(ASI) Roma - "Dalla Azzolina ancora promesse, parole in libertà e numeri a caso. Dopo aver sparato cifre mai viste prima per la scuola, e che continuano a non vedersi perché dei 2,5 miliardi di euro previsti nel decreto Rilancio, solo 330 milioni dovrebbero arrivare entro settembre, adesso è la volta della promessa di un ulteriore miliardo.

Con questi ipotetici soldi, il Ministro promette di rifare le scuole, comprare banchi ed assumere più personale. Peccato che 330 milioni stanziati per il 2020 vogliono dire poco più di 6 mila euro per gli oltre 50 mila istituti scolastici del territorio nazionale. Spiccioli che sicuramente non permettono di fare neanche un decimo di quello che annuncia Azzolina.  A settembre la scuola dovrà affrontare la fase delicata della ripartenza. Peccato che da questo ministro continuino ad arrivare solo "faremo, vedremo, provvederemo", mai un "abbiamo fatto”. Per lei si avvicina inesorabilmente la campanella dell'ultima ora".

Così il deputato della Lega Rossano Sasso, membro della Commissione Cultura ed Istruzione.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.