Cuzzupi (UGL): cominciamo a sospettare che si miri al caos

(ASI) “Non è possibile, proprio non può essere possibile che dopo due anni dall’inizio della pandemia, dopo aver attraversato momenti tragici e bui, dopo aver conosciuto il disastro dell’impreparazione e dell’approssimazione, dopo aver ascoltato ogni sorta di formula magica per risolvere i problemi dettati dal Covid, oggi ci troviamo nella situazione dove si comincia a prevedere una nuova Didattica a Distanza in quanto nulla, e ripetiamo nulla, è stato fatto per la scuola”. 

Queste le parole di Ornella Cuzzupi, Segretario Nazionale UGL Scuola, che continua: “Come Federazione lo abbiamo gridato ai quattro venti che occorrevano soluzioni immediate e realistiche. Macchine per areare le aule dal costo di poche decine di euro, piccoli interventi edilizi che avrebbero consentito la creazione di nuovi spazi per la didattica, recupero di strutture statali e comunali lasciate inoperose, aumento degli organici docenti e personale ATA, concretezza nella definizione dei processi di controllo e della problematica dei trasporti. Tutto questo è stato colpevolmente ignorato, forse per non dar lustro a chi osa criticare,dandoperò vita a grandi proclami, a indicazioni pirotecniche politicamente affascinanti, ma concretamente vuote.Un’intera estate persa a rincorrere chiacchiere e farfalle e oggi ci troviamo allo stesso punto di qualche mese fa! Un dato di fatto che non solo ci lascia sgomenti e induce ad affermare che avevamo ragione a temere che si stesse procedendo sul nulla per il nulla, ma spinge oltretutto verso il sospetto che tutto questo sia frutto di una strategia che mira al caos”.

Il Segretario Nazionale Cuzzupi continua nella sua cruda disamina: “Perché si arriva a pensare a questo? Per il semplice fatto che riteniamo quantomeno improbabileche personaggi come lo stesso Ministro dell’Istruzione e quello della Salute non siano stati in grado di comprendere le vere esigenze e quindi agire con un minimo di realismo, ascoltando non la voce dei palazzi e delle bandiere di comodo, ma quella dei corridoi delle scuole, dei docenti, dei dirigenti scolastici, degli ATA, uomini e donne abbandonatinel mare in tempesta di una più che prevedibile nuova ondata pandemicasenza che gli fosse data una sola opzione credibile. Se poi, invece, non vi è una regia predeterminata - afferma Cuzzupi - allora ci troviamoin presenza di un’incapacità gestionale, se possibile, ancora più preoccupante.Ecco, oggi insieme a tutti gli attori della scuola, dai dipendenti alle famiglie degli alunni, chiediamo alMinistro - senza che si nasconda ancora dietro a logiche di parte ed equilibrismi di comodo - una risposta chiara e alle nostre perplessità e alle nostre riflessioni. In mancanza di ciòallora apparirà chiaro verso quale direzione marcia non solo il Dicastero bensìl’intero Esecutivo!

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Torino Roma 0-3 vista con gli scatti del fotografo Fabio Petrosino

Torino Roma 0-3  vista con gli scatti del fotografo Fabio Petrosino

Ad Oromare incontro sul settore orafo promosso da CNA

(ASI) Il settore orafo come leva di promozione e sviluppo del Made in Italy, partendo dalla culla dell’oreficeria: Napoli e il suo Borgo Orefici. Ma anche e soprattutto confronto ...

Umbria. Presentato in Regione il settimo Torneo Della Pace. Repace: "Manifestazione importantissima dato il particolare periodo storico"

   (ASI) Perugia. La pandemia ne ha messo a dura prova negli ultimi due anni il regolare svolgimento ma alla fine ha vinto la voglia di non mollare. Così ...

Zelensky sta diventando troppo pretenzioso e scortese con l'Europa

(ASI) Fin dai primi giorni dell'invasione russa, l'Ucraina ha sentito il sostegno dell'Europa, sia morale che materiale. Fin dalle prime settimane, i Paesi dell'UE hanno accolto diversi milioni di rifugiati ...

Medicus 2022, a Palazzo Trinci, Gentile da Foligno incontra i medici e la popolazione.

(ASI)Foligno - Medicus 2022: Premio Gentile da Foligno sta riscuotendo un grande successo. Un programma ambizioso ideato e realizzato dal dott. Moreno Finamonti, presidente dell' presidente ...

Medicus 2022: Premio Gentile da Foligno. La prima giornata si chiude con la lezione d'arte di Vittorio Sgarbi e i propositi socio-culturali di Monsignor Paglia

(ASI) Giovedì 19 maggio, dalle ore 17:00, Foligno ha omaggiato due illustri personaggi che, presso il centralissimo Palazzo Trinci, sono intervenuti sulla tematica che “Medicus 2022: Premio Gentile da Foligno” si propone di ...

"Medicus 2022 incontra le Scuole. Scelte le tre migliori poesie degli studenti a tema invecchiamento. Incontro con la scrittrice e poetessa Edith Bruck.

(ASI) Foligno. Oggi, in data 19 maggio, è stato inaugurato a Palazzo Trinci l’evento “Medicus 2022: Premio Gentile da Foligno”, la tre giorni in memoria appunto di Gentile da Foligno, illustre medico ...

Salute, calo 12% del latte umano donato. allarme di Aiblud e Sin.. I dati emergono dalla 3a indagine sulle banche del latte (BLUD)

(ASI) Nell’ultimo anno, a causa della pandemia, c’è stato un calo di circa il 12% del latte umano donato, alimento fondamentale per i neonati prematuri e per quelli ricoverati nelle ...

Biennale Umbria Letteraria 2022: al Palazzo della Provincia press conference della prima edizione

(ASI) Terni,  - Prima Edizione della Biennale Umbria Letteraria 2022: Amelia pronta ad ospitare l’importante appuntamento culturale che coinvolgerà ospiti locali e nazionali dal 27 al 29 maggio prossimi. Oggi, la ...

Processo per i fatti del 9 ottobre.  Avv.Trisciuoglio:  Etica giuridica e volgarizzazione politica del processo

(ASI) "Luigi Aronica ai domiciliari. È un Tribunale autenticamente garantista e illuminato quello che con piena cognizione e conoscenza dello stato degli atti del processo cancella l’ingiustizia di ...