(ASI) Roma – “Resto basito e sconcertato dalledichiarazioni della ministra De Micheli che in sei mesi alla guida del Mit èriuscita nell’impresa del blocco totale delle opere. Doveva sbloccare prima diNatale la Gronda e rilanciare il Terzo Valico, ma non vediamo muoversi ancorauna ruspa.  
Oggi leggiamo che ‘spera che il cantiere della Gronda apra al piùpresto’: ma lo sa di essere lei il ministro e che basterebbe una sua firma sulprogetto esecutivo, già approvato in ogni sede, perché il cantiere della Grondavenga finalmente aperto? La Gronda è un’opera attesa dal territorio e mi èstato confermato dall’ultimo incontro sul tema a cui ho partecipato a Genova Voltri,una settimana fa. Il Pd, evidentemente, è sempre più scollato dalla realtà edalle reali richieste dei territori: ha tolto 500 milioni di euro a Genova per lamobilità urbana per darli a Bologna, amministrazione amica, per larealizzazione di un tram che i bolognesi non vogliono. Il ministro De Michelitorni alla realtà e smetta di fare promesse”.
 
Lo dichiara il deputato dellaLega e responsabile nazionale Infrastrutture Edoardo Rixi

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.