WWF Abruzzo: la Regione Abruzzo cancella i tesserini segna catture per l'esercizio della pesca e i corsi di formazione per i pescatori 

Per il WWF Abruzzo una modifica di legge inaccettabile che impedisce studi, controlli e programmazione di ripopolamenti 

(ASI) "Consultando il sito della Regione Abruzzo si apprende con incredulità che sono state apportate  due importanti modifiche alla Legge regionale sulla pesca nelle acque interne (L.R. n. 28 del 17/2017). Come si legge dalle pagine della Regione "Con l'articolo 39 della l.r. n. 22 del 17 maggio 2023, pubblicata sul Burat n. 20 del 17/05/2023, è stato eliminato l'obbligo del possesso del tesserino segna catture per l'esercizio della pesca nelle acque libere della Regione Abruzzo. Si comunica pertanto che a far data dal 18 maggio 2023 per l'esercizio della pesca nelle acque libere della Regione Abruzzo è sufficiente avere con se la ricevuta del versamento della tassa regionale (ove dovuta) e un documento di identità in corso di validità". 

A un'attenta lettura della modifica di Legge, si evince come sia stata abolita anche la frequenza dei corsi di formazione per i pescatori (questione non evidenziata nell'avviso pubblicato sul sito della Regione Abruzzo). 

I corsi di formazione, tra l'altro fortemente voluti e richiesti nell'ambito della definizione della Legge Regionale proprio dal rappresentante del WWF alla consulta della pesca, Vincenzo La Monaca, rappresentavano un momento fondamentale di approfondimento e confronto rispetto alla gestione della fauna ittica e dell'impatto che l'attività di pesca può comportare sugli ecosistemi e non si ravvisa la necessità di eliminarli. 

Gravissima è l'eliminazione del tesserino segna catture, che come noto e come si legge sul sito stesso della Regione Abruzzo, è lo strumento per ricavare informazioni sulla tipologia del pescato,  sui prelievi annui per progettare mirati piani di ripopolamento dei corsi d'acqua e anche per capire il tipo di attività di pesca praticata (notturna, nokill, a prelievo etc.). I dati uniformi raccolti con il tesserino sono confrontabili ed utilizzabili anche per elaborazioni statistiche e studi scientifici. È inoltre uno strumento indispensabile per il controllo dell'attività alieutica da parte degli addetti alla vigilanza. 

Come si potrà ora, senza più l'obbligo del tesserino, procedere alla raccolta dei dati, ai confronti statistici e agli studi scientifici e ai controlli? 

Soprattutto sarà molto difficile procedere a successivi ripopolamenti senza avere i dati di quelli già effettuati, tra l'altro investendo non poche risorse pubbliche. 

"Questa amministrazione regionale – commenta Filomena Ricci, delegata WWF Abruzzo – continua a trattare le questioni ambientali con preoccupante pressappochismo addirittura modificando in peggio leggi esistenti e perdendo puntualmente l'occasione per far crescere il confronto e la formazione di tutti gli attori presenti sul territorio nonché di basare le scelte da effettuare su dati ed evidenze scientifiche". 

Il WWF Abruzzo nella nota inviata al Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica e a ISPRA si chiede, inoltre, se per la modifica della legge regionale sia stato coinvolto anche l'Istituto Zooprofilattico quale organo tecnico scientifico di riferimento, visto che uno dei compiti principali dell'Istituto è proprio quello di raccogliere i dati relativi alla pressione e allo sforzo di pesca nelle acque interne, in collaborazione con le associazioni dei pescatori (art. 5, comma 3 let. b, L.R. 28/2017). 

Esprime dissenso per la modifica di legge anche il Presidente nazionale del WWF Luciano Di Tizio che è anche socio dell'AIIAD (Associazione Italiana Ittiologi Acque Dolci) e che da sempre ribadisce la necessità di una corretta raccolta dati su cui basare le scelte di programmazione sul territorio. 

Il WWF Abruzzo chiede, dunque, un intervento degli Enti di controllo affinché venga cancellata la modifica di legge che mina la possibilità di studio, controllo e programmazione dell'attività di pesca sul territorio abruzzese e venga ripristinata la normativa esistente. " Conclude la nota del WWF Abruzzo.

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Domani Schlein incontra la stampa estera

  (ASI) La segretaria del Partito democratico Elly Schlein incontrerà i corrispondenti della stampa estera domani, lunedì 15 aprile alle ore 10.30, presso la sede dell'Associazione della stampa estera (Via del Plebiscito, 102 – ...

Iran, nostro attacco ad Israele una legittima difesa in risposta ad aggressione subita consolato Damasco. La questione può dirsi conclusa.

(ASI) Il Rappresentante dell'Iran presso l'ONU  sull'attacco a Israele dichiara: "Condotta in base all'articolo 51 della Carta delle Nazioni Unite relativo alla legittima difesa, l'azione militare dell'Iran è stata una risposta ...

Attacco a Israele, Italia convoca leader del G7

(ASI) La Presidenza italiana del G7 ha convocato, per il primo pomeriggio di oggi, una conferenza in collegamento a livello leader per discutere dell’attacco iraniano contro Israele.

Iran rappresentante di alle Nazioni Unite sull'attacco a Israele: Questo è un conflitto tra Teheran e Tel Aviv, gli Stati Uniti devono starne alla larga.

(ASI) Iran rappresentante di alle Nazioni Unite sull'attacco a Israele: Questo è un conflitto tra Teheran e Tel Aviv, gli Stati Uniti devono starne alla larga. Se il regime israeliano ...

Bertoldi (Alleanza per Israele): È imperativo che l'Italia sostenga Israele.

(ASI) "Un attacco militare della Repubblica è Islamica dell'Iran contro Israele rappresenta una sfida bellica estesa all'interno occidente. È imperativo che l'Italia sostenga Israele, anche attraverso un intervento militare difensivo se richiesto, ...

Vicino Oriente, l'Iran oltre i doni avrebbe lanciato razzi contro Israele

(ASI) Roma - Secondo fonti anche israeliane, l'Iran lanciato anche missili da crociera contro Israele nell'ambito dell'attacco iniziato questa notte.

L’Europa satanista partorisce la democrazia totalitaria: il nostro mondo al capolinea

(ASI) Satana è l’avversario, l’oppositore in giudizio, il “loico” del male che inquina la storia e rende l’uomo marionetta impotente. Il parlamento europeo che vota in massa la ...

Corsica: è nato il Partito "Per l'Indipendenza"

(ASI) Ajaccio - Abbiamo intervistato Johan Bernardini, segretario generale del nuovo partito politico corso "Per l'Indipendenza" che ci ha parlato del loro programma politico, a cui abbiamo posto alcune domande.&...

Donne, Mori (Pd): Proposta politica femminista contro nazionalismi e destre per rafforzare pace, welfare e autodeterminazione

(ASI) A margine dell'iniziativa sui "Femminismi. Conoscere il passato per costruire il futuro" promosso dalla Conferenza regionale delle Democratiche della Calabria tenutosi a Vibo Valentia nel pomeriggio, la Portavoce nazionale ...

Case Green, Procaccini (FDI-ECR): "Pericoloso salto nel buio come il superbonus, attacco a modello sociale italiano " 

(ASI) "La direttiva sulle case green voluta dalla UE e' una norma irrealistica e pericolosa perché costringe gli Stati, in particolare l'Italia che non ha un patrimonio immobiliare ...