×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Lo strano caso del terzo che vale più di due terzi
L’Italia attende la replica di Grillo  - Le elezioni al Centro-Sinistra, ma vince Grillo

(ASI) Le Elezioni hanno visto una vittoria di misura del Centro-Sinistra sul Centro-Destra. Ma una bella fetta della torta se l’è aggiudicata anche Grillo, che festeggia il suo 25%, e la conquista della regione Sicilia al senato.

Berlusconi è k.o. ma dopo i recenti scandali c’era da aspettarselo, mentre invece non decolla il PD con Vendola, frenato dalla perdita di voti di un 2,5% di Ingroia che non raggiungendo lo sbarramento minimo del 4% è fuori dai giochi, sottraendo quelle risorse alla sinistra che le avrebbero conferito la maggioranza assoluta.

La somma delle circostanze sopradescritte denota uno scenario politico nuovo, inaspettato dai grandi partiti, che forse pensavano di pesare maggiormente.

I Grillini ora giocano a nascondersi e ad organizzarsi, sono tanti i temi su cui discutere e soprattutto dovendo rispondere a questioni importanti non possono più sfuggire alla stampa, devono esporsi, cosa che finora non hanno mai fatto.

Grillo ha sempre scelto la via del Blog per interloquire con i suoi “seguaci”, una mossa astuta poiché le visite sul web sono pane per i giovani elettori, a scapito di una noiosa e ripetitiva televisione, e una mossa altrettanto intelligente in quanto “postando” video sul web, si dice tutto ciò che si vuole dire, senza un contraddittorio, che magari imporrebbe la discussione su argomenti di interesse nazionale sui quali i Grillini non si sono mai esposti.

Di fatto i numeri danno ragione a Grillo, in un momento di incertezza totale, di crisi, di false promesse non mantenute, di facce viste e riviste, sicuramente il Movimento Cinque Stelle è stato visto come una ventata di freschezza e di alternativa alla solita politica, e tutto ciò senza che si facesse chissà quale propaganda, bastavano gli scandali che venivano fuori a destra e a sinistra per far calare il consenso delle grandi coalizioni.

Grillo ora conta circa 160 parlamentari tra Camera e Senato, e questo gli garantisce, qualora non si formi un governo di “bassissima” larga-intesa tra PD e PDL, di poter dire la sua su questioni importanti, ma per farlo certamente dovrà capire che è imperativa la via del compromesso, altrimenti cadrebbe insieme al governo, e visto come sta giocando in questo momento probabilmente si vedrebbe ridotto il consenso di coloro che lo hanno votato sperando in un vero cambiamento.

Grillo ha un terzo dei parlamentari, ma per ora gli altri due terzi pendono dalle sue labbra perché devono capire cosa intende fare, visto che, avendo Bersani chiuso ogni possibilità di un governo PD-PDL, resta soltanto l’alternativa di intesa PD-Grillo, che non sarebbe una alleanza ma un patto di non belligeranza per partito preso.

Tuttavia c’è chi avanza le prime ipotesi su un Governo Tecnico che potrebbe vedere come leader Passera.

Tale ipotesi è sconcertante per una democrazia dove i cittadini votano cercando di eleggere chi maggiormente li possa rappresentare, per poi a fine voto vedersi un quadro completamente stravolto, con persone che non erano neanche lontanamente al centro del dibattito e dell’attenzione alla vigilia del voto.

Sarebbe un imporre qualcosa dall’alto, un gioco di potere che i  cittadini non capirebbero, e non condividerebbero.

Sarebbe un ribaltare il risultato delle urne, o addirittura fregarsene per poi fare comunque come si vuole.

In tempi di simile incertezza e crisi sono manovre rischiosissime, che certamente portano ad una inevitabile perdita di fiducia e di stima da ambo le parti, destra e sinistra, verso i propri leader, favorendo forse ancora di più quella che viene definita “anti-politica”, cioè la “politica” di Grillo.

Ora l’Italia ma anche i mercati di tutto il mondo attendono gli avvenimenti dei prossimi giorni, che saranno fondamentali per la delineazione dell’attuale quadro politico italiano, sempre più complesso e sempre più all’interno di un’onda di rinnovamento.

Tutti si chiedono cosa intenda fare adesso il paladino della “antipolitica”, ora che è proprio al centro della politica stessa.

 

Michele Topini – Agenzia Stampa Italia

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Europa League, una Roma "di ferro" piega di nuovo il Milan e va in semifinale. Ora c'è il Bayer Leverkusen

(ASI) È finita con in molti hanno pronosticato, ovvero con la Roma che capitalizza al meglio il vantaggio, seppur esiguo, ottenuto a San Siro ed ottiene la qualificazione alla semifinale ...

Europa League, una Roma "di ferro" piega di nuovo il Milan e va in semifinale. Ora c'è il Bayer Leverkusen

  (ASI) Roma. E' finita con in molti hanno pronosticato, ovvero con la Roma che capitalizza al meglio il vantaggio, seppur esiguo, ottenuto a San Siro ed ottiene la ...

Europa League, Roma 2–1 Milan: I giallorossi accedono alla semifinale, battuto il Milan anche all’Olimpico

(ASI) Roma – Sono i giallorossi di Mister De Rossi ad accedere alla semifinale di Europa League dopo un’ottima prestazione giocata all’olimpico nonostante l’inferiorità numerica per quasi tutto ...

Fioretti, il difensore leader in campo e tra i banchi dell’università

(ASI) Foligno. Niccolò Maria Fioretti, classe 2001, difensore centrale del Foligno, ha conseguito la laurea triennale in ingegneria meccanica gestionale. Un leader tra i verdi prati dei campi di calcio così ...

DL PNRR. Ciaburro (FDI), da Camera ok a testo migliorato  

(ASI) “L’approvazione del DL PNRR alla Camera introduce importanti modifiche non solo per quanto riguarda la gestione delle opere, ma anche disposizioni di interesse trasversali.

Energia: lettera parlamentari italiani ed europei a Biden, 'Stop GNL minaccia sicurezza'

(ASI) Lo stop americano alle nuove licenze per l'esportazione di Gnl (Gas naturale liquefatto) verso l'Europa potrebbe avere conseguenze "significativamente negative" sulla sicurezza energetica europea nei prossimi decenni, "indebolisce" gli ...

Oggi a Roma il processo per il presunto assalto alla C.G.I.L. nei confronti di Biagio Passaro assistito dall’Avv. Trisciuoglio e dall’Avv. Piccolo.

(ASI) Roma - "Processo ad un fantasma. Il Passaro è avulso ed estraneo agli accadimenti del 9 ottobre. Semplicemente non c’è! Ma viene processato per aver girato un filmato che certifica l’...

Confindustria: Consiglio Generale approva squadra Presidente Designato Orsini. Dieci vice presidenti elettivi, con tre conferme, cinque delegati, tre special advisor

(ASI) Roma – Il Consiglio Generale di Confindustria, su proposta del Presidente designato Emanuele Orsini, ha approvato oggi la squadra di presidenza per il quadriennio 2024-2028 con l’84% delle preferenze. Su 132 ...

Lazio-Pontina: Benvenuti (Ecoitaliasolidale) - Rosati (Centro studi mobilità) ancora lavori infiniti sulla Pontina e quotidiani disagi

(ASI) Riceviamo e Pubblichiamo -  I lavori sulla Via Pontina non finiscono mai con i consueti e quotidiani disagi per il traffico che soprattutto nelle ore di punta e ...

Insularità, Falcone in Commissione bicamerale: «No al piagnisteo, attuare principio per garantire integrità nazionale»

Audizione dell'assessore, presentate quattro proposte: «Ora il 'de minimis' differenziato»                                       &...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113