Focus Internazionale. Libia, a che punto siamo?

(ASI) Cosa rimane della Libia? Cosa si muove in questo paese ormai distrutto dalla guerra interna? Nel 2011 crollava il regime di Gheddafi, lasciando la Libia nell’anarchia totale, con fazioni e tribù rivali pronte a distruggersi a vicenda per la conquista del potere.

Le fratture sono di ogni tipo, fra etnie diverse, fra laici e integralisti islamici, fra moderati e vere e proprie associazione qaediste come ad esempio Ansar al-Sharia. Venerdì 16 maggio, dopo scontri generalizzati da Bengasi fino a Tripoli, il colonnello Mokhtar Fernana ha annunciato la sospensione del Congresso Nazionale Generale, attuando di fatto un colpo di stato militare.

Lo stesso governo ha accettato la cosa, disponendo la sospensione del Parlamento fino a nuove elezioni. Con l’esercito che si dichiara pronto a combattere contro il terrorismo, il conflitto sembra pronto a peggiorare ancora. Mentre il generale Haftar sembra lentamente procedere verso il controllo del paese, forte dell’artiglieria pesante dei militari, la gente rimane rinchiusa nelle case e l’economia libica ormai è a pezzi.

Lo stesso Matteo Renzi ha auspicato un intervento della comunità internazionale per stabilizzare la situazione. Mentre le ambasciate fuggono dalla Libia in rovina, l’Unione Europea rimane per l’ennesima volta silenziosa mentre alle sue porte continua il bagno di sangue.

Guglielmo Cassiani Ingoni – Agenzia Stampa Italia

Ultimi articoli

Fifa World Cup 2022: Europa e Sud America la storia infinita dei mondiali si ripete anche in Qatar. Il Punto di Sergio Curcio

Fifa World Cup 2022: Europa e Sud America la storia infinita dei mondiali si ripete anche in Qatar. Il Punto di Sergio Curcio

Le politiche del lavoro, la vera sfida del governo Meloni. Riflessioni e proposte del giuslavorista Severino Nappi

Le politiche del lavoro, la vera sfida del governo Meloni. Riflessioni e proposte del giuslavorista Severino Nappi

Governo: Casini, respingere con fermezza minacce a Meloni.

(ASI) Roma - "Le minacce a Giorgia Meloni non sono solo rivolte al presidente del Consiglio, ma a tutta la politica. Per questo bisogna unirsi nel respingerle con fermezza al ...

Infrastrutture, Ostellari: Con ministro Salvini anche in Veneto ripartono cantieri

(ASI) Roma - “Il Paese riparte se si fanno ponti, strade e si aprono cantieri. Grazie al ministro Salvini sono già stati sbloccati 13 miliardi per le infrastrutture del Nord Italia.

Uniti per la Pace. L'Italia ripudia la guerra. Pamela Testa (Italia Libera): il 18 dicembre tutti ad Aviano

(ASI) "Uniti come non mai. Tutta la resistenza compatta per dire no alla guerra, basta armi e soldi all'Ucraina, fuori dalla Nato subito! In pieno spirito di unità e compatezza, ...

Portogallo, Lisbona . “Ospedali in difficoltà”

(ASI) Ospedali in difficoltà in Portogallo e in particolare nell'area metropolitana di Lisbona. Il tempo medio d'attesa per un paziente in un pronto soccorso, della capitale lusitana, è di circa ...

Ucraina, Usa: “Russia non cerca una pace duratura”

(ASI) Il segretario di Stato americano, Antony Blinken, ha detto che la Russia potrebbe cercare un modo per ritirarsi dall'Ucraina senza negoziare una pace duratura.

Ucraina, Polonia: “No Germania missili Patriot a Kiev”

(ASI) Il governo di Berlino ha bloccato l'offerta della Polonia di dispiegare, in Ucraina, i sistemi di difesa antimissilistici Patriot fornitile dalla Germania.

Sanità. Zullo (FdI): con Ministro Schillaci in Commissione confronto utile e qualificato

(ASI) "Ringrazio il presidente Zaffini per aver voluto in audizione in Commissione il ministro Schillaci per renderci partecipi delle linee programmatiche del governo Meloni in materia di Sanità e Salute.

Tunnel Tenda, Rixi: Copertura finanziaria c'è e ultimo diaframma giù ad aprile

(ASI) Roma – “Via libera dal Mit per l’intera copertura finanziaria dell’opera. L’avanzamento degli scavi procede spedito ed entro il prossimo mese di aprile sarà abbattuto l’ultimo ...