×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Calcio Serie A: 21^ giornata

(ASI) La potenza della natura ha avuto ancora una volta la meglio. In un contesto particolarmente natalizio, si è disputata, si fa per dire, la giornata numero 21 del massimo campionato calcistico nostrano.

In una penisola italica quasi interamente imbiancata, il maltempo (gelo e neve su tutti) non ha permesso il realizzarsi dei seguenti incontri, rinviati a data da destinarsi: Parma-Juventus, Bologna-Fiorentina, Siena-Catania, Atalanta-Genoa. Il resto, nonostante le avverse e precarie condizioni climatiche, è cronaca sportiva.

La giornata: 4 partite rinviate, 19 realizzazioni, un solo 0-0 (Napoli-Cesena).

UDINE - Dopo l'insuccesso partorito in quel di Torino, serve una reazione d'orgoglio dell'Udinese che, in casa, ospita un Lecce galvanizzato dai tre punti conquistati contro l'Inter. Gli uomini di Guidolin non tardano a carburare e, dopo neppure tre minuti di gioco, Pazienza, arrivato dalla Juventus tramite il mercato di gennaio, insacca di testa alle spalle di Benassi. I pugliesi reagiscono con immediatezza al colpo subito. Di Michele si inventa un gol fenomenale, ristabilendo la parità al 26.esimo minuto. Il primo tempo si conclude con il solito Di Natale's show, autore, manco a dirlo, dell'ennesima rete stagionale e del vantaggio friulano. 2-1 sarà il risultato finale.

 ROMA - Lazio- Milan è sicuramente il big match del turno infrasettimanale. Dopo i primi 45 minuti di sofferenza per i rispettivi attacchi, nella ripresa i biancocelesti trafiggono due volte i diavoli rossoneri. Prima Hernanes, liberato da un bel movimento di Rocchi, poi lo stesso Tommaso Rocchi, assistito ottimamente da Lulic, permettono di fatto alla Juventus di mantenersi in prima posizione, nonostante una gara in meno da recuperare.

CAGLIARI - I sardi devono riconquistare l'affetto dei propri tifosi. Al "S. Elia" l'ospite di giornata si chiama Roma, innervosita ed amareggiata dal pari interno contro il Bologna maturato domenica scorsa. Succede quasi tutto nella prima frazione di gioco. Thiago Ribeiro apre le marcature al 7°, fulminando Stekelenburg grazie ad una formidabile conclusione. La reazione capitolina non si fa attendere. Juan, nel giorno del suo compleanno, si regala il secondo gol stagionale, permettendo al suo team di pareggiare. Il Cagliari accusa il colpo e poco dopo subisce l'1-2 firmato Borini. Il primo tempo si conclude non prima di aver assistito al primo gol in rossoblù dell'ex Palermo Pinilla. La seconda frazione sorride all'equipe sarda, in vantaggio con il brasiliano Thiago Ribeiro. Nei minuti di recupero c'è spazio per il 4-2 conclusivo timbrato Victor Ibarbo e per la meritata festa cagliaritana.

 MILANO - Nonostante una nevicata intensa, Inter-Palermo non rientra nella cerchia delle gare rinviate a data da destinarsi. In campo il match è gradevole. Nel giro di cinque minuti, tra il 17° e il 22°, gli equilibri saltano e le due squadre ne approfittano per mettere a segno una rete ciascuna. Sono i rosanero a portarsi in vantaggio con Mantovani; è Milito, confermando il buon momento di forma, a rispondere presente e pareggiare. La ripresa premia inizialmente la ciurma di Bortolo Mutti, sorprendentemente in avanti grazie ad una prodezza dell'eccentrico Miccoli. Ed è ancora Diego Milito a ristabilire su rigore la parità. Passano pochi minuti e il Principe argentino fa tris, ammutolendo il povero, e nella fattispecie incolpevole, Viviano. Ma ad esaurire è il tifo del pubblico infreddolito, non le emozioni. Miccoli, lanciato dalla sinistra da Balzaretti, anticipa di testa Nagatomo e batte nuovamente Julio Cesar. Neppure il tempo di rilassarsi e il poker nerazzurro è servito: ancora Milito, ancora l'Inter in vantaggio, 4-3. Quando tutto sembra segnato dalla fissità e dalla stabilità, è sempre Fabrizio Miccoli a zittire malinconicamente il popolo interista per il 4-4 conclusivo.

Ultimi articoli

Intervista al Generale di Brigata Emiliano Vigorita, Comandante della Scuola Lingue Estere dell’Esercito

(ASI) Perugia - La prestigiosa  Scuola di Lingue Estere dell’Esercito di Perugia da sempre ha rappresentato sia un centro di eccellenza per l’apprendimento delle lingue ...

Roberto Breda e Mario Mariano a “Il Punto sulla Serie B”

(ASI) Saranno l’allenatore Roberto Breda e il giornalista di Tuttosport ed Umbria24 Mario Mariano gli ospiti de “Il Punto sulla Serie B”, talk show griffato Agenzia Stampa Italia. Ore 21 ...

Legge di Bilancio, Calandrini (FdI): soddisfatti dei contenuti, al Parlamento il compito di migliorarla

(ASI) Questa è il primo bilancio politico dopo anni di governi tecnici o 'di palazzo'. Le reazioni delle opposizioni sono, in questo contesto, fisiologiche direi.            &...

Congresso Pd, on. Gribaudo: Serve Pd  femminista

(ASI) «Due uomini che in ticket si candidano a guidare il PD. Ancora una volta. Serve un PD femminista, serve cambiare passo, serve una nuova storia democratica».

Rifiuti, Giannini (Lega): senza fondi PNRR si escludano scelte biodigestori Casal Selce e Cesano

(ASI) Roma - "Il sindaco Gualtieri, che tanto si era incaponito nel voler realizzare i due maxi biodigestori della Capitale proprio a Casal Selce e Cesano, due aree periferiche già ...

Manovra, Appendino-Aiello (M5S): emendamento per riportare opzione donna a versione originale

(ASI) Roma “Il Movimento 5 Stelle presenterà un emendamento alla legge di Bilancio per riportare Opzione donna alla sua versione originale”.

Giustizia, Gasparri: interrogazione su nota ANM che contesta decisioni Nordio

(ASI) “Con una interrogazione chiederò al ministro della giustizia Nordio di valutare l'opportunità di un'ispezione nei confronti dei componenti della Giunta Toscana dell'Associazione Nazionale Magistrati che hanno sottoscritto una nota ...

PD: Boccia, su candidature chi decide senza linea politica vuole un altro ex segretario

(ASI) "Non è la corsa a posizionarsi che distingue la scelta di un candidato anziché un altro o un’altra, ma il contributo che ognuno può dare alla costruzione di una ...

Manovra. Leonardi (FdI): molte misure a sostegno di famiglie e imprese. No criminalizzazione uso contante

(ASI) "È importante sottolineare che le misure sul tetto al contante e sull'uso del pos sono residuali rispetto ad una manovra di circa 35 milioni destinata in gran parte ad aiutare famiglie ...

Natale: Coldiretti/Ixè, 6 italiani su 10 nei mercatini a caccia di regali

(ASI) Oltre sei italiani su dieci (63%) frequentano quest’anno i tradizionali mercatini di Natale che si moltiplicano nelle piazze italiane e che offrono opportunità di acquistare regali per se stessi ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113