(ASI)“RescEU, il meccanismo di protezione civile europeo, è nato all’indomani della grave stagione di incendi boschivi che ha devastato il Portogallo nel 2017. Una situazione purtroppo già conosciuta in Italia dalla disastrosa emergenza degli incendi del 2007, che hanno devastato le regioni del centro-sud e le isole.

L’ulteriore rafforzamento del meccanismo, approvato oggi dal Parlamento europeo, avviene dalla constatazione dei limiti del quadro attuale, stavolta non di fronte agli incendi boschivi ma alla pandemia di Covid-19 e alle gravi mancanze iniziali di solidarietà da parte degli Stati membri”, così in una nota Piernicola Pedicini, europarlamentare del Movimento 5 Stelle.

“Ad oggi 92.180 persone sono rientrate in sicurezza nel proprio Paese grazie ai voli di rimpatrio coordinati dal meccanismo di protezione civile, a dimostrazione dell’importanza stessa di questo strumento. Il nuovo RescEU si appoggia al bilancio 2021-2027 attualmente in discussione: adesso sta al Consiglio non tagliare sulla dotazione finanziaria proposta, come invece ha già fatto sul nuovo programma ‘UE per la salute’ che doveva integrare e potenziare anche lo stesso RescEU in risposta alle emergenze sanitarie”, conclude Pedicini.

 

 

 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.