Biagio Maimone (Ass. Bambino Gesù del Cairo): "La Pace vivrà se vivrà il dialogo interreligioso" 
(ASI) Roma - "La voce del dialogo interreligioso è vicina ai popoli sofferenti di Israele e della Palestina, vere vittime di un conflitto di cui è protagonista la menzogna.                                                                                          
La Palestina e la sua libertà è la causa di un conflitto nato attraverso atti  terroristici?
O, forse, ancora l'ambiguità di una guerra religiosa che vuole l'affermazione del potere attraverso 
l' uso del terrore?
Non è chiaro.
Nessuno lo sa, tranne coloro che hanno indetto il conflitto.
Il mondo intero manifesta, ora a favore di Israele, ora a favore della Palestina.
Manifesta anche il pacifismo e sicuramente è l'unico schierato dalla parte della verità in quanto inneggia alla Pace" ha dichiarato il giornalista e scrittore Biagio Maimone, Direttore della Comunicazione dell'Associazione Bambino Gesù del Cairo Onlus, il cui Presidente è Monsignor Gaid Yoannis Lahzi, già Segretario di Sua Santità Papa Francesco, il quale ha aggiunto: 
"Lo scenario è offuscato dall'odio che rende vittime innocenti entrambe le popolazioni.
Non vi è guerra che possa essere giustificata proprio in quanto semina morte e atrocità indescrivibili facendo  scorrere fiumi di sangue umano.
Tante sono le immagini dolorose di tali crudeltà. Esse ci pongono di fronte ad una amara realtà che è la crudeltà di chi governa i popoli.
Il dialogo interreligioso non deve restare una voce nel deserto, ora deve esprimere il suo disappunto e instaurare un confronto  pacifico e costruttivo.
Esiste un dialogo interreligioso in quanto esso è stato instaurato con la sottoscrizione a Abu Dhabi, il 4 febbraio 2019, del Documento "Sulla Fratellanza Umana per la Pace Mondiale e la Convivenza Comune". 
Esso ora deve entrare in campo e porsi tra i due avversari come mediatore, instaurando un dialogo che deve  realizzare la Pace.
I musulmani sunniti d'Oriente e 
d'Occidente, rappresentati dal Grande Imam di Al-Azhar Al-Tayyeb, e la Chiesa Cattolica, rappresentata da Papa Francesco, firmatari del Documento,  devono scendere in campo e creare il dialogo di cui essi sono fautori affinchè viva la Pace.
Non c'è Pace sotto gli ulivi!
L'ulivo è il simbolo della pace e proprio nei luoghi in cui l'ulivo cresce più che altrove, verdeggiante e fiero del suo messaggio di amore, la pace è un'utopia.
E' ancora il fondamentalismo religioso a rendere utopia la Pace?
Il fondamentalismo non ha capito chi è Dio.
Dio è Amore, solo Amore, Amore Assoluto!
Non esiste giustizia che non sia fondata sulla misericordia di Dio.
La giustizia deve essere creata attraverso il dialogo e non attraverso il terrorismo.
Basta con la dissacrazione della Verità.
Il popolo ha diritto al dialogo e alla Pace che esso sa creare. 
Il popolo isrealiano e il popolo palestinese hanno diritto ad essere amministrati con Giustizia e Amore, non attraverso un bieco e mendace giustizialismo.
Il dialogo interreligioso ha già catturato il cuore di entrambi i popoli, che anelano alla giustizia e all' amore attraverso il confronto pacifico, foriero della Pace autentica, unica a far vivere la verità e le diversità che essi rappresentano".
Così in una nota Biagio Maimone dell'Ass. Bambino Gesù del Cairo.
 
 

ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione parziale o integrale dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati possono rappresentare pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. L'intento della testata è quello di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, sull'argomento trattato, il giornale ASI è a disposizione degli interessati e a pubblicare loro i comunicati o/e le repliche che ci invieranno. Infine, invitiamo i lettori ad approfondire sempre gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

Ultimi articoli

Morto sul lavoro nel Lodigiano. Paolo Capone, Leader UGL: “Indignazione non basta più, costruire sistema per tutela lavoratori”

(ASI) “Siamo sconvolti e indignati per l’ennesima tragedia che si è consumata oggi all'interno di una cascina a Brembio, nel Lodigiano, in cui ha perso la vita un 18enne, rimasto ...

DL Agricoltura, Trevisi (M5S): Governo riscriva art. 5, altrimenti fotovoltaico bloccato

(ASI) Roma  – “Il Governo dovrebbe valutare seriamente di riscrivere l’art. 5 del Dl agricoltura, attualmente in discussione in Commissione. Così com’è, blocca il fotovoltaico e compromette il raggiungimento degli ...

Lavoro, Osnato (FDI): da ISTAT dati incoraggianti, l’opposizione si impegni con noi per il bene dell’Italia

(ASI) “Il quadro del mercato del lavoro fornito dall'Istat ci sprona ad andare avanti, perché la strada è evidentemente quella giusta. Grazie all’operato del Governo Meloni e del ministro Calderone, ...

La delegazione Pd al presidio di Roma delle 18

(ASI) Al presidio di oggi alle 18 in piazza Vittorio a Roma, indetto contro l'aggressione ai danni di alcuni ragazzi della Rete degli studenti medi e di Sinistra Universitaria che rientravano ...

Vacanze: Susini (Conflavoro), 'Boom rincari, per 16 milioni di italiani villeggiatura ridotta a 7 giorni'

(ASI) "Un vero e proprio boom di rincari sta attanagliando la prima ondata delle vacanze degli italiani. Come rilevato da indagini realizzate da istituzioni come Assoutenti e Confcommercio, gli aumenti ...

Cina. WCR: balzo in avanti per la competitività, bene consumi, fisco e infrastrutture sci-tech

(ASI) L'economia cinese sale al quattordicesimo posto assoluto nella Classifica di Competitività Mondiale (WCR) 2024. Martedì scorso, l'International Institute for Management Developement (IMD) di Losanna, in Svizzera, ha pubblicato il consueto ...

Campania Divina, al via la mostra dell’artigianato d’eccellenza. Pettorino (CNA): “L’artigianato d’eccellenza made in Italy come leva globale del Sistema Paese” 

(ASI) Napoli - E’ partita lo scorso 13 giugno l’avventura napoletana di Exempla, il gran tour del saper fare campano dal titolo estremamente intuitivo “Campania Divina”.

L'impresa di fare impresa: al via la Zes unica per il Mezzogiorno. A cura di Maddalena Auriemma

L'impresa di fare impresa: al via la Zes unica per il Mezzogiorno. A cura di Maddalena Auriemma

Europei al giro di boa mentre il mercato scintilla (la riflessione di Sergio Curcio)

Europei al giro di boa mentre il mercato scintilla (la riflessione di Sergio Curcio)

Autonomia, Lorefice (M5S): scelta distruttiva anche per scuola

(ASI) Roma - “In bocca al lupo agli oltre 500.000 giovani da oggi impegnati negli esami di maturità, passaggio che segna l’inizio di un nuovo capitolo nel percorso di crescita ...