×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Lega Nord: interrogazione su seguaci di Al Qaeda in Italia

(ASI) Dopo l'uccisione di Bin Laden ''e' probabile che egli stesso, in previsione di questo evento, abbia preparato delle risposte tramite una ete di uomini abilmente addestrati che gia' stanno insospettabilmente a casa nostra, che rispettano le nostre regole e vivono nella nostra societa' ospittante senza rimarcare le loro differenze''.

E' quanto si legge in una interrogazione al ministro dell' Interno Roberto Maroni, del senatore della Lega Nord, Sergio Divina secondo il quale ora piu' che mai ''dovremo adottare regole rigidissime, inflessibili perche' il colpo infermo al fondamentalismo lo rendera' semmai piu' aggressivo e non ci possiamo piu' permettere che giudici italiani assolvano terroristi definendoli guerriglieri o resistenti''. A questo proposito il senatore della Lega chiede a Maroni se corrisponde al vero che esistano ramificazioni di Al Qaeda in Italia; che 300 mujaheddin gia' addestrati da Osama e immigrati di seconda generazioni si trovano da noi pronti al sacrificio. E ancora, nell' interrogazione si chiede: ''l'imam M'Hamed Garouan, predicatore in Calabria, arrestato il mese scorso perche' incitava alla cacciata dei 'miscredenti', oppure l'altro Imam Ayachi Bassam, fermato a Bari per aver installato una cellula informatica sulla rete di Bin Laden o il marocchino Mostapha El Korchi e' forse il direttore di una scuola di terrorismo a Ponte San Felice (Perugia) per studenti kamikaze gia' arrestati e rispediti in Marocco''. La lista riportata da Divina nell' interrogazione continua con la richiesta di accertare se e' vero che in Italia ''siano state emanate in nove anni 146 condanne a terroristi islamici italiani'' o anche ''che una serie di imam siano stati processati in Italia e poi assolti in quanto per i gip 'i progetti di Jihad non sono reati perseguibili?''. A Maroni infine il parlamentare trentino della Lega chiede se non ritenga opportuna una legge che disciplini l'apertura e l'attivita' svolta nelle moschee e nei luoghi di culto islamici e ''una norma che integri il codice penale, prevedendo come reato ogni atto diretto a minacciare la sicurezza pubblica o di singoli cittadini ancorchè posto in essere in nome di ideali religiosi o di qualsiasi altra natura''.

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Cangianelli (FIPE): per il gambling regolamentato parliamo di digitale, non solo di online

(ASI) Emmanuele Cangianelli, Presidente di EGP, organizzazione di categoria di FIPE Confcommercio degli esercizi pubblici che offrono giochi in concessione (bingo, scommesse, apparecchi da intrattenimento)

Incentivi alle Imprese, Bando ISI INAIL 2023: compilazione delle domande dal 15 aprile 2024

(ASI) Pubblicato il calendario dei prossimi adempimenti legati al bando ISI 2023, l'agevolazione che garantisce finanziamenti a fondo perduto per migliorare la sicurezza sul lavoro.

I tre indizi che fanno una prova dell’inquietante trojan che abbiamo addosso e ci segue ovunque

(ASI) “Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova”. Era quello che sosteneva Agatha Christie, la famosa scrittrice, regina del giallo. Mi è tornata ...

Missione del Ministro Tajani a Zagabria per partecipare alla sesta riunione del Comitato di coordinamento dei Ministri di Italia e Croazia

(ASI) Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, On. Antonio Tajani, è in missione a Zagabria per la sesta riunione del Comitato di coordinamento ...

Scuola: Marti (Lega), bene misure approvate in CdM tra cui proroga contratti ATA Roma, 27 feb. - “Bene le misure del MIM contenute nel nuovo decreto legge del Pnrr e approvate in Consiglio dei Ministri. Grazie a un lavoro puntuale e in costante sinergia

(ASI) Roma - “Bene le misure del MIM contenute nel nuovo decreto legge del Pnrr e approvate in Consiglio dei Ministri. Grazie a un lavoro puntuale e in costante sinergia ...

Confcommercio su regolamento ue imballaggi: rischio pesanti effetti su filiere produttive e distributive, modificare norme

(ASI) Il nuovo regolamento Ue sugli imballaggi, che sarà discusso in sede di trilogo ad inizio marzo, desta molte preoccupazioni e, in assenza di modifiche significative, rischia di travolgere interi ...

Pavanelli (M5S): “Sardegna, vittoria storica per Todde e il M5S”

“Alessandra Todde è la prima Presidente di Regione del M5S e la prima donna alla guida della Regione Sardegna. Si tratta di un risultato storico. (ASI) II cittadini sardi hanno ...

L’Economia della cultura come fattore di sviluppo. Gianni Lepre, “una grande opportunità per Napoli e il Mezzogiorno”

(ASI) L’Economia della cultura come fattore di sviluppo, questo il titolo del Convegno che si svolgerà a Napoli il prossimo 28 febbraio nella splendida cornice di Palazzo Fuga.

L’Economia della cultura come fattore di sviluppo

(ASI) Si svolgerà a Napoli il 28 febbraio con inizio alle ore 9.30  presso Palazzo Fuga, l’ex Real Albergo dei Poveri, in Piazza Carlo III, un importante convegno incentrato sulla ...

Le nuove relazioni tra Argentina e Italia ripartono dal comparto energetico

(ASI) Ripartiranno dal comparto energetico le relazioni tra Italia e Argentina.

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113