Calcio Serie A

InterParma22(ASI) Milano- Dopo il pareggio della Juventus a Lecce, l’Inter ha la grande opportunità di superarla e riprendersi la testa della classifica, ma non riesce a superare un ostico Parma con il quale ha rischiato anche di perdere. La vittoria contro la squadra di Roberto D’Aversa era l’unica condizione per tornare davanti ai bianconeri. Antonio Conte conferma la formazione che aveva annunciato alla vigilia, solito 3-5-2 con la coppia Lukaku-Lautaro in attacco.

InterParma(ASI) Milano- Dopo quanto di buono è stato già visto in Champions, l'Inter di Antonio Conte proverà nell'arco di una settimana a vincere contro il Parma di Roberto D'Aversa, che farà visita a San Siro nel terzo anticipo di Serie A.

72664988 708092793038202 7073564077108232192 nSerie A. Inter-Juve 1-2. Le voce della mix zone: Skriniar, Bonnucci e Dybala

Conte1(ASI) Milano. “Abbiamo giocato a viso aperto, purtroppo hanno mostrato maggiore esperienza di noi. Ricordo a tutti che la Juventus per quantità e qualità degli uomini a disposizione non è una squadra, ma due squadre e mezzo”.

intervsjuve12(ASI) Milano- La Juventus espugna San Siro vincendo 2-1, dopo una partita tesa e combattuta che valeva il primato in classifica. In pareggio sull’1-1 nei minuti finali, è un rasoterra di Higuain a decidere il match, con l’argentino che sembra essere tornato l’attaccante letale dei tempi migliori.

InterJuve(ASI) Milano- Il tecnico della Juventus ha detto che per lo scudetto la supersfida di San Siro conterà quasi zero, perché «nel calendario di Serie A siamo solo a ottobre», ma i giocatori, i tifosi e le rispettive società sanno che questa partita non sarà come tutte le altre.

inter(ASI) Preziosa, fondamentale, da grande squadra. La vittoria dell’Inter sul difficile campo di Genova ha evidenziato - semmai ce ne fosse bisogno - una simbiosi tra squadra e allenatore.

 fiorentina juventus 630x415(ASI) È tutto pronto per il match che apre la terza giornata di serie A e che vedrà scendere in campo due storiche ‘nemiche’, Fiorentina e Juventus.
Giornata calda all’Artemio Franchi di Firenze, ove si scorgono molti volti noti, fra cui Roberto Mancini, e Luciano Spalletti.

CalcimercatoMilan(ASI) C'è aria di rivoluzione in casa Milan, Paolo Maldini e Zvone Boban sono attivissimi sul mercato al fine di piazzare qualche colpo che possa accontentare Marco Giampaolo.

CalcimercatoNapoli(ASI) A tenere banco in questi giorni è la possibile super offerta del Manchester City per KalidouKoulibaly. Pep Guardiola ha palesato con forza il suo interesse per il centrale senegalese, lo ritiene il rinforzo ideale per la sua retroguardia e ha chiesto massima disponibilità alla sua dirigenza nell'ambito della trattativa. De Laurentis non intende vendere il suo gioiello, ma ha comunque fissato la cifra per la sua eventuale cessione: 120 milioni di euro. Non resta che attendere la risposta del City, che potrebbe spingere sino ai 100 milioni per accontentare il tecnico spagnolo. Alla porta c'è anche la Juventus, con Maurizo Sarri che ha espressamente chiesto il senegalese alla dirigenza, ma se andrà in porto l'affare De Ligt, difficilmente Paratici & co si butteranno su Koulibaly. Il giocatore dal canto sua in un intervista successiva al match d'esordio in coppa d'Africa ha rassicurato soltanto parzialmente i suoi tifosi, rispondendo alla domanda sul suo futuro con un “vediamo che succede dopo la coppa d'Africa”.

JUventusCalcioMercato(ASI) La missione è accontentare Sarri e, ovviamente, Cristiano Ronaldo. L'ex allenatore è stato chiamato col chiaro obiettivo di cambiare mentalità alla squadra, portandola a giocare un calcio più arioso e votato all'attacco. L'intento della dirigenza è quello di aumentare la qualità a disposizione del mister a partire dalla retroguardia, in questo senso l'obiettivo numero uno è rappresentato da Mathijs De Ligt. Il 19enne centrale dell'Ajax ha piedi buoni e imposta meravigliosamente da dietro, è affidabile in marcatura ed insuperabile o quasi nell'uno contro uno.

CalcimercatoInter(ASI) Sta prendendo forma la nuova Inter targata Conte-Marotta. Suning per accontentare le richieste del suo direttore sportivo e del neo allenatore, è intenzionato a destinare una cifra vicina ai 200 milioni in questa sessione di mercato. E' fatta a centrocampo per Stefano Sensi, per il quale l'esborso sarà di 5 milioni per il prestito più 25 per il riscatto. Per completare la mediana l'obiettivo numero uno rimane Barella, per il quale si potrebbe chiudere sulla base di 35 milioni più 15 di bonus (5 cash più i prestiti di Dimarco e Bastoni). Ulteriore obiettivo è rappresentato dall'austriaco classe '96 Valentino Lazaro, esterno destro di proprietà dell'Hertha Berlino, che rappresenterebbe il perfetto quinto per il 3-5-2; la richiesta dell'Hertha Berlino si aggira sui 25 milioni, l'Inter ad oggi ne offre 20, ma le parti paiono destinate a trovare un punto d'accordo.

Pagina 6 di 95

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.