

In Honduras, il presidente Juan Orlando Hernandez ha annunciato in un discorso televisivo di essere stato infettato dal nuovo virus corona. La diagnosi è stata fatta dopo che si sentiva a disagio durante il fine settimana, riferisce l'agenzia di stampa Reuters. Il presidente è in cura e lavora da casa.

La Banca mondiale sostiene l'Egitto con 400 milioni di dollari

La Banca Mondiale sta fornendo 400 milioni di dollari in sostegno all'assistenza sanitaria in Egitto nella pandemia del coronavirus. Il ministero della sanità egiziano ha riportato circa 48.000 casi di coronavirus e circa 1.800 pazienti deceduti fino ad oggi. Secondo la Banca mondiale, molti egiziani non hanno un'assicurazione sanitaria o non la usano a causa delle preoccupazioni sulle cure negli ospedali governativi.

Francesco Maiorca – Agenzia Stampa Italia

 

 

 

 

Fone: https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Earth_Eastern_Hemisphere.jpg , attribuzione NASA / Public domain

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.