×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Napolitano: Non bisogna temere di ritrovarsi uniti intorno a grandi principi e obiettivi comuni

(ASI) "Non bisogna temere di ritrovarsi uniti intorno a grandi principi e a grandi obiettivi e dire che sono comuni a tutti".

 Lo ha sottolineato il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano a Verona, all'ex Arsenale Austriaco, al termine dello spettacolo "L'alba della libertà" - canzoni e musiche sulla Costituzione - curato da docenti e studenti dell'Università per celebrare il 150° anniversario dell'Unità d'Italia. Il Presidente Napolitano è arrivato all'Arsenale, accolto dalle autorità locali, dove con la visita alla Mostra "Verona dagli Asburgo al Regno d'Italia" ha aperto la giornata veronese che si conclude in serata in Arena con la rappresentazione della Prima della Traviata che inaugura l'89° Festival scaligero.

"Qualche volta - ha proseguito il Presidente Napolitano - ho l'impressione che ci sia chi teme, in Italia, che non ci si divida abbastanza politicamente. Stiamo tranquilli, non saranno mai tutti d'accordo. I motivi, anche di competizione, e diciamo di giusta divisione, non spariranno. L'essenziale è che la divisione non ci impedisca di operare insieme e di costruire insieme e di fare dell'Italia un protagonista anche del secolo così difficile che si è aperto. Mi piace ripetere - ha quindi aggiunto il Capo dello Stato - che c'è un solo articolo della Costituzione, che è l'articolo 5, in cui è scritto: la Repubblica una e indivisibile. Ed è lo stesso articolo in cui si dice: la Repubblica una e indivisibile riconosce e promuove le autonomie. Questa è la nostra grande scommessa, questo è lo Stato nuovo che vogliamo costruire e che si è cominciato a costruire con la Costituzione del 1948".

Il Presidente Napolitano, rivolgendosi ai ragazzi che hanno curato lo spettacolo ha detto: "non posso ringraziarvi uno per uno. Ho assistito a tante celebrazioni per l'Unità d'Italia ma questa è un'altra cosa. È uno spettacolo molto bello, perché è una iniziativa molto partecipata, molto spontanea e molto formativa e credo che meritino un ringraziamento cordialissimo e affettuoso i giovani e un complimento e un ringraziamento anche le istituzioni e l'università. Questo 150° anniversario dell'Unità d'Italia - ha proseguito il Capo dello Stato - è stata una grande occasione di risveglio e di partecipazione dal basso. E' straordinario il moltiplicarsi di queste iniziative dal basso, spontanee e locali; non riusciamo a tenere più il numero per quante ce ne sono state".

Il Presidente Napolitano ha quindi sottolineato che "c'è qualcosa di profondo che unisce gli italiani pur tra le diversità. Noi riusciremo a comporre l'unità con le diversità celebrando la nostra storia nel linguaggio costituzionale in cui la parola unità si è declinata insieme ad altre che sono autonomia, diversità, pluralità e sussidiarietà".

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Il Fronte Comunista:  solidarietà ai lavoratori Eurospin della Regione Umbria

(ASI) Umbria - "Durante la crisi pandemica, la grande distribuzione organizzata ha continuato ad operare ininterrottamente per garantire alla popolazione l’accesso ai beni di prima necessità.

Crimea, esplode deposito munizioni. Russia: “È sabotaggio”

(ASI) A parere di Mosca si è trattato di un “sabotggio”. Non si placa la tensione in Ucraina, dove proseguono le ostilità. Un incendio, che ha causato l'esplosione di munizioni, è divampato ...

Usa: “Testato missile nucleare”, cresce tensione internazionale

(ASI) Aumenta la tensione tra le superpotenze.  Gli Stati Uniti hanno testato, nelle ultime ore, un missile nucleare a lungo raggio disarmato. L’annuncio è stato dato oggi dall'Air Force ...

Elezioni, Beghin (M5S): Parlamentarie M5S grande prova di democrazia 

(ASI) “Le parlamentarie del Movimento 5 Stelle sono una grande prova di democrazia. Siamo l’unica forza politica italiana che coinvolge attivamente i propri iscritti nel processo di formazione delle liste ...

Elezioni: Adinolfi (APLI), “Letta-Montecristo completa la rivalsa” “È disinteressato a vincere le elezioni, vuole solo derenzizzare il Pd”

(ASI) Mario Adinolfi, co-fondatore con Simone Di Stefano di Alternativa per l’Italia (APLI) di cui sarà capolista al Senato, interviene nel dibattito sulla formazione delle liste del Pd: “Sono ...

Elezioni: Boccia, PD grande comunità che si unisce nei momenti difficili. Letta coraggioso e trasparente. Avanti uniti contro la destra

(ASI) "Sono state ore e giornate inevitabilmente difficili, ma in un partito funziona così: ci si confronta anche duramente e si trova la soluzione migliore ed è quello che abbiamo fatto ...

Elezioni: Bertoldi (Istituto Friedman), noi orfani, serve meno Stato e più libertà

(ASI) Roma - “Vogliamo che la società italiana progredisca, cresca, si sviluppi, esca dal suo usuale ingessamento? Abbiamo bisogno di meno Stato e più Libertà in tutti gli abiti della ...

Fronte del Dissenso, Aversa: con Italexit in coerenza con la lotta al sistema nelle piazze e a difesa della Costituzione

(ASI)  Il 18 agosto Stefania Aversa sarà a Torre del Greco per un incontro con la cittadinanza unitamente a Gianluigi Paragone e Francesco Amodeo anche per raccogliere le ultime firme ...

Roccamontepiano, con la festa di San Rocco (12-16 agosto) si rinnova l'antico rito dell'Ablutio e rivivono gli antichi culti di Diana, Vertumno, Consus e dell'Ercole Italico

(ASI) Roccamontepiano (Ch) - Dal 12 al 16 agosto si rinnova a Roccamontepiano l'antico culto di San Rocco. La festa ha origini precristiane e l'attuale celebrazione, secondo le fonti a noi in ...

Elezioni, Sara Cunial, mercoledì 17 agosto a Roma  giornata della raccolta firme per il partito Vita

(ASI) "Un lungo tour attraverso l’Italia: Sara Cunial e Davide Barillari al sud del paese; Luca Teodori, Paolo Sensini e Stefano Montanari al nord e Maurizio Martucci in provincia ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113