ASI Giornale RadioGiornale Radio ASI del 1 ottobre 2018

L'informazione mondiale in un clic.

A cura di Marco Paganelli

Un saluto dalla redazione del Gr Asi, in studio Marco Paganelli.
Giovanni Tria si trova oggi a Lussemburgo per l’Eurogruppo. Il nostro ministro dell’Economia ha spiegato, prima dell’inizio del vertice, che la nota di aggiornamento al Def prevede la diminuzione di un punto percentuale annuale, tra il 2018 e il 2020, del deficit e una crescita dell’economia dell’ 1,6% nel 2019 e dell’1,7% nell’anno successivo. Ha rassicurato poi i mercati affermando che la manovra non è una sfida nei confronti dell’Unione Europea. Apertura intanto in rialzo per il differenziale, tra i titoli di Stato italiani e tedeschi, che è calato poi nel giro di pochi minuti. Avvio odierno in ribasso per Piazza Affari che ha virato, però, subito in territorio positivo, dopo le forti perdite di venerdì scorso, a causa delle critiche di Bruxelles alle posizioni economiche espresse dall’esecutivo giallo – verde.

Disoccupazione in Italia ai minimi dal 2012. Questa piaga ha raggiunto così ad agosto, il 9,7%, ovvero 2.252.000 persone. Aumentati, tuttavia, i giovani senza lavoro dal 30,8% al 31%. Incremento anche però del tasso di occupazione che si attesta al 59% e del numero degli inattivi, cioè di coloro che non cercano più lavoro perché scoraggiati dal fatto di non trovarlo. Lo ha comunicato oggi l’Istat.

Veniamo all’estero.
E’ di 832 morti, 500 feriti e un numero imprecisato di dispersi il bilancio ufficiale e provvisorio del fortissimo sisma di magnitudo 7.3 Richter, seguito da un maremoto, che ha colpito l’Indonesia centrale venerdì scorso. Un’ Ong locale riferisce che sono stati recuperati 1203 cadaveri tra le località di Palu, epicentro dell’evento tellurico e Donggala. Altre fonti informano che 200 civili potrebbero trovarsi ancora sotto le macerie degli edifici crollati. Via libera, intanto, del governo di Giacarta agli aiuti internazionali. Non risultano italiani, secondo la Farnesina, coinvolti nella tragedia.

Nuove speranze di cura della Sclerosi Laterale Amiotrofica. Un gruppo di ricercatori italiani ha osservato, per la prima volta, la formazione degli aggregati delle proteine all’origine della malattia. La ricerca, coordinata da Giuseppe Antonacci, ha studiato le cellule nervose danneggiate dalla patologia, consentendo di localizzare la proteina, legata alla Sla, che quando muta rende le strutture cellulari più rigide e viscose. Le novità, emerse nelle ultime ore, offrono elementi per individuare altri possibili modi efficaci per guarire i pazienti affetti dalla problematica.

Le Olimpiadi invernali, del 2026, si svolgeranno a Milano e a Cortina. Lo ha dichiarato oggi Attilio Fontana, durante una riunione della Giunta regionale. Il presidente della Lombardia ha spiegato che la decisione è stata ufficializzata dal Coni e comunicata, a lui telefonicamente, dal responsabile dell’ ente Giovanni Malagò.

Per il momento è tutto, grazie per l’ascolto, ci risentiamo nel prossimo appuntamento del Gr Asi.

 

 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.