Calcio. Serie A. Roma- Juventus 2-1. Per la Roma di Garcia una vittoria 'tutta bosniaca' firmata Pjanic e Dzeko

(ASI) E'stata segnalata come partita ad 'altissimo rischio', ma certamente non a rischio ascolti.
Match bollente già alla seconda di Campionato con Roma e Juve pronte a dare spettacolo davanti alle rispettive tifoserie.

Mister Allegri ripropone il classico 3.5.2, confermando Padoin davanti alla difesa, Sturaro titolare (al posto di Pereyra) e Dybala in attacco al fianco di Mandzukic. Dietro si parte con Caceres in sostituzione di Barzagli.
I giallorossi si schierano con il 4.3.3, proponendo Szeczesy (nuovamente titolare) al posto di De Sanctis, De Rossi in posizione arretrata, Digne al suo esordio sulla fascia sinistra e il tridente formato da Salah, Dzeko e Iago Falque. Seconda panchina consecutiva per Totti.
Si parte! Roma subito aggressiva ed episodio dubbio già nel 1'di gioco. Cross di Iago Falque dalla sinistra, Florenzi sul secondo palo va a terra dopo un contatto con Mandzukic, ma Rizzoli lascia correre.
Qualche azione sfumata a partire dalla fascia sinistra. Al 5' tiro insidioso di Keita che termina di poco a lato. E'l'8' quando anche Iago Falque si propone con un sinistro dal limite dell'area che si spegne alto sopra la traversa.
Pesa l'assenza di Pirlo in questa Juve che fatica a salire e a contrastare la manovra fluida ed efficace della Roma.
Al 13' sono finalmente i bianconeri a rendersi pericolosi con un cross magistrale di Pogba alla volta di Mandzukic. Il croato sbuca alle spalle di Digne ma gli sfugge il controllo. Grande occasione da gol per la Juve.
La Roma mantiene alti intensità e ritmo di gioco approfittando di un atteggiamento troppo difensivo dei bianconeri.
L'occasione clamorosa per i giallorossi arriva al 24' quando Pjanic colpisce il palo interno. La sorte sembra non sorridere ai padroni di casa che avrebbero sicuramente meritato il vantaggio fino ad ora.
Ottima l'intesa fra Salah e Iago Falque che impensierisce i difensori juventini.
Numeri da campione per Dybala che continua ad avere una visione di gioco limitata. Anche oggi gioca da solo!
Nulla da rimproverare a una Roma che, anche in fase difensiva, riesce a coprire tutti gli spazi.
Dopo un avvio esplosivo, allo scadere della prima frazione do gioco, i giallorossi abbassano comprensibilmente i ritmi e rallentano l'intensità delle giocate.
Squadre a riposo sullo 0 a 0, dopo una prestazione nettamente superiore dei padroni di casa.
Alla ripresa la Juve sembra voler reagire spingendosi in avanti e al 49' va alla conclusione in porta con Caceres che spedisce il pallone a lato.
La Roma sembra insistere di più sulla corsia di destra e al 57' Pjanic torna a rendersi pericoloso con un sinistro che viene prontamente allontanato da Buffon.
La Juve continua a soffrire ma il portierone bianconero respinge con i piedi un sinistro insidiosissimo di Dzeko.
Al 61' arriva la prima rete del match su punizione battuta da Pjanic. Pallone che si insacca in rete dopo aver aggirato la barriera.
Allegri cerca di risollevare le sorti della partita giocandosi tre carte. Dentro Morata, Pereyra e Cuadrado.
Al 70' Pogba si fa vedere con un colpo di testa ma non trova la porta. Ancora nulla di fatto per i bianconeri. Al 72' la Roma risponde con un destro silurato di Nainggolan spedito in angolo da Buffon.
E'il 78' quando arriva l'ennesima tegola per la Juve con l'espulsione di Evra per intervento scomposto su Iturbe. Secondo giallo in tre minuti per il francese.
E' notte fonda per i bianconeri che si vedono sopraffatti dei romanisti al 79'. Secondo gol del match che porta la firma di un altro bosniaco. Il neo-acquisto Dzeko, approfittando del cross di Iago Falque, colpisce di testa e trova l'angolino basso della rete. 2 a 0 Roma!
Juve irriconoscibile rispetto a qualche mese fa. La formazione di mister Allegri avrà bisogno di tempo per ritrovare la compattezza e la solidità del passato.
All'87' si risveglia l'anima guerriera dei bianconeri che realizzano il gol grazie alla bella giocata di Pereyra. L'argentino serve Dybala verso il centro dell'area. Palla che termina alle spalle del portiere polacco. Primo gol del match per la formazione ospite.
Al 92' ancora un'occasionissima per la Juve che tenta il miracolo con un colpo di testa di Bonucci parato magistralmente dall'ex Arsenal.
L'incontro si conclude sul 2 a 1.
Duro colpo per i campioni d'Italia che restano fermi a 0 punti dopo due giornate di campionato. Buon inizio per i giallorossi che ottengono un'entusiasmante e desiderata vittoria salendo a quota 4.

MARCATORE: Pjanic (R) al 16', Dzeko (R) al 33', Dybala (J) al 42' s.t.
ROMA (4-3-1-2): Szczesny; Florenzi, De Rossi, Manolas, Digne; Nainggolan, Keita, Pjanic; Salah (dal 32' s.t. Iturbe), Dzeko (dal 49' s.t. Ibarbo), Iago Falque (dal 44' s.t. Ljajic). (De Sanctis, Torosidis, Maicon, Gyomber, Castan, Capradossi, Paredes, Ucan, Anocic, Gervinho, Totti). All. Garcia
JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner (dal 27' s.t. Pereyra), Sturaro, Padoin (dal 30' s.t. Cuadrado), Pogba, Evra; Dybala, Mandzukic (dal 17' s.t. Morata). (Neto, Rubinho, Barzagli, Alex Sandro, Rugani, Vitale, Zaza). All. Allegri
ARBITRO: Rizzoli di Bologna
NOTE: spettatori 55.040. Espulsi Rubinho (J) dalla panchina al 21' s.t. e Evra (J) al 33' s.t. per doppia ammonizione. Ammoniti Pogba (J), Chiellini (J), Pjanic (R), De Rossi (R), Dzeko (R) per gioco scorretto.

Maria Vera Valastro-Agenzia Stampa Italia

 

Ultimi articoli

Libia. Sigismondi (FDI): accordi energetici rinsaldano storico legame con Italia

(ASI) “Lo storico legame tra Italia e Libia è destinato finalmente a rinsaldarsi grazie alla missione di oggi del nostro presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, nel quadro di un ‘Piano Mattei ...

PD: On. Gribaudo, Tour di Schlein in Piemonte parte da Memoriale della deportazione. 'No' ai lager di oggi

(ASI) Inizia dal Memoriale della Deportazione di Borgo San Dalmazzo il tour del Piemonte di Elly Schlein, candidata al Congresso del Partito Democratico, accompagnata dalla deputata piemontese Chiara Gribaudo: "È importante ...

Farnesina, M5S: clima violenza inaccettabile, tutelare sedi diplomatiche

(ASI) Sii è tenuto un incontro tra i vertici nazionali e locali di Confintesa Sanità e la Direzione dell’International Hospital Salvator Mundi del gruppo UPMC di Pittsburgh. All’incontro erano ...

Farnesina, M5S: clima violenza inaccettabile, tutelare sedi diplomatiche

(ASI) Roma - "Gli attacchi alle sedi delle rappresentanze diplomatiche italiane a Barcellona e Berlino destano molta preoccupazione. Solo poche settimane fa erano accaduti fatti analoghi, è il segnale di un ...

Anno giudiziario a Palermo, Confsal-Unsa: “Personale da valorizzare, si investa su assunzioni e strutture adeguate”

(ASI) Palermo – “Il mondo della giustizia, a Palermo come nel resto d’Italia, riesce ad andare avanti anche grazie all’impegno e all’abnegazione del personale amministrativo che, nonostante le ...

  Maltempo: Coldiretti, 1/2 milioni a letto con il gelo, è la Giornata della Vitamina vitamina. Nella fine della settimana freddo dell’anno i consigli naturali per proteggersi

(ASI) Con oltre mezzo milione di italiani finiti a letto per l’influenza nell'ultima settimana, l’arrivo del freddo e gelo polare rischia di aumentare i malanni di stagione ...

Sicurezza Stradale, Molina (Coordinatore Lista Civica Rocca Presidente): servono prevenzione e cultura sicurezza stradale per evitare simili tragedie

(ASI) Lazio -  “L'incidente mortale che si è verificato nella notte di giovedì in via Nomentana , all'altezza di Fonte Nuova, a pochi chilometri da Roma sconvolgono non solo la comunità ...

Comitato 10 Febbraio, Olmi scrive ai telegiornali nazionali: "Garantire un'adeguata copertura mediatica al Giorno del Ricordo".

(ASI) Il presidente del Comitato 10 Febbraio ha scritto ai presidenti di Rai, Mediaset e La7 e ai direttori dei telegiornali nazionali. Olmi: "Garantire un'adeguata copertura mediatica al Giorno del Ricordo".

Codice Appalti e Caro prezzi: la ristorazione collettiva chiede con urgenza l'adeguamento agli indici Istat dei prezzi

(ASI) Roma - Le misure economiche sul caro prezzi, e la fase finale della revisione del codice appalti in corso, rischiano di tagliare fuori un settore, quello della ristorazione ...

Israele. Malan (FdI): condannare senza riserve atti terroristici a Gerusalemme

(ASI) “Ho manifestato la solidarietà all’Ambasciatore d’Israele, Alon Bar, a seguito dei gravi attentati avvenuti nelle ultime ore a Gerusalemme, negli stessi giorni in cui si celebra ...