Giornale Radio ASI del 13 aprile 2018

ASI Giornale RadioGiornale Radio ASI del 13 aprile 2018

L'informazione mondiale in un clic.

A cura di Marco Paganelli

Un saluto dalla redazione del Gr Asi, in studio Marco Paganelli.
Apriamo con gli esteri.
Gli Stati Uniti non hanno ancora preso una decisione su un possibile attacco contro la Siria. Il presidente Donald Trump continuerà a consultarsi con gli alleati e a valutare i dati di intelligence sull’attacco chimico di sabato nel paese mediorientale. Lo ha riferito la portavoce della Casa Bianca, Sara Sanders, al termine del vertice del Consiglio di Sicurezza nazionale. Il tycoon ha telefonato poi alla premier britannica, Theresa May, con la quale ha concordato sulla necessità di “dissuadere Assad dall’ulteriore utilizzo di armi chimiche”. Il capo del governo del Regno Unito ha ricevuto ieri l’autorizzazione ,dal suo gabinetto di sicurezza, per intervenire insieme a Stati Uniti e Francia contro Damasco. Il capo dell’Eliseo, Macron, ha detto di avere le prove definitive dell’attacco compiuto da Damasco, sabato scorso, nella regione della Ghouta orientale. Nuova riunione oggi, convocata dalla Russia, del Consiglio di Sicurezza dell’Onu volta ad evitare una guerra tra la Casa Bianca e il Cremlino sul suolo siriano, ipotesi non esclusa dall’ambasciatore di Mosca nel vertice di ieri, a porte chiuse, sempre al palazzo di vetro di New York. Agenzia Stampa Italia segue sul suo sito anche oggi, con aggiornamenti in tempo reale, questa gravissima situazione internazionale che potrebbe sfociare in una terza guerra mondiale.

Veniamo in Italia.
Ultimo giorno di consultazioni per il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, in vista della formazione di un nuovo governo. Saliranno al Quirinale il presidente della Repubblica emerito, Giorgio Napolitano e i presidenti della Camera Roberto Fico e del Senato Elisabetta Casellati. Sono giunti al Colle ieri i grandi partiti. Il centrodestra è pronto a formare il nuovo esecutivo col premier indicato da Matteo Salvini. Tensione tra Lega e Movimento 5 Stelle per la dichiarazione ironica di Berlusconi ai cronisti: “Fate i bravi. Sappiate distinguere chi sono i veri democratici da chi non conosce l’abc della democrazia”, battuta rivolta al Movimento Cinquestelle. Luigi Di Maio ha chiesto all’ex Cavaliere di farsi da parte. “Centrodestra e Movimento Cinquestelle non perdano tempo, basta teatrini”, è stato invece l’appello del segretario reggente del Pd, Maurizio Martina.

Apertura in lieve rialzo per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib della borsa di Milano segnava oggi, all’inizio delle contrattazioni, un guadagno dello 0,07% a 23.322 punti.

Per il momento è tutto, grazie per l’ascolto, ci risentiamo nel prossimo appuntamento del Gr Asi.

Un saluto dalla redazione del Gr Asi, in studio Marco Paganelli.

Apriamo con gli esteri.

Gli Stati Uniti non hanno ancora preso una decisione su un possibile attacco contro la Siria. Il presidente Donald Trump continuerà a consultarsi con gli alleati e a valutare i dati di intelligence sull’attacco chimico di sabato nel paese mediorientale. Lo ha riferito la portavoce della Casa Bianca, Sara Sanders, al termine del vertice del Consiglio di Sicurezza nazionale. Il tycoon ha telefonato poi alla premier britannica, Theresa May, con la quale ha concordato sulla necessità di “dissuadere Assad dall’ulteriore utilizzo di armi chimiche”. Il capo del governo del Regno Unito ha ricevuto ieri l’autorizzazione ,dal suo gabinetto di sicurezza, per intervenire insieme a Stati Uniti e Francia contro Damasco. Il capo dell’Eliseo, Macron, ha detto di avere le prove definitive dell’attacco compiuto da Damasco, sabato scorso, nella regione della Ghouta orientale. Nuova riunione oggi, convocata dalla Russia, del Consiglio di Sicurezza dell’Onu volta ad evitare una guerra tra la Casa Bianca e il Cremlino sul suolo siriano, ipotesi non esclusa dall’ambasciatore di Mosca nel vertice di ieri, a porte chiuse, sempre al palazzo di vetro di New York. Agenzia Stampa Italia segue sul suo sito anche oggi, con aggiornamenti in tempo reale, questa gravissima situazione internazionale che potrebbe sfociare in una terza guerra mondiale.

Veniamo in Italia.

Ultimo giorno di consultazioni per il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, in vista della formazione di un nuovo governo. Saliranno al Quirinale il presidente della Repubblica emerito, Giorgio Napolitano e i presidenti della Camera Roberto Fico e del Senato Elisabetta Casellati. Sono giunti al Colle ieri i grandi partiti. Il centrodestra è pronto a formare il nuovo esecutivo col premier indicato da Matteo Salvini. Tensione tra Lega e Movimento 5 Stelle per la dichiarazione ironica di Berlusconi ai cronisti: “Fate i bravi. Sappiate distinguere chi sono i veri democratici da chi non conosce l’abc della democrazia”, battuta rivolta al Movimento Cinquestelle. Luigi Di Maio ha chiesto all’ex Cavaliere di farsi da parte. “Centrodestra e Movimento Cinquestelle non perdano tempo, basta teatrini”, è stato invece l’appello del segretario reggente del Pd, Maurizio Martina.

Apertura in lieve rialzo per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib della borsa di Milano segnava oggi, all’inizio delle contrattazioni, un guadagno dello 0,07% a 23.322 punti.

Per il momento è tutto, grazie per l’ascolto, ci risentiamo nel prossimo appuntamento del Gr Asi.

 

 

 

 

 

Ultimi articoli

Fifa World Cup 2022: Europa e Sud America la storia infinita dei mondiali si ripete anche in Qatar. Il Punto di Sergio Curcio

Fifa World Cup 2022: Europa e Sud America la storia infinita dei mondiali si ripete anche in Qatar. Il Punto di Sergio Curcio

Le politiche del lavoro, la vera sfida del governo Meloni. Riflessioni e proposte del giuslavorista Severino Nappi

Le politiche del lavoro, la vera sfida del governo Meloni. Riflessioni e proposte del giuslavorista Severino Nappi

Governo: Casini, respingere con fermezza minacce a Meloni.

(ASI) Roma - "Le minacce a Giorgia Meloni non sono solo rivolte al presidente del Consiglio, ma a tutta la politica. Per questo bisogna unirsi nel respingerle con fermezza al ...

Infrastrutture, Ostellari: Con ministro Salvini anche in Veneto ripartono cantieri

(ASI) Roma - “Il Paese riparte se si fanno ponti, strade e si aprono cantieri. Grazie al ministro Salvini sono già stati sbloccati 13 miliardi per le infrastrutture del Nord Italia.

Uniti per la Pace. L'Italia ripudia la guerra. Pamela Testa (Italia Libera): il 18 dicembre tutti ad Aviano

(ASI) "Uniti come non mai. Tutta la resistenza compatta per dire no alla guerra, basta armi e soldi all'Ucraina, fuori dalla Nato subito! In pieno spirito di unità e compatezza, ...

Portogallo, Lisbona . “Ospedali in difficoltà”

(ASI) Ospedali in difficoltà in Portogallo e in particolare nell'area metropolitana di Lisbona. Il tempo medio d'attesa per un paziente in un pronto soccorso, della capitale lusitana, è di circa ...

Ucraina, Usa: “Russia non cerca una pace duratura”

(ASI) Il segretario di Stato americano, Antony Blinken, ha detto che la Russia potrebbe cercare un modo per ritirarsi dall'Ucraina senza negoziare una pace duratura.

Ucraina, Polonia: “No Germania missili Patriot a Kiev”

(ASI) Il governo di Berlino ha bloccato l'offerta della Polonia di dispiegare, in Ucraina, i sistemi di difesa antimissilistici Patriot fornitile dalla Germania.

Sanità. Zullo (FdI): con Ministro Schillaci in Commissione confronto utile e qualificato

(ASI) "Ringrazio il presidente Zaffini per aver voluto in audizione in Commissione il ministro Schillaci per renderci partecipi delle linee programmatiche del governo Meloni in materia di Sanità e Salute.

Tunnel Tenda, Rixi: Copertura finanziaria c'è e ultimo diaframma giù ad aprile

(ASI) Roma – “Via libera dal Mit per l’intera copertura finanziaria dell’opera. L’avanzamento degli scavi procede spedito ed entro il prossimo mese di aprile sarà abbattuto l’ultimo ...