(ASI) “Solo una donna. Una soltanto. Questo è lo spazio che, secondo il neo presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli, le donne meritano nella sua giunta.
Questo è il fare di chi pensa che la politica debba essere nelle mani dei soli uomini. 
Tutto questo è inaccettabile. Non solo per le donne in quanto tali o per i nostri principi, ma per le stesse regole che la Regione Marche si è data. Regole che, evidentemente, chi è chiamato a presiederla non conosce. 
Perché, nel 2004, la Regione ha varato un nuovo statuto che, all'art.3, promuove la parità di genere sia nell'accesso alle "cariche elettive e negli enti”, sia per la nomina “negli organi e in tutti gli incarichi di nomina del Consiglio e della Giunta”.
Questo articolo evidentemente è stato ignorato. 
Presidente Acquaroli, lei non sta violando un principio del Partito Democratico. Lei sta violando un principio della sua Regione”.
Così su facebook Valentina Cuppi, presidente del Partito democratico.
 
 
 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.