Calcio. Serie A. Roma- Juventus 2-1. Per la Roma di Garcia una vittoria 'tutta bosniaca' firmata Pjanic e Dzeko

(ASI) E'stata segnalata come partita ad 'altissimo rischio', ma certamente non a rischio ascolti.
Match bollente già alla seconda di Campionato con Roma e Juve pronte a dare spettacolo davanti alle rispettive tifoserie.

Mister Allegri ripropone il classico 3.5.2, confermando Padoin davanti alla difesa, Sturaro titolare (al posto di Pereyra) e Dybala in attacco al fianco di Mandzukic. Dietro si parte con Caceres in sostituzione di Barzagli.
I giallorossi si schierano con il 4.3.3, proponendo Szeczesy (nuovamente titolare) al posto di De Sanctis, De Rossi in posizione arretrata, Digne al suo esordio sulla fascia sinistra e il tridente formato da Salah, Dzeko e Iago Falque. Seconda panchina consecutiva per Totti.
Si parte! Roma subito aggressiva ed episodio dubbio già nel 1'di gioco. Cross di Iago Falque dalla sinistra, Florenzi sul secondo palo va a terra dopo un contatto con Mandzukic, ma Rizzoli lascia correre.
Qualche azione sfumata a partire dalla fascia sinistra. Al 5' tiro insidioso di Keita che termina di poco a lato. E'l'8' quando anche Iago Falque si propone con un sinistro dal limite dell'area che si spegne alto sopra la traversa.
Pesa l'assenza di Pirlo in questa Juve che fatica a salire e a contrastare la manovra fluida ed efficace della Roma.
Al 13' sono finalmente i bianconeri a rendersi pericolosi con un cross magistrale di Pogba alla volta di Mandzukic. Il croato sbuca alle spalle di Digne ma gli sfugge il controllo. Grande occasione da gol per la Juve.
La Roma mantiene alti intensità e ritmo di gioco approfittando di un atteggiamento troppo difensivo dei bianconeri.
L'occasione clamorosa per i giallorossi arriva al 24' quando Pjanic colpisce il palo interno. La sorte sembra non sorridere ai padroni di casa che avrebbero sicuramente meritato il vantaggio fino ad ora.
Ottima l'intesa fra Salah e Iago Falque che impensierisce i difensori juventini.
Numeri da campione per Dybala che continua ad avere una visione di gioco limitata. Anche oggi gioca da solo!
Nulla da rimproverare a una Roma che, anche in fase difensiva, riesce a coprire tutti gli spazi.
Dopo un avvio esplosivo, allo scadere della prima frazione do gioco, i giallorossi abbassano comprensibilmente i ritmi e rallentano l'intensità delle giocate.
Squadre a riposo sullo 0 a 0, dopo una prestazione nettamente superiore dei padroni di casa.
Alla ripresa la Juve sembra voler reagire spingendosi in avanti e al 49' va alla conclusione in porta con Caceres che spedisce il pallone a lato.
La Roma sembra insistere di più sulla corsia di destra e al 57' Pjanic torna a rendersi pericoloso con un sinistro che viene prontamente allontanato da Buffon.
La Juve continua a soffrire ma il portierone bianconero respinge con i piedi un sinistro insidiosissimo di Dzeko.
Al 61' arriva la prima rete del match su punizione battuta da Pjanic. Pallone che si insacca in rete dopo aver aggirato la barriera.
Allegri cerca di risollevare le sorti della partita giocandosi tre carte. Dentro Morata, Pereyra e Cuadrado.
Al 70' Pogba si fa vedere con un colpo di testa ma non trova la porta. Ancora nulla di fatto per i bianconeri. Al 72' la Roma risponde con un destro silurato di Nainggolan spedito in angolo da Buffon.
E'il 78' quando arriva l'ennesima tegola per la Juve con l'espulsione di Evra per intervento scomposto su Iturbe. Secondo giallo in tre minuti per il francese.
E' notte fonda per i bianconeri che si vedono sopraffatti dei romanisti al 79'. Secondo gol del match che porta la firma di un altro bosniaco. Il neo-acquisto Dzeko, approfittando del cross di Iago Falque, colpisce di testa e trova l'angolino basso della rete. 2 a 0 Roma!
Juve irriconoscibile rispetto a qualche mese fa. La formazione di mister Allegri avrà bisogno di tempo per ritrovare la compattezza e la solidità del passato.
All'87' si risveglia l'anima guerriera dei bianconeri che realizzano il gol grazie alla bella giocata di Pereyra. L'argentino serve Dybala verso il centro dell'area. Palla che termina alle spalle del portiere polacco. Primo gol del match per la formazione ospite.
Al 92' ancora un'occasionissima per la Juve che tenta il miracolo con un colpo di testa di Bonucci parato magistralmente dall'ex Arsenal.
L'incontro si conclude sul 2 a 1.
Duro colpo per i campioni d'Italia che restano fermi a 0 punti dopo due giornate di campionato. Buon inizio per i giallorossi che ottengono un'entusiasmante e desiderata vittoria salendo a quota 4.

MARCATORE: Pjanic (R) al 16', Dzeko (R) al 33', Dybala (J) al 42' s.t.
ROMA (4-3-1-2): Szczesny; Florenzi, De Rossi, Manolas, Digne; Nainggolan, Keita, Pjanic; Salah (dal 32' s.t. Iturbe), Dzeko (dal 49' s.t. Ibarbo), Iago Falque (dal 44' s.t. Ljajic). (De Sanctis, Torosidis, Maicon, Gyomber, Castan, Capradossi, Paredes, Ucan, Anocic, Gervinho, Totti). All. Garcia
JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner (dal 27' s.t. Pereyra), Sturaro, Padoin (dal 30' s.t. Cuadrado), Pogba, Evra; Dybala, Mandzukic (dal 17' s.t. Morata). (Neto, Rubinho, Barzagli, Alex Sandro, Rugani, Vitale, Zaza). All. Allegri
ARBITRO: Rizzoli di Bologna
NOTE: spettatori 55.040. Espulsi Rubinho (J) dalla panchina al 21' s.t. e Evra (J) al 33' s.t. per doppia ammonizione. Ammoniti Pogba (J), Chiellini (J), Pjanic (R), De Rossi (R), Dzeko (R) per gioco scorretto.

Maria Vera Valastro-Agenzia Stampa Italia

 

Ultimi articoli

Energia, l’appello di Confagricoltura: ulteriori rincari insostenibili anche per le imprese agricole umbre.

(ASI) Perugia – Secondo i dati diffusi da ISMEA, i costi di produzione dell’agricoltura, nei soli primi tre mesi di quest’anno, sono aumentati di oltre il 18% sullo stesso ...

Economia Italia: In arrivo dalla UE altri 21 mld del Recovery Fund per il Pnrr. L'analisi dell'economista Gianni Lepre

Economia Italia: In arrivo dalla UE altri 21 mld del Recovery Fund per il Pnrr. L'analisi dell'economista Gianni Lepre

Tutto esaurito  al Politeama di Terni per “Soldato sotto la luna”.

(ASI) Grande successo per la prima di “Soldato sotto la luna” di Massimo Paolucci prodotto dalla phneutrofilm di Christian Costa ed Eusebio Belli. In una sala gremita il pubblico ha ...

Elon Musk ha svelato il prototipo del robot umanoide Elon Muskdurante l’evento AI Day di Tesla. Costerà meno di 20.000 euro e sarà commercializzato tra 5 anni.

(ASI) California - Elon Musk ha rivelato il primo prototipo di robot umanoide soprannominato Optimus durante l’AI Day della Tesla.

Salute mentale: Marchetti (Fenascop Lazio), piano Regione Lazio è solo spot elettorale

(ASI) “Nonostante l’aumento costante ed esponenziale dei problemi psicosociali, che colpiscono soprattutto le fasce giovanili, la Regione non intende apportare alcuna modifica al budget economico per la cura del ...

Consumi: Coldiretti, arrivano cibi in provetta, no da 7 italiani su 10. Al via petizione mondiale per fermare sbarco a tavola nel 2023

(ASI) Ben 7 italiani su 10 (68%) non si fidano del cibo creato in laboratorio con cellule staminali in provetta. 

Terracina, Ottaviani (Lega): “Reddito di cittadinanza così è destinato a fallire”.

(ASI) Roma - “Un plauso ai militari dell’Arma dei Carabinieri di Terracina, che hanno arrestato due stranieri, i quali presentando documenti contraffatti, hanno tentato di ottenere il reddito ...

Taormina e Trisciuoglio: "La difesa di Castellino denuncia un indebito accanimento ed ai limiti della legittimità della Procura capitolina e della Questura di Roma contro Giuliano Castellino"

(ASI) "Castellino già sottoposto a misura di sorveglianza speciale e dopo la carcerazione cautelare di Poggioreale e Rebibbia, per i fatti del 9 ottobre il presunto assalto alla C.G.I....

Economia Italia: Ammontano a 1100 i miliardi che lo Stato non riesce a riscuotere. I l punto dell'economista Gianni Lepre

Economia Italia: Ammontano a 1100 i miliardi che lo Stato non riesce a riscuotere. I l punto dell'economista Gianni Lepre

Meloni: Coldiretti, ha firmato petizione contro cibo in provetta Al fianco del Presidente Ettore Prandini al Villaggio di Milano

(ASI) Giorgia Meloni, nella sua prima uscita pubblica dopo la vittoria alle elezioni, ha firmato la petizione mondiale per fermare lo sbarco a tavola del cibo sintetico promossa da World ...